Katherine Heigl via da Grey’s Anatomy 6 per cinque episodi

Katherine Heigl via da Grey’s Anatomy 6 per cinque episodi

Katherine Heigl dà l'addio a Grey's Anatomy: prima che cadiate nel panico, precisiamo che l'addio sarà solo per cinque episodi, nei quali l'attrice - contrariamente a quanto dovrebbe accadere ad Ellen Pompeo causa gravidanza - non apparirà

    Katherine Heigl via da Grey’s Anatomy 6 per cinque episodi

    Katherine Heigl dà l’addio a Grey’s Anatomy: prima che cadiate nel panico, precisiamo che l’addio sarà solo per cinque episodi, nei quali l’attrice – contrariamente a quanto dovrebbe accadere ad Ellen Pompeo causa gravidanza – non apparirà.

    Non è la prima volta che la carriera cinematografica di Katherine Heigl confligge con la produzione di Grey’s Anatomy, ma finora (anche grazie a turni massacranti fatti apposta per lei ma stroncati dalla stessa attrice) la star era apparsa in tutte le puntate. Adesso, secondo lo scoop di Ausiello, Katherine Heigl mancherà invece per cinque episodi, quelli che saranno girati mentre ‘Izzie’ sarà impegnata sul set di Life ad We Know It, la commedia romantica di Greg Berlanti.

    Secondo quanto riportato dal columnist di EW, l’assenza della dottoressa Stevens avrà una spiegazione razionale che ci verrà mostrata nel corso degli episodi di Grey’s in cui la nostra apparirà (ed i motivi per farla uscire di scena, in effetti, non mancano; secondo Kristin di E! Online, però, Izzie dovrebbe essere licenziata o dare le sue dimissioni), ma non mancano le dietrologie: negli ultimi tempi non sono mancate frizioni tra la Heigl ed i suoi capi, non ultimo con il presidente della ABC Steve McPherson, che relativamente alle lamentele dell’attrice sulle 17 ore di lavoro al giorno aveva fatto sapere di ritenere le frasi di ‘Izzie’ “poco piacevoli, del tutto infelici. Poi la gente si comporta come meglio crede – aveva aggiunto McPherson – ma penso che le sue parole possano far male a chi lavora duramente nello e per lo show senza avere notorietà e riconoscimenti“.

    Quest’anno, dunque, Grey’s Anatomy potrebbe fare a meno in un colpo solo di tre dei protagonisti principali (T.R. Knight e la coppia Heigl/Pompeo: quest’ultima è in gravidanza, e se all’inizio si pensava di far girare all’attrice tutte le scene per poi metterla a riposo, pare che adesso gli sceneggiatori abbiano deciso di ridurre i tempi di lavoro). Un problema che non sembra toccare Shonda Rhimes, che già nei giorni scorsi aveva parlato della sesta stagione di Grey’s Anatomy come di un anno cruciale.

    La sesta stagione è importanteaveva confessato Shonda Rhimes ad Ausielloperché molti show non vanno oltre dato che non sanno come iniziare la transizione. Prima o poi tutti lasceranno lo show, Quindi stiamo pensando a ‘Come incasinare la struttura dello show ora che abbiamo tutti i protagonisti? Cosa faremmo se non ci fosse Ellen? Cosa faremmo se per un po’ di episodi mancasse Patrick Dempsey??’. La sesta stagione è importante per cercare di trovare la longevità dello show, e capire come la serie possa sopravvivere al di là dei personaggi“. Ed in questo senso, la new entry di tre nuovi dottori (interpretati da Nora Zehetner, Robert Baker e Jesse Williams) ed una probabile fusione tra il Seattle Grace ed il concorrente Mercy West potrebbe non essere causale…

    657

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI