Joss Whedon: ‘Ripper (lo spinoff di Buffy con Anthony Head) non mi esce dalla testa’

Joss Whedon: ‘Ripper (lo spinoff di Buffy con Anthony Head) non mi esce dalla testa’

Se pensate che l’impegno con The Avengers e Quella casa nel bosco impedisca a Joss Whedon di pensare ancora a Buffy vi sbagliate: l'autore ha annunciato che vorrebbe tornare a lavorare in tv, e che pensa a Ripper, lo spinoff di Buffy con Anthony Head

    anthony stewart head per lo spinoff di Buffy

    Se pensate che l’impegno con The Avengers e Quella casa nel bosco impedisca a Joss Whedon di pensare ancora a Buffy vi sbagliate, proprio ieri, nel corso della presentazione del film supereroico in uscita oggi, l’autore è tornato a parlare di Ripper, lo spinoff della serie con Sarah Michelle Gellar (che già ha visto ‘nascere’ Angel con protagonista David Boreanaz,) di cui si parla dal 2002. Non è chiaro se il progetto – da realizzare con BBC – sarà o meno un prodotto derivato da Buffy (di cui in realtà dovrebbe rappresentare il prequel) ma ‘Ripper non mi esce dalla testa – ha dichiarato Whedon – anche perché Anthony Stewart Head è ancora l’uomo giusto per interpretare il protagonista‘.

    Prima o poi dovremmo vedere l’agognato Ripper, originariamente concepito come prequel di Buffy e con protagonista Giles, l’istruttore di Buffy che nello show con Sarah Michelle Gellar interpretato da Anthony Stewart Head: lo annuncia Joss Whedon nel corso della presentazione di The Avengers, spiegando che ‘qualcuno della BBC un giorno è arrivato da me e mi ha detto che non dovevo per forza fare Ripper, purché ci sia Anthony Stewart Head e si parli di magia. E poi c’è questa cosa strana, che Tony diventa più sexy ogni anno che passa – a me non succede, e gli chiedo sempre, come fai? Ma scherzi a parte, la storia sarà quella di un uomo e delle scelte che ha fatto, quindi è un concept che non ho abbandonato perché potrebbe essere fatto adesso o tra 10 anni.

    Io continuo a dare la vita maledetta a Tony, anche se mi sento in colpa perché sta già lavorando tantissimo: ma il fatto che Ripper non mi esce dalla testa, e penso che lui sia l’uomo giusto per interpretare il protagonista‘.

    La serie – spinoff o meno – dovrebbe insomma trarre origine dal personaggio di Giles in Buffy, ricordiamo infatti che l’osservatore della Cacciatrice si è sempre interessato di occulto e il suo soprannome durante gli anni universitari era proprio The Ripper: originariamente peraltro il progetto era pensato come un prequel di Buffy, incentrato su un giovane Giles che- dopo aver invocato assieme ad alcuni amici un demone, Eyghon – si trova a fare i conti con l’omicidio, da parte del demone, di uno dei suoi amici: ‘Avevamo ricominciato a parlare di fare una serie – aveva spiegato Head nel 2009 – ma ora Joss è impegnato con Dollhouse, anche se Ripper è ancora possibile e spero che un giorno riusciremo a realizzare qualcosa‘.

    Va comunque aggiunto che, al di là di un tarlo costante nel cervello di Whedon, ad oggi l’autore non sembra avere in mente niente di specifico che possa concretizzarsi a breve: in un successivo intervento, infatti, Whedon spiega che è sua intenzione tornare in tv, ‘ma non ho niente in mente di concreto, ora come ora: è passato un po’ di tempo dall’ultima volta che ho lavorato in televisione, devo rimettermi in paro: ma quella seriale è per me la forma migliore di sceneggiatura, e voglio assolutamente tornare a lavorare in tv‘.

    563

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI