Jon Hamm: “Mad Men chiude tra tre anni”

Jon Hamm: “Mad Men chiude tra tre anni”

Mad Men potrebbe chiudere tra tre anni, o almeno questa è l’intenzione del protagonista Jon Hamm, intenzionato a non rinnovare il contratto con AMC quando questo, tra 36 mesi, scadrà

    Mad Men potrebbe chiudere tra tre anni, o almeno questa è l’intenzione del protagonista Jon Hamm, secondo cui la serie finirà allo scadere del suo contratto con AMC: “Penso debba chiudere – ha spiegato a BBC – tutte le cose prima o poi finiscono: lo show ha ottenuto un grande interesse e vale molti soldi, (AMC) ha lottato per tenerlo in onda ma prima o poi dovrà chiudere”.

    Jon Hamm a tutto tondo in una pur breve intervista a BBC, in cui oltre alla chiusura della serie, ha confermato che dirigerà la premiere della quinta stagione di Mad Men, la cui produzione è slittata per colpa delle lunghe trattative tra network e studio: “Ma non è stata colpa di nessuno – ha precisato Hamm- quando i miliardari litigano, le cose si risolvono in maniera più lenta che non tra persone normali”.

    Hamm ha anche rivelato che le riprese di Mad Men cominceranno tra luglio e agosto, ma che ora come ora non ha visto nessuna sceneggiatura: “Non so neanche se esistano, Matthew [Weiner] lavora allo show in maniera molto organica, comincia quando gli pare e anche se ci sono script, io non le ho viste”, ha spiegato l’attore.

    263

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI