Kirk Cameron, star di Genitori in Blue Jeans torna (male) alla ribalta

La star di Genitori in blue jeans, Kirk Cameron, torna alla ribalta nel modo sbagliato: ha rilasciato dichiarazioni omofone durante un'intervista della Cnn

da , il

    Mike Seaver non ci piaci più. Kirk Cameron, l’attore che interpretava il figlio scavezzacollo di Genitori in Blue Jeans, ha rilasciato alcune dichiarazioni choc sull’omosessualità durante un’intervista di Piers Morgan nel suo show sulla Cnn. L’ex bimbo prodigio e idolo di un’intera generazione è tornato male (ma molto male) alla ribalta, parlando di omosessualità e di matrimoni gay, al giornalista inglese ha detto: ‘Penso che sia innaturale, credo che sia dannosa and definitivamente distruttiva a molte delle fondamenta della civiltà‘. Beh, i complimenti…

    Kirk Cameron che negli anni ’80 interpretava il tanto amato Mike Seaver, da tempo ha abbandonato i set televisivi e si è dedicato alla fede: cresciuto come ateo, oggi è un cattolico battista. La conversione è avvenuta quando aveva 17 anni ed era all’apice della carriera con Genitori in blue jeans. Dopo essersi avvicinato alla fede cristiana ha imposto che la trama della serie di culto degli anni ’80 non trattasse temi troppo audaci e per adulti.

    A Piers Morgan, che ha sostituito qualche anno fa il mitico Larry King, ha anche detto: ‘Il matrimonio risale alla notte dei tempi, ed è stato definito nel giardino dell’Eden da Adamo ed Eva. Un uomo, una donna insieme per la vita finché morte non li separa. Quindi non tenterei mai di ridefinire il matrimonio e penso che nessun’altra dovrebbe farlo. Quindi se sono favorevole ai matrimoni fra gay? Assolutamente no‘. La GLAAD (Gay & Lesbian Alliance Against Defamation che negli Stati Uniti combatte le forme di omofobia) ha rilasciato una dichiarazione in risposta all’intervista di Kirk Cameron alla Cnn: ‘In quest’intervista Kirk Cameron sembra addirittura più vecchio del suo personaggio televisivo negli anni ’80. Cameron non è in linea con la maggior parte degli americani, in particolare persone di fede che credono che i loro fratelli gay e sorelle lesbiche dovrebbero essere amati e accettati in base al loro carattere e non sul loro orientamento sessuale‘.

    L’autore di quest dichiarazione, Herndon Graddick, ha così commentato le dichiarazioni di Kirk Cameron sul matrimonio gay: ‘gli americani vedono il matrimonio come qualcosa che riguarda le coppie che vogliono fare una promessa che dura tutta la vita, che sono pronti a prendersi cura e ad essere responsabili l’uno dell’altro, e sono sempre più convinti che anche le coppie gay e lesbiche abbiano bisogno della stessa sicurezza e protezione legale‘.

    Prima di dire addio a un idolo adolescenziale, riguardiamo quanto era bello Mike Seaver: