Kiefer Sutherland come Zidane, violata la libertà vigilata?

Kiefer Sutherland come Zidane, violata la libertà vigilata?

Secondo svariati media, Sutherland avrebbe tirato una testata in faccia al designer Jack McCollough (i risultati, potete vederli nella foto

da in 24, Attualità, Fox, Informazione, Kiefer Sutherland, Personaggi Tv, Serie Tv, Serie TV Americane, brooke-shields
Ultimo aggiornamento:

    I metodi spicci di Jack Bauer non sono un mistero per nessuno, ma pare che anche Kiefer Sutherland…non sia da meno, e la cosa potrebbe creare problemi alla produzione di 24.

    Secondo svariati media, Kiefer Sutherland avrebbe tirato una testata in faccia allo stilista Jack McCollough (i risultati, potete vederli in una delle foto della nostra gallery), e se questo non ha sporto denuncia, il The New York Daily News e il The New York Post sono convinti che gli inquirenti abbiano accusato l’attore di aggressione (di terzo grado).

    Secondo alcuni testimoni, McCullough avrebbe spintonato, facendola cadere a terra, l’attrice Brooke Shields nel corso di un partiy organizzato dal Metropolitan Museum of Art; Sutherland avrebbe fermato il designer per fargli porgere le sue scuse all’attrice, ma McCullough lo avrebbe spinto da parte provocando la “zidanata” di ‘Jack Bauer’.

    La versione è stata smentita da un portavoce dell’attrice al sito TMZ, con una breve nota in cui si sottolinea come “alla Shields non è successo niente, Jack non ha fatto nulla di inappropriato e non è chiaro cosa abbia causato la reazione di Sutherland”. “Tutto quello che possiamo dire, aggiunge uno dei portavoce dello stilista a Tv Guide, è che Jack è stato vittima di un’aggressione, violenta e non provocata in alcun modo da McCollough”.

    Quale che sia la versione, ora sorge un problema: Kiefer Sutherland deve infatti “scontare” 5 anni di libertà vigilata da quando, nel dicembre 2007, è stato ‘beccato’ mentre guidava per guida in stato di ebrezza (poi è finito in galera e successivamente è uscito); aggredire una persona non è dunque il massimo del rispetto delle regole per la libertà vigilata, che appunto contengono anche il rispetto di tutte le leggi.

    Dall’ufficio del procuratore distrettuale di Los Angeles fanno sapere di attendere tutte le indagini del caso, per poi (eventualmente) decidere; al momento, comunque, le riprese dell’ottava stagione sono previste per tutta l’estate e né il portavoce di Sutherland e della Fox commentano la vicenda: tra le “pene” più probabili, il ritorno in galera o ore di servizio in favore della comunità.

    440

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN 24AttualitàFoxInformazioneKiefer SutherlandPersonaggi TvSerie TvSerie TV Americanebrooke-shields