Joss Whedon regista di Glee; arriva Jonathan Groff

Joss Whedon sarà il regista di un episodio di Glee, che non vedremo subito in quanto il nostro deve prima finire le riprese di Dollhouse e perché la proposta gli è arrivata per uno dei nove episodi che la Fox ha ordinato in aggiunta ai 13 già previsti

da , il

    Joss Whedon sarà il regista di un episodio di Glee, che non vedremo subito in quanto il nostro deve prima finire le riprese di Dollhouse e perché la proposta gli è arrivata per uno dei nove episodi che la Fox ha ordinato in aggiunta ai 13 già previsti. In alto, uno dei precedenti musicali di Joss Whedon, Dr Horrible.

    L’esperienza di Joss Whedon con i musical non è cosa da poco, ricordiamo “Once More, With Feeling” in Buffy the Vampire Slayer ma anche quel gioiellino di Dr. Horrible’s Sing-Along Blog con Neil Patrick Harris: Whedon si è sempre professato un grande fan dell’ultimo progetto di Ryan Murphy, e quando la 20th Fox, lo studio che produce Glee, gli ha chiesto se volesse dirigerne un episodio, l’unico impedimento poteva essere un palinstesto conflittuale.

    Joss con Buffy ha diretto uno dei più grandi episodi musicali della storia della televisione, ed è un grande ed inaspettato onore averlo con noi, sono elettrizzato che si unisca a noi un così grande talento“, gli ha dato il benvenuto Ryan Murphy. Come dicevamo, niente panico per i fan di Dollhouse, Whedon comincerà a lavorare in Glee solo dopo il completamento del 13′ episodio della serie con Eliza Dushku.

    Glee – spiega proprio Joss Whedonnon tornerà in produzione prima di gennaio, cioè quando Dollhouse avrà finito la sua produzione, e anche se i numeri ci sono avversi, magari se migliorassimo non è escluso che anche noi potremmo avere altri 9 episodi, anche se certo non sto risparmiando la roba buona per gli episodi 14-22. Ma non sarebbe un problema, troverei spazio per tutto, sceneggerei Dollhouse e dirigerei Glee senza problemi“. (Continua dopo la foto)

    E sempre in Glee, a partire da uno dei prossimi episodi, vedremo Jonathan Groff (protagonista, con Lea Michele/Rachel in Glee) del musical rock Spring Awakening, tratto dalla piéce “Risveglio di primavera”, scritta nel 1891 da Frank Wedekind: l’attore apparirà in cinque/sei episodi nel ruolo del leader dei “Vocal Adrenaline” (già visti all’opera con Rehab e Mercy) e potenziale interesse amoroso proprio di Rachel.