Kaligola: intervista per Sanremo 2015

Kaligola: intervista per Sanremo 2015

Intervista a Kaligola, rapper in gara al Festival di Sanremo 2015, tra le nuove proposte con il brano 'Oltre il giardino'

    Intervista a cura di Alice Penzavalli

    Kaligola è in gara al Festival di Sanremo 2015, tra le nuove proposte con il brano ‘Oltre il giardino’. Il suo vero nome è Gabriele Rosciglione, la sua professione fare rap e video su YouTube, dove ha un canale tutto suo intitolato ‘Gabbofilm Produzioni’. La sua passione è nata per caso, all’età di quattordici anni, quando per gioco ha pubblicato su YouTube il brano ‘Ego sum Kaligola’. I suoi primi due singoli ufficiali sono ‘Fanciullino rap’ e ‘Nottetempo’.

    Con i suoi diciassette anni è il più giovane concorrente in gara, in assoluto, della sessantacinquesima edizione del Festival della Canzone Italiana e noi lo abbiamo intervistato.

    In prima battuta gli abbiamo chiesto se preferisse farsi chiamare Gabriele o Kaligola e lui si è dimostrato da subito un ragazzo modesto, senza pretese, affermando che è indifferente: ‘Vanno bene tutti e due: ormai sono abituato’.

    Anche il suo rapporto con le nuove proposte è ottimo, rivela: ‘Sono la mascotte, sono tutti abbastanza affettuosi con me’.

    E nonostante abbia solo diciassette anni porta in gara un brano dal testo piuttosto impegnativo:

    ‘La canzone è nata sull’autobus, quando ho iniziato a incontrare spesso una persona: era un signore sulla quarantina, viveva in un suo mondo, sempre spensierato; andava non so dove, ma era felice, a differenza degli altri passeggeri tristi e cupi; era diverso e mi ha dato l’ispirazione per questa canzone anche se la storia è diventata molto più triste di quello che immagino sia la sua vita. Ho pensato di raccontare questo perché nessuno sa mai cosa c’è dietro la vita delle altre persone.

    La canzone parla di un uomo emarginato di cui nessuno, però, conosce la vera storia’.

    Il confronto poi, con lo scorso anno è inevitabile: nell’edizione del 2014, ha vinto un rapper, Rocco Hunt, e se quest’anno capitasse a Kaligola?

    ‘Spero di vincere, chi non lo spera, l’obiettivo è quello! Però, visto che l’anno scorso se ha vinto un rapper, è improbabile che vinca anche stavolta. Penso che non sia il genere a decretare la vittoria, ma la canzone. Spero di riuscire a fare una buona impressione e a dare delle belle emozioni’.

    Volete saperne di più? L’intervista integrale a Kaligola è su NanoPress.

    419

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI