Jericho, più un film che una seconda stagione

John Steinberg, co-creatore e produttore di Jericho, parla seconda stagione della serie

da , il

    jericho cast

    Tranquilli, la seconda stagione si farà, ma visto il ristretto numero di episodi – sette – John Steinberg, co-creatore e produttore dello show ha detto che sarà come vedere un film ‘esteso’. I fan, che dopo la cancellazione avevano sommerso la CBS di noccioline, non vedranno comunque le puntate prima del 2008, probabilmente nei primi mesi dell’anno.

    SciFi Wire, però, ha già fornito delle anticipazioni: dopo una prima stagione ‘selvaggia’, la seconda stagione sarà all’insegna di una maggiore presenza delle forze militari (venute a porre fine alla ‘guerra’ tra Jerico e New Bern, del governo, che pare riuscirà a ‘ricreare’ se stesso, e della Jennings and Rall, misteriosa organizzazione (misteriosa perché non sono stati diffusi ulteriori dettagli, non per altro. Viste le poche puntate, molti degli interrogativi lasciati in sospeso saranno risolti già nella prima puntata della seconda stagione, ma lo stesso Steinberg assicura che non ci saranno forzature nella trama – soprattutto per quanto riguarda il ritorno del governo – e che “la storia proseguirà in modo naturale. La prima stagione è stata incentrata su una forza invisibile che ha spazzato via governo, legge, sistema finanziario, lasciando un vuoto, ha continuato Steinberg. La seconda stagione parlerà invece di cosa succede quando qualcuno viene per riempire quel vuoto. La riduzione da 22 a 7 episodi ci ha costretto ad una sceneggiatura da film, e penso che troveremo un buon finale da film. Abbiamo già pensato ad un paio di finali, tra cui uno molto buono: i fan saranno soddisfatti, anche se devono sapere che ci saranno un sacco di storie che non saranno approfondite”.