Katie Couric (CBS) scopiazza il Wall Street Journal

Katie Couric (CBS) scopiazza il Wall Street Journal

La Couric parla delle biblioteche, ma il suo pezzo è copiato dal Wall Street Journal

    Katie Couric

    In Italia è passato sotto silenzio (in effetti la notizia è curiosa, ma niente di trascendentale), nonostante che lei, Katie Couric, sia stata sulle prime pagine di tutti i giornali all’epoca del suo arrivo alla conduzione del tg targato CBS.

    Giusto perché poi sembra che solo il nostro giornalismo vada a rotoli, poco tempo fa nel corso di “Katie’s Notebook”, programma trasmesso non solo per tv, ma anche in radio, sul sito della CBS, e poi postato su YouTube (almeno credo, visto che la CBS, a differenza della RAI, condivide un sacco di sue produzioni), la Couric ha parlato delle biblioteche. Un pezzo molto interessante e ben fatto…ma “vagamente ispirato” da un articolo del Wall Street Journal, giornale che non essendo l’ultimo venuto su questa terra, ha chiamato la CBS facendo presente che il quattro aprile sulle loro pagine era apparso un editoriale, scritto da tale Jeffrey Zaslow, che diceva esattamente le stesse cose (per chi sapesse l’inglese, ma è comunque visibile ad occhio nudo, “le prove” si trovano in un articolo del Washington Post).
    La colpa di tutto, ovviamente, non è ricaduta sulla Couric, perché la CBS ha fatto sapere che, sebbene la Couric partecipi alla selezione degli argomenti (che negli ultimi tempi hanno trattato della guerra in Iraq, del film 300, e – per la serie, da che pulpito viene la predica – della pochezza degli editoriali femminili) e le rilegga prima di andare in onda, le notizie vengono scritte da altre persone – ed il responsabile, di cui il network non ha fatto il nome, è stato ovviamente licenziato.

    Visto certi giorni servizi e notizie sui giornali (a volte anche firmati!) sono presi pari dall’Ansa…non oso pensare a cosa succederebbe se qualcuno all’Ansa decidesse di tirare le orecchie ai nostri “giornalisti”…

    367

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CBSInformazione