Jon Hamm agente dell’FBI per i Simpson

Jon Hamm agente dell’FBI per i Simpson

Jon Hamm sarà la guest star nei Simpson, un episodio che andrà in onda a dicembre; e pensare che pochi anni fa, l'attore stava pensando di mollare il suo sogno di recitare ad Hollywood per dedicarsi all'insegnamento!

da in Cartoni Animati, Casting Serie TV, Fox, Interviste, Mad Men, Personaggi Tv, Serie Tv, Serie TV Americane, Simpson, Jon Hamm, Serie TV animate
Ultimo aggiornamento:

    Jon Hamm, l’ex cameriere protagonista di Mad Men sarà nei Simpson

    Jon Hamm sarà la guest star della prossima stagione di The Simpsons, la ventiduesima: a riportare la notizia è Entertainment Weekly secondo cui il bello – e bravo – protagonista di Mad Men (la cui quarta stagione partirà il 25 luglio su AMC) ha già doppiato l’episodio in questione, intitolato “Donnie Fatso” e che dovrebbe andare in onda su Fox – in America – a dicembre. Un bell’avanzamento di carriera, considerato che solo pochi anni fa l’attore faceva il cameriere e stava pensando di dedicarsi all’insegnamento…

    Non si è una star degna di questo nome se non si appare – a qualunque titolo – nel cartoon più longevo della tv, i Simpson, arrivati alla ventiduesima stagione: e a dicembre – secondo quanto rivelato dal producer Al Jean – nell’episodio Donnie Fatso l’affascinante Jon Hamm sarà un supervisore dell’FBI che lavorerà con Homer, che verrà rinchiuso in prigione e diventerà la talpa dell’FBI contro il circolo mafioso messo in piedi da Fat Tony (nel ruolo rivedremo, o meglio risentiremo, Joe Mantegna, già apparso l’anno scorso).

    Non ci sono riferimenti a Mad Men – spiega Jean, forse memore della parodia della sigla di apertura della serie AMC con Homer al posto di DonJon sarà un burbero agente dell’FBI cui Homer chiede se può avere un Alias, e Jon risponde ‘Il tuo nome sarà Nicky Blue Pants Altosaxophony’. E quando Homer gli chiederà se può tenere il nome una volta finito il lavoro, Hamm risponderà che è di proprietà del governo”.

    Jean ha avuto parole di lode per Jon Hamm, ma chissà se sapeva che Don Draper ha rischiato di non diventare mai attore, preferendo la carriera da insegnante: a rivelarlo lo stesso attore in un’intervista al magazine W, “ho lavorato cinque anni come cameriere prima di essere scritturato nel film We Were Soldiers di Mel Gibson”.

    Mi ero dato cinque anni per essere economicamente indipendente come attore – ha aggiunto Hamm – lo ero già come cameriere ma non volevo rimanere cameriere fino a dopo i quarant’anni: se fosse andata male, potevo sempre insegnare”. L’idea era quella di continuare a fare il cameriere/wannabe attore fino ai 30 anni, “età che ho festeggiato sul set del film di Mel Gibson”. E considerato che in tre anni di Mad Men è stato nominato 3 volte agli Emmy, vogliamo pensare che perdita sarebbe stata per noi fan?

    491

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cartoni AnimatiCasting Serie TVFoxIntervisteMad MenPersonaggi TvSerie TvSerie TV AmericaneSimpsonJon HammSerie TV animate