Jerry Lewis si scusa

Dopo aver definito una non meglio identificata persona "an illiterate fag", il comico si scusa

da , il

    Jerry Lewis si scusa

    Alla fine si è scusato: Jerry Lewis, dopo aver chiamato una non meglio identificata persona (pare un membro del suo team) “un frocio ignorante”, ha rilasciato un comunicato per porgere le sue scuse, dicendo che “illiterate faggot” era solo un commento “scherzoso”.

    “Chiedo scusa a chiunque si sia sentito offeso, scrive Lewis. Ovviamente ho scelto una brutta parola, ma chiunque mi conosce sa che non ho questo tipo di pregiudizi. Nell’atmosfera familiare della maratona, ho dimenticato che non tutti mi conoscono bene. Se questo che ho fatto ha messo in secondo piano il vero scopo della maratona telethon, mi dispiace profondamente: il successo dello show e tutto quello che viene di buono dalla beneficenza fatta non deve essere perso a causa di una frase sfortunata. Accetto le critiche per quello che ho fatto, conclude Lewis. Non ci sono scuse, mi dispiace”. Pare che la Glaad, che peraltro aveva richiesto pubbliche scuse, abbia accettato il comunicato del comico 81enne, apprezzando le sue scuse “veloci” e soprattutto la beneficenza svolta in favore dei malati di distrofia muscolare.