Jerry Lewis e la maledizione della F-word

Jerry Lewis e la maledizione della F-word

Isaiah Washington non insegna: nel corso della maratona Telethon per la distrofia muscolare, il comico Jerry Lewis avrebbe usato la parola ‘fag’ (frocio), tanto da spingere la Gay & Lesbian Alliance Against Defamation (GLAAD) a chiamarlo per chiedere pubbliche scuse

    jerry lewis

    Isaiah Washington non insegna: nel corso della maratona Telethon per la distrofia muscolare, il comico Jerry Lewis avrebbe usato la parola ‘fag’ (frocio), cosa che ha spinto la Gay & Lesbian Alliance Against Defamation (GLAAD) a chiamarlo per chiedere pubbliche scuse.

    Il comico 81enne (che, almeno fino a ieri sera, non ha rilasciato dichiarazioni) avrebbe definito una “checca illetterata” uno dei parenti dei cameramen che lo riprendevano, suscitando le risate del pubblico ma anche qualche perplessità. “Jerry Lewis in diretta ha usato un insulto che non è accettabile, ha detto il presidente della GLAAD President Neil G. Giuliano. E’ un segnale dell’intollerenza omofoba presente nella nostra cultura.

    Vogliamo sedere con lui, aiutarlo a capire che queste parole sono penose, dargli un opportunità di fare scuse pubbliche per l’impatto distruttivo che i suoi insulti anti gay potrebbero avere”. Polemiche a parte, la maratona ha guadagnato 63.8 millioni di dollari, un record rispetto ai 61 dello scorso anno.

    179