Jonás Berami da Il Segreto a Uomini e Donne: ‘Mi ha chiamato Maria De Filippi’

Jonás Berami de Il Segreto è il nuovo tronista di Uomini e Donne: a TV Sorrisi e Canzoni racconta propositi e sensazioni

da , il

    Jonás Berami star de Il Segreto e fresco tronista di Uomini e Donne si preannuncia il personaggio più caliente della prossima edizione del dating show di Canale 5. Smessi i panni di Juan Castaneda nella popolare soap spagnola, l’attore trentunenne nato a Málaga è pronto per concentrarsi sulla ricerca del grande amore ignorando del tutto le curiose indiscrezioni sentimentali sul suo conto. Tra i più ‘blasonati’ tronisti di Uomini e Donne, Jonás si è guadagnato un’intervista in pompa magna per il settimanale TV Sorrisi e Canzoni. Le rivelazioni dell’attore spagnolo sono numerose: si va dalla conoscenza con Maria De Filippi al suo prototipo di donna ideale passando per lo splendido rapporto con la mamma.

    Pronto a sedere tra i ‘colleghi’ Andrea Cerioli e Teresa Cilia a Uomini e Donne, Berami ha raccontato come è arrivato al programma di Canale 5: ‘Mi ha chiamato Maria De Filippi, dopo avermi visto ne “Il Segreto”. Il mio obiettivo è conoscere gente nuova e fare nuove esperienze. L’idea di fare il tronista mi diverte: non ho paura di espormi, so come proteggermi‘. E, a proposito di questo svela le sue ‘armi’ segrete: ‘Io mi proteggo da malvagità e invidie anche attraverso amuleti da cui non mi separo mai: l’immagine della Mano di Fatima, un anello con pietra di onice, oltre al tatuaggio del numero 13, del simbolo della pace e di un’àncora‘.

    Scaramanzia a parte, il bello de Il Segreto ha spiegato anche perché ha scelto di trovare l’anima gemella in Italia: ‘Mi affascinano le italiane e l’Italia, culla dell’arte e della cultura. Per me Roma è tra le città più belle del mondo. Nella capitale ho amici con i quali ho imparato l’italiano, una lingua bellissima che voglio studiare meglio. Sono attratto anche dal vostro cibo. Fate una bella concorrenza a mia madre, la numero uno a preparare la tortilla a base di patate, uova e aglio‘. E il bello arriva con l’identikit della fortunata che potrebbe rubare il cuore di Jonás: ‘Intelligente, umile, simpatica. Deve essere la mia migliore amica, attenta a me e a se stessa. Se poi è anche bella, romantica e bruna, ancora meglio! Credo nella famiglia e vorrei avere presto due o tre figli‘. Immancabile è il disvelamento dell’elemento clou per la sua conquista, non propriamente originale: ‘Gli occhi, che sono lo specchio dell’anima. Gli occhi dicono cose che il corpo non rivela. Riesco a capire le persone anche attraverso il linguaggio dei gesti. Non faccio nulla di speciale per conquistare una ragazza eccetto essere me stesso. Se si innamora del mio vero animo le cose andranno bene. Inutile fingere: tutto viene a galla‘.

    Sotto a chi tocca, di sicuro ne vedremo delle belle anche quest’anno.