John Lennon, l’omaggio della tv a 30 anni dalla morte

John Lennon, l’omaggio della tv a 30 anni dalla morte

Un'intera giornata dedicata al mito John Lennon, a 30 anni dalla scomparsa la tv italiana dedica molti programmi all'artista pacifista di Liverpool

da in Attualità, Cielo, Current tv Italia, Film, Programmi Digitale Terrestre, Rai 4
Ultimo aggiornamento:

    John Lennon ci ha lasciati 30 anni fa. Sono passati 30 anni dalla morte di una delle menti e degli artisti più brillanti del Novecento e la televisione celebra questo triste anniversario con vari speciali sul satellite e sul digitale terrestre. Programmi e giornate speciali dedicate a quest’icona del ’900 che coprono vari aspetti della sua vita, spezzata da Mark David Chapman l’8 dicembre di 30 anni fa. Sul nostro blog vogliamo parlarvi delle scelte di Current Tv, Rai 4, Cielo e Studio Universal.

    Su Current Tv il protagonista della storia è proprio il cattivo della storia: Mark David Chapman. L’assassino dell’artista pacifista per eccellenza. Quel ragazzo un po’ cicciotello che si identificava con due personaggi letterari amati dagli americani e non solo: Dorothy de Il Mago di Oz e soprattutto Holden Caulfield. Chapman teneva in mano una copia del capolavoro di J.D. Salinger mentre uccise John Lennon. La mattina dell’8 dicembre gli chiese un autografo e poi qualche ora dopo un grido: “Ehi, mister Lennon! Sta per entrare nella storia!‘ lo uccise. Su Current Tv verrà trasmesso il documentario inglese Io ho ucciso John Lennon alle ore 23 sul canale di Sky 130. Un racconto in prima persona di Mark David Chapman allora ventenne e oggi all’ergastolo nella prigione di Attica nello stato di New York. A Chapman è stata negata qualche mese fa per l’ennesima volta la libertà su cauzione.
    Sul canale dell’informazione indipendente verranno ricostruite le fasi dell’omicidio con il tipico approccio investigativo, ricostruendo tutte le tappe dell’omicidio che segnò definitivamente la cultura pop mondiale. Nel documentario ci sono una serie di interviste rilasciate da Chapman in carcare al giornalista Jack Jones. Dalle registrazioni si ricostruiscono i dettagli dell’omicidio: la sua pianificazione (pare che il ventenne avesse ascoltato per giorni l’album John Lennon/Plastic Ono Band per giorni prima di commettere l’omicidio) fino alla scena del delitto. Inoltre nel documentario viene anche ricostruita la vita di John Lennon. Ecco il promo:

    Sempre nel pacchetto di Sky, Studio Universal manda in onda il documentario USA contro John Lennon.

    Diretto da David Leaf e distribuito nei cinema nel 2006, il documentario è incentrato per lo più sulla trasformazione di Lennon in attivista e pacifista. Il film è incentrato sulle proteste che coinvolsero il cantante di Liverpool e Yoko Ono, proteste come il bed-in e il bagism. Nel primo caso i due passarono la loro intera luna di miele a letto per protestare contro la guerra in Vietnam. Il bagism è nato nello stesso periodo (marzo del 1969) e alla base di tutto c’è la lotta a ogni tipo di pregiudizio: se vai in giro con una busta che ti copre nessuno potrà sapere il colore della tua pelle, il sesso, la tua religione e tutte le altre caratteristiche che possono essere causa di pregiudizi razziali. Nel documentario si parla anche della CIA e di come un cantante mondialmente conosciuto divenne uno dei sorvegliati speciali dai servizi segreti statunitensi. Ecco il trailer del film di Leaf che andrà in onda stasera alle 21 (in replica venerdì alle 16:45 e domenica alle 18:35):

    Anche il digitale terrestre dedica la sua programmazione a John Lennon. Rai4 lo ricorda con una prima visione assoluta: L’omicidio di John Lennon, un film del 2006 che è la ricostruzione dell’omicidio del cantante dal punto di vista del fan psicolabile Mark David Chapman. Il lungometraggio diretto da Andrew Piddington racconta i tre mesi precedenti al delitto esplorando le motivazioni del protagonista, interpretato da Jonas Ball. Nel film ci sono tutte le ossessioni religiose e quelle nate dalla lettura del romanzo di Salinger.
    Il film è l’esordio cinematografico di Andrew Piddington, l’inglese ha firmato anche la sceneggiatura basandosi sulle confessioni dell’omicida. La più famosa dichiarazione rilasciata da Mark David Chapman vale più di mille parole e definisce nel modo migliore Chapman: “Non ero nessuno, fino al momento in cui ho ucciso il più grande qualcuno esistente sulla faccia della terra”. Ecco il promo del film, che andrà in onda stasera alle 21:10, in replica il 15 dicembre alle 00:45:

    Sempre sul digitale terrestre anche il canale gratis di Sky, Cielo, dedica un’intera serata a John Lennon. Si parte alle 21 con un film che racconta le tappe della vita del cantante di Liverpool. Interpretato da Christopher Eccleston (Doctor Who, Heroes, 28 Days Later). Nel film Lennon Naked, andato in onda su BBC 4, si passa dalla morte del suo manager Brian Epstein fino alla fine dell’avventura con i Beatles fino alla decisione di lasciare l’Europa per andare a ritrovare se stesso negli States, qui incontrerà una donna che diventerà la sua musa e gli cambierà la vita Yoko Ono (interpretata da Naoko Mori). Ecco il trailer del film diretto da Edmund Coulthard:

    A seguire un altro film totalmente incentrato su 33 delle canzoni più belle dei Fab Four. Stiamo parlando del bellissimo Across The Universe, musical diretto da Julie Taymor che ha per protagonisti due adolescenti interpretati da Evan Rachel Wood (Lucy) e Jim Sturgess (Jude). I due viaggiano da Liverpool a New York negli anni ‘60, fra droga e amore libero, guerra del Vietnam i due rivivranno un sound e dei brani che hanno cambiato la storia della musica. Ecco la splendida Hey Jude, eseguita da Joe Anderson (Max):

    1322

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàCieloCurrent tv ItaliaFilmProgrammi Digitale TerrestreRai 4