Kalispéra, Ruby stasera ospite di Signorini

Puntatona per Signorini a Kalispera

da , il

    Ruby Rubacuori

    Ruby stasera ospite sul divano di Signorini a Kalispéra. Non è uno scherzo di cattivo gusto, in rete non si parla d’altro. Alfonso Signorini è chiamato ancora una volta ad essere vetrina del teatrino mediatico della politica. E’ assai singolare che una ragazza, parte in causa in una complicata e imbarazzante faccenda giudiziaria, saltelli allegramente per gli studi televisivi, ma tant’è, accade anche questo. Ci diranno che in fondo non c’è nulla di male, che è normale e, alla fine, ci crederemo.

    Insomma, Alfonso Signorini, ormai astro nascente tra gli adepti del premier sta per mettere a segno un’esclusiva non da poco, riuscirà dove Santoro ha fallito. Così, ovviamente, Ruby potrà apparire come una brava ragazza assolutamente estranea ai fatti. Ma tralasciando argomenti più grandi di noi, torniamo ad occuparci dell’aspetto più squisitamente televisivo dell’argomento, il trash all’ennesima potenza si consumerà questa sera a Kalispéra, perché Signorni, oltre a Ruby, ospiterà anche Rocco Siffredi, chissà che al confronto non appaia un seminarista.

    Peccato per gli altri ospiti in scaletta a cominciare da Teo Teocoli al quale forse verrà tolto spazio. Difficile, se non impossibile, pensare che la presenza della ragazza possa davvero essere sconvolgente, ormai si è persa la dimensione delle cose, come si può credere che Ruby vada in casa Mediaset a fare rivelazioni pesanti e imbarazzanti contro il padrone di casa? Forse varrebbe la pena, almeno in tv, fare un passo indietro, come giustamente è stato fatto nel caso del programma di Barbara D’Urso, regina incontrastata dell’orrore televisivo.

    Di Alfonso Signorni e della sua creatura Kalispéra, che dire ancora, sembrava essere partito bene, con uno spirito dissacrante, provocatorio ed è finito a fare da cassa di risonanza del premier alle sue dirette dipendenze. Dopo l’intervista a Berlusconi, Signorini si sente ormai un novello Emilio Fede, la cui stella, in questi giorni, appare alquanto appannata.

    Prepariamoci alla beatificazione mediatica della povera Ruby indifesa e bisognosa d’aiuto questa sera, che forse ci apparirà anche pazza come le è stato suggerito di fare, ma lasciamo aperta una porta alla sorpresa, chissà che Signorini non abbia un improvviso rigurgito giornalistico vero e ci sappia stupire. Kalispéra, questa sera ore 23.00, Canale5.