Jude Law ospite a Che tempo che fa per presentare la serie tv The Young Pope

L'attore britannico protagonista della serie diretta da Sorrentino è stato intervistato da Fabio Fazio

da , il

    Jude Law ospite a Che tempo che fa per presentare la serie tv The Young Pope

    Jude Law è stato ospite a Che tempo che fa domenica 9 ottobre 2016, per presentare a Fabio Fazio e ai telespettatori la serie tv ‘The Young Pope, in partenza il 21 del mese su Sky Atlantic e diretta da Paolo Sorrentino. L’attore è stato intervistato in compagnia del regista premio Oscar e del collega attore Silvio Orlando, dopo una clip di presentazione che ha racchiuso le migliori immagini tratte dai film di cui l’interprete britannico è stato protagonista. Jude Law ha scherzato con il conduttore e con Silvio Orlando, ma ha anche rivelato alcuni dettagli sul personaggio al quale ha prestato il volto, il giovane Papa Pio XIII.

    L’attore Jude Law – ospite a Che Tempo che fa per presentare ufficialmente al pubblico italiano la serie tv di cui è protagonista, ‘The Young Pope‘ – ha fatto chiarezza su questa produzione internazionale ai nastri di partenza: vestirà i panni del primo Papa americano della storia, Pio XIII. Nato Lenny Belardo, 47 anni, il pontefice che interpreta si trova al centro di un racconto più profondo, che è articolato in dieci episodi ma sembra un film di dieci ore, e prova a fare luce sul clero e sulle relazioni quotidiane che si articolano all’interno di questo strano microcosmo popolato per lo più da uomini.

    Prestando il volto ad un Papa, Jude Law ha avuto la sensazione di dover imparare molto sulla storia dei Papi e del Vaticano in generale, e per lavorare meglio si è concentrato su Lenny Belardo inteso come uomo. ‘Ogni frase che il Papa dice viene scelta e manipolata attentamente‘ – ha spiegato l’attore – ‘E per questo ho notato che c’è un forte legame tra il teatro e la chiesa: c’è un parallelismo tra queste due realtà all’interno delle quali, in un certo senso, troviamo performance, costumi e un copione. Hanno dinamiche molto simili‘.

    La serie tv mostrerà un Papa che è anche un uomo normale – un 47enne che fuma e che indossa le infradito – rompendo l’immagine sacra ed istituzionale che ci viene solitamente mostrata e alla quale siamo abituati: come spiegato da Sorrentino, in The Young Pope ogni gesto quotidiano compiuto dal pontefice è ‘scandaloso’, nel senso che rompe la tradizione.

    Sull’imponente costume da pontefice Jude Law – che lo ha indossato ogni giorno per molti mesi nel corso delle riprese di The Young Pope – ha scherzato: ‘Come si può notare la tonaca è assolutamente comodissima da portare‘. Si è poi concentrato sulla personalità e sullo status del Papa, amplificati dalla veste, bianca, candida e dall’impatto visivo incredibile: ‘Una delle prime scene raffigura il Papa che sta per indossare la veste e quindi sta per entrare nel ruolo e tutto ciò che questo implica in termini di peso‘.