Katee Sackhoff: “Ho detto no a True Blood, ecco perché”

Katee Sackhoff: “Ho detto no a True Blood, ecco perché”

Katee Sackhoff ha rifiutato un ruolo da co-protagonista nella terza stagione di True Blood

da in Interviste, Personaggi Tv, Serie Tv, Serie TV Americane, Serie TV di vampiri, True Blood, Video, Katee-Sackhoff
Ultimo aggiornamento:

    Nella terza stagione di True Bloodqui qualche spoiler ed i poster promozionali per TB 3 – si prospetta alquanto interessante (e pure un po’ piccante), tra lupi mannari (interpretato da Joe Manganiello) e re vampiri del Mississippi (Denis O’Hare), ma anche cotte tra persone dello stesso sesso e…cose a tre. Ma secondo Ausiello, mancherà qualcosa che avrebbe potuto esserci ed invece non ci sarà, ossia Katee Sackhoff, che ha rifiutato di apparire nella serie. Il alto, il video sottotitolato da Subsfactory per il secondo minisode di True Blood.

    Unica serie con protagonista un Premio Oscar (Anna Paquin nel 1994 per Lezioni di piano; se ce ne sono altre accettiamo correzioni nei commenti…così su due piedi non ci vengono :mrgreen: ; UPDATE: come non detto: c’è anche Brothers And Sisters, con Sally Field che di Oscar ne ha vinti addirittura due, oltre alla defunta Saving Grace…grazie a Little Hill ed all’anonimo dei commenti!), successo di pubblico e critica, True Blood è stata ‘snobbata da Katee Sackhoff, meglio nota quale Kara “Starbuck” Thrace in Battlestar Galactica, e vista anche in 24.

    L’attrice, secondo Ausiello, è stata contattata dalla produzione di True Blood per interpretare il ruolo di Debbie Pelt, ex psicopatica di Alcide (Joe Manganiello) ma…ha rifiutato preferendo il pilota di Boston’s Finest, il drama di Richard Hatem con protagonisti (oltre lei) Goran Visnjic e Nia Long incentrato su una detective (la Sackhoff) che fa squadra con un poliziotto in disgrazia per risolvere crimini e scoprire chi c’è dietro la cospirazione che ha incastrato il suo ‘aiutante’

    Il ruolo di Debbie è poi andato a Brit Morgan, ma Ausiello ha scoperto il retroscena ed ha chiesto spiegazioni alla Sackhoff: “Sono una grande fan di True Blood – ha detto l’attrice – è uno show fenomenale ed Alan Ball è un f*ttuto genio, ma volevo la sicurezza di restare per più di una di una stagione, così ho accettato il ruolo in Boston’s Finest. Questo business è così, scommettere e sperare di fare la scelta giusta, quasi non accettavo 24 per fare una mia serie con Usa Network”.

    Ma quindi Boston’s Finest funzionerà? Noi tra un paio di settimane dovremo scoprire se sarà o meno preso come serie, “l’unica cosa che posso dire – ha concluso la Sackhoff – è che abbiamo un cast fenomenale ed una sceneggiatura fantastica, sulla carta tutto quello che serve per creare qualcosa di fantastico“.

    481

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN IntervistePersonaggi TvSerie TvSerie TV AmericaneSerie TV di vampiriTrue BloodVideoKatee-Sackhoff