Joe Bastianich a Televisionando: ‘Con Cannavacciuolo è stato uno scambio culturale’ [INTERVISTA]

Joe Bastianich a Televisionando: ‘Con Cannavacciuolo è stato uno scambio culturale’ [INTERVISTA]

'Antonino mi ha insegnato un po’ a parlare napoletano, io gli ho insegnato a parlare in italiano'

da in Interviste, MasterChef Italia, Sky, Sky Uno, Talent Show
Ultimo aggiornamento:
    Bastianich: 'Ho insegnato l'italiano a Cannavacciuolo'

    Televisionando intervista Joe Bastianich, uno dei quattro giudici di MasterChef 5, in partenza giovedì 17 dicembre 2015 su Sky Uno, a margine della conferenza stampa di presentazione del programma. Insieme a Bruno Barbieri, Carlo Cracco e Antonino Cannavacciuolo, sarà in onda per 12 puntate e, dall’anteprima che abbiamo visto, siamo certi regalerà momenti divertenti a suon di ‘diluso’, ‘mi stai diludendo’, ‘questo piatto è una m***a’, e le tante espressioni colorite italo-americane che hanno fatto di Joe Bastianich il primo personaggio mediatico lanciato da MasterChef Italia.

    Bastianich, però, è anche giudice di MasterChef USA da ben undici anni e, proprio rispetto all’edizione americana, fa una distinzione netta tra i due format: ‘Il cibo può cambiare la vita’, dice, ‘e il format americano è incentrato sullo spettacolo. Qui siamo in Italia e si cucina principalmente cibo italiano, in America siamo più internazionali e cuciniamo di tutto’.

    Com’è andata con Cannavacciuolo, new entry di MasterChef 5? ‘Innanzitutto dobbiamo costruire un palco più grande! E’ andata molto bene, una novità molto positiva. Abbiamo un approccio diverso: lui è abituato a relazionarsi con i clienti, ha un rapporto immediato con la gente; noi tre siamo più freddi, bastardi, Antonino è più morbido e questa è una cosa molto positiva.

    Ha portato il suo stile nel giudicare i piatti, una cosa che ci sta, ed è andata molto bene’.

    Assisteremo a qualche siparietto divertente? ‘Nei quattro mesi di produzione Antonino mi ha insegnato un po’ a parlare napoletano, io gli ho insegnato a parlare in italiano, è stato uno scambio culturale!’

    Ma Joe Bastianich non è soltanto un personaggio televisivo. E’ anche musicista e imprenditore con investimenti in ogni parte del globo: in riferimento a quest’ultima attività, più di 30 ristoranti, 3 aziende agricole, un locale di prossima apertura a New York nel West Village (La Sirena) e uno appena inaugurato a Monaco, oltre al Ricci, tra i cui soci figura anche Belén Rodriguez. Di lui Cannavacciuolo dice che ha una testone, ‘altrimenti non avrebbe 30 ristoranti’.

    A fronte delle parole di stima e della perfetta sintonia che si è creata tra ‘i fantastici quattro’, c’è da aspettarsi dai piani alti di Sky una riconferma della giuria al completo anche per MasterChef 6? La risposta, come nel caso di Cannavacciuolo, sembra positiva: ‘Andiamo verso quella direzione’, dice Bastianich, ‘speriamo di sì!’.

    431

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN IntervisteMasterChef ItaliaSkySky UnoTalent Show Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16/12/2015 14:30
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI