Kid Nation, il controverso reality show della Cbs – video

Kid Nation, il controverso reality show della Cbs – video

Kid Nation, il controverso reality della Cbs

    Kid Nation Cbs

    Grossa polemica intorno a Kid Nation, il nuovo reality show targato Cbs nel quale quaranta bambini sono stati mandati in una città fantasma in New Mexico per vivere da soli e costruire una società dalle fondamenta.

    E’ bastato uno video di pochi minuti, unica anticipazione dei contenuti che verranno trasmessi dalla Cbs a partire dal 19 settembre, per generare polemiche e discussioni intorno a Kid Nation. In tanti hanno accusato la Cbs di sfruttamento del lavoro minorile nonostante la famosa emittente americana si sia difesa asserendo che i ragazzini potevano andarsene quando volevano ( e infatti in diversi lo hanno fatto). Tante accuse anche per i genitori dei bambini coinvolti incolpati di aver abbandonato di figli in un luogo sperduto.

    I quaranta ragazzini coinvolti in Kid Nation hanno tra gli otto e i quindici anni e una volta soli nella cittadina fantasma di Bonanza City hanno dovuto darsi da fare per sopravvivere e costruire una vera e propria società gestendone ogni aspetto. Sicuramente un’esperienza faticosa anche perchè i bambini sono stati tagliati fuori dal mondo e non potevano comunicare con i loro cari o con altri nemmeno per telefono, pare in ogni caso che la cosa che più sia pesata ai giovani concorrenti sia stata l’essere costantemente ripresi dalle telecamere. I partecipanti hanno percepito uno stipendio di 5.000 dollari.

    358

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CBSReality ShowVideo