Johnny Lewis morto e accusato di omicidio: nuovi inquietanti retroscena

Johnny Lewis morto e accusato di omicidio: nuovi inquietanti retroscena

Johnny Lewis, Kip di Sons of Anarchy, è stato trovato morto in circostanze ancora da chiarire, dopo una caduta dal tetto di una abitazione

    Johnny Lewis morto

    Aggiornamento in fondo all’articolo

    Attore di Sons of Anarchy e The OC, Johnny Lewis è stato trovato morto mercoledì nei pressi di un’abitazione a Los Feliz, in circostanze ancora da chiarire. L’attore americano potrebbe essere caduto – secondo le ultimissime indagini – dal tetto di un’abitazione, dopo aver ucciso una donna di ottantuno anni. Nulla è ancora certo, ma sembra quasi sicuro che il ragazzo, ventottenne biondo dall’aria spigliata e intelligente, avesse dei problemi con la droga e che, proprio prima di uccidere la donna, fosse sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. A raccontare la vicenda TMZ, una volta raccolte le testimonianze di chi era sul posto: i vicini dell’anziana ammazzata, sentite le urla della donna, sono usciti di casa per vedere cosa stesse accadendo; solo a quel punto, avrebbero visto un uomo aggirarsi nei pressi dell’abitazione con una mazza di legno piuttosto robusta; i testimoni sono convinti che l’assassino fosse proprio Lewis e che questi, delirante, si fosse arrampicato sul tetto, per poi cadere inavvertitamente.

    Le dinamiche della vicenda non sono state ancora ricostruite, ma non pochi sono coloro che avrebbero visto l’attore americano discutere animatamente e poi venire alle mani con un gruppo di uomini, che, per impedire il fattaccio, avrebbero iniziato a insultarlo. Qualcun altro, invece, ha testimoniato qualcosa si completamente diverso, e cioè che Lewis avesse abitato in quella casa per molto tempo, prima che la donna la prendesse in affitto. L’accaduto, insomma, è avvolto nel mistero e di questo passo sarà davvero difficile capire cosa sia successo realmente.

    Conosciuto per essere l’affascinante ex della chiacchierata Katy Perry, Lewis si è fatto notare negli ultimi anni non soltanto nel teen drama The OC e Sons of Anarchy, ma anche in CSI, Bones e Criminal Minds come guest star, per non parlare di Smallville e Alien Vs. Predator 2.

    Coincidenza piuttosto strana, i fan di Sons of Anarchy hanno dovuto fare i conti, in questi ultimi giorni, con la scomparsa di uno dei protagonisti della serie.

    Aggiornamento del 28 settembre 2012 alle ore 16:15 di Valentina Proietti

    Emergono nuovi retroscena sulla vicenda che ha visto tragicamente protagonista l’attore Johnny Lewis e che rendono il tutto ancora più inquietante. L’ottantunenne vittima della follia omicida del ragazzo era la sua proprietaria di casa. La donna, secondo quanto riporta il sito TMZ, era solita affittare il proprio appartamento ad attori e attrici di passaggio.

    Ma non è tutto. L’anziana viveva con un gatto domestico, che ha orribilmente seguito la padrona nel suo destino fatale. Sempre secondo TMZ, Lewis avrebbe scatenato la sua furia sul povero animale, colpendolo ripetutamente e arrivando addirittura a smembrarlo, il tutto usando esclusivamente le proprie mani. Dei testimoni hanno assistito alla raccapricciante scena, così come hanno raccontato di aver visto l’attore scagliarsi rabbiosamente contro due vicini di casa.

    L’omicida, poi morto a sua volta, era già stato autore di episodi di violenza. Nel gennaio e febbraio scorso era stato condannato per furto con scasso e aggressione a mano armata, in due occasioni separate. Inoltre, sempre in febbraio, aveva preso a pugni un uomo senza apparente motivo. I reati di cui si era reso colpevole gli erano costati 303 giorni di detenzione. Era uscito di carcere da appena cinque giorni quando si sono verificati gli eventi che hanno condotto alla sua morte.

    TMZ ha anche raccolto le dichiarazioni di alcuni conoscenti dell’attore, secondo cui Lewis era padre di una bambina di pochi anni.

    Articolo originale del 27 febbraio 2012

    628

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Personaggi Tv
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI