Justin Bieber torna a febbraio in CSI Las Vegas 11

Justin Bieber torna a febbraio in CSI Las Vegas 11

    Febbraio sarà il mese di Justin Bieber, la giovane popstar tornerà nell’undicesima stagione di CSI Las Vegas (il 17 febbraio) e 2 giorni prima potrà vedere la cover di una sua canzone in Glee. Nel procedurale CBS, Bieber riprenderà il suo ruolo di Jason McCann, già comparso nella premiere, che nell’episodio in questione chiamerà il team dei CSI spiegando di essere in pericolo. In alto, il video della sua prima apparizione.

    Justin Bieber tornerà in CSI Las Vegas, nell’episodio del 17 febbraio (“Targets of Obsession“) la giovane popstar riprenderà il ruolo di Jason McCann, un teenager problematico su cui, nella premiere della prima stagione, si era focalizzata l’attenzione degli investigatori dopo che il nostro avrà un non meglio specificato incidente con il suo unico fratello.


    CBS si è detta entusiasta di riportare Bieber – che non ha confermato né smentito la notizia, contrariamente a quanto aveva fatto la prima volta – nello show: secondo quanto rivelato dalla stessa rete, sarà lo stesso Jason a contattare i CSI, nello specifico Nick Stokes/George Eads, dicendogli di essere in pericolo di vita; non è chiaro se il suo personaggio tornerà per un terzo episodio.

    Il ritorno per uno o più episodi è comunque una possibilità che entusiasma i produttori, impressionati dalle grandi capacità del 16enne che aveva avuto poco tempo – 10 ore e mezzo in totale – per calarsi nella parte e girare gli episodi: cast e crew avevano lodato la sua bravura, sottolineando la difficoltà (anche per un attore maturo, figuriamoci per un adolescente) di venire sul set ed in poche ore calarsi nel personaggio e girare le sue scene.

    292

     
     
     
     
     
    ALTRE NOTIZIE