Kiefer Sutherland, prigioniero modello e supportato dai fan

da , il

    sutherland 24 prison

    Kiefer Sutherland festeggia oggi il suo diciottesimo giorno di carcere (ieri era anche il suo 41esimo compleanno, ndr), ma secondo un portavoce del carcere “anche se imprigionato, i fan continuano a sostenerlo”.

    “Il tipo, ha spiegato un portavoce della prigione, tale John Balian, riceve una tonnellata di lettere dai fan. Raggiunge facilmente anche le 100 lettere al giorno, sicuramente è molto benvoluto, là fuori”. E di sicuro il supporto dei fan gli è utile, visto che oltre al compleanno (dicevamo, caduto ieri) l’attore passerà in carcere anche le festività natalizie e di capodanno, senza neanche la consolazione di uscire prima di prigione tramite lavoretti alla lavanderia e/o alla mensa. Sempre secondo Balian, la star di 24 è comunque un “prigioniero modello”, che non ha mai dato problemi: “Certo, non si può dire che sia felice di essere qui dentro, ma si sta prendendo la responsabilità di ciò che ha fatto, e per cui è dispiaciuto: è un prigioniero modello”. Ricordiamo che Sutherland sta scontando i 48 giorni di carcere che gli sono stati inflitti dal tribunale dopo che l’attore era stato sorpreso guidare ubriaco per la seconda volta in tre anni. Il periodo di detenzione sarebbe dovuto cominciare solo il 21 dicembre, ma stante lo sciopero degli sceneggiatori che ha rimandato le riprese di 24, l’attore ha preferito scontare da subito la pena (nel carcere di Glendale, una prigione di minima sicurezza,