Joss Whedon parla del film di Buffy e della seconda stagione di Dollhouse

Niente Buffy L'ammazza Vampiri per Joss Whedon, completamente dedito alla seconda stagione di Dollhouse di cui vi forniamo qualche spoiler

da , il

    Niente Buffy L’ammazza Vampiri per Joss Whedon, completamente dedito alla seconda stagione di Dollhouse di cui vi forniamo qualche spoiler…

    Cominciamo da Buffy: come dicevamo nei giorni scorsi, è in preparazione un film in cui Joss Whedon non è stato coinvolto: probabilmente accortisi della ribellione dei fan (secondo cui Buffy = Joss Whedon), è stato lo stesso sceneggiatore a dire che “i produttori del film hanno contattato il mio agente, ma credo che il film di Buffy sia qualcosa cui è meglio io non metta mano, anche se auguro loro ogni fortuna“.

    Migliori notizie vengono da Dollhouse, di cui Whedon ha affermato “di aver capire cosa funziona e cosa non funziona. Io e gli sceneggiatori siamo molto elettrizzati, senza la pressione di dover fare una hit a tutti i costi. Possiamo essere noi stessi, e di conseguenza sceneggiare episodi ‘puri’ ed eccitanti, non ho mai lavorato meglio“.

    Joss ha anche spiegato di essere “soddisfatto della seconda parte della prima stagione. Nella seconda stagione proseguiremo su quel filone, trovare le ‘cose’ che Eliza [Dushku] può essere, senza dimenticare di estendere la nostra mitologia“. Problemi potrebbero però arrivare dal cast, visto che Alan Tudyk (Alpha) sarà impegnato nel cast di V, il remake dei Visitors, mentre Amy Acker (Dr. Saunders/Whiskey) è stata scritturata in Happy Town.

    Whedon ha però anticipato che contrariamente a quanto ci si aspetterebbe, la seconda stagione non comincerà con “bisogna trovare Alpha, anche se il personaggio di Tudyk sarà parte dell’equazione“, ha spiegato il creatore di Dollhouse, che spera di potersi accordare con i produttori di V ed Happy Town per poter continuare a utilizzare i due attori, seppur a mezzo servizio.

    Ma se non cercheremo Alpha, quale sarà il tema portante della seconda stagione? “Caroline“, ossia l’ultima parola sussurrata da Echo nel finale della prima stagione: “La protagonista non vuole solo scoprire Caroline, ma cosa ci sia dietro a tutto, e anche se non ha i superpoteri…beh, può diventare chiunque voglia, quindi comincerà ad usare questa possibilità in maniera selettiva per scoprire chi sia Caroline e cosa le sia successo, e come mai esiste la Dollhouse. I precedenti impianti dovrebbero essere stati eliminati dalla sua personalità, ma vedremo che forse non sarà così“.

    Chiudiamo con Summer Glau: nei giorni scorsi avevamo ipotizzato una reunion dell’ex protagonista di Terminator con Whedon, ma l’attrice non ha ancora firmato nessun episodio. “Stiamo ancora sceneggiando gli episodi, e non siamo arrivati ancora al punto in cui pensiamo a come potremmo servirci di Summer. Abbiamo un grande cast, e per quanto adori Summer e lei sia fenomenale, devo lavorare con il cast che ho. Ovviamente, ha concluso Whedon, se trovassi una parte buona la chiamerei subito, ma i rumors relativi ad una sua apparizione in Dollhouse sono stati molto esagerati“.