Junior MasterChef 3: il vincitore è Nicolò

Junior MasterChef 3: il vincitore è Nicolò

Oltre al titolo, si aggiudica un borsa di studio e un viaggio a Dubai

    È Nicolò il vincitore della 3 stagione di Junior MasterChef, versione kids dell’omonimo talent-show in onda su Sky Uno, che ha visto in gara piccoli aspiranti chef tra gli 8 e i 13 anni. Questa sera, giovedì 5 maggio 2016, nel corso della puntata finale del programma, Aisha, Lorenzo, Nicolò e Stefania, i quattro concorrenti rimasti in gara, si sono sfidati per l’ultima volta davanti ai giudici Bruno Barbieri, Alessandro Borghese e Gennaro Esposito, e a conquistare il titolo di terzo Junior MasterChef d’Italia è stato Nicolò che si è aggiudicato anche una borsa di studio finanziata da Sky e un viaggio con la famiglia a Dubai.

    Junior MasterChef ha decretato il vincitore della sua 3 stagione: Nicolò, infatti, incoronato dai tre giudici Bruno Barbieri, Alessandro Borghese e Gennaro Esposito, si è aggiudicato il titolo di terzo Junior MasterChef d’Italia e, oltre ad una borsa di studio e un viaggio a Dubai, si è anche guadagnato la possibilità di partecipare ad una lezione d’introduzione alla cucina vegetariana con lo chef stellato Pietro Leemann.

    Alla puntata finale di Junior MasterChef 3 sono arrivati Aisha, Lorenzo, Nicolò e Stefania, ma, dopo aver avuto la meglio su altri 14 piccoli aspiranti chef che, nel corso delle dieci puntate del cooking-show, si sono dati battaglia tra Mystery Box, Invention Test, Prove in Esterna e Pressure Test, solo Nicolò e Stefania sono riusciti ad aggiudicarsi un posto per la sfida finale, una prova nella quale i due concorrenti hanno dovuto ideare e preparare un menù completo da quattro portate, da sottoporre al giudizio di Bruno Barbieri, Alessandro Borghese e Gennaro Esposito e Nicolò, con il menù dal titolo Il Mio Gioco, è riuscito ad aggiudicarsi la vittoria del programma.

    Nicolò, vincitore di Junior MasterChef 3

    Nicolò ha 11 anni ed è originario di Roma, città nella quale vive insieme ai sui genitori. Oltre alla passione per il calcio, da quattro anni Nicolò coltiva il suo amore per la cucina, un passatempo che vive come un modo per esprimersi e divertirsi, nato grazie agli insegnamenti di sua nonna.

    429

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI