Jericho, il finale ‘alternativo’ raccontato da Carol Barbee (video)

da , il

    jericho

    Martedì scorso sulla CBS è andata in onda l’ultima puntata di Jericho, e anche se la puntata è stata girata prima dello sciopero degli sceneggiatori e della seconda cancellazione, i produttori avevano girato due finali alternativi in caso la rete avesse deciso di prolungare la serie. Probabilmente, a meno di acquisti da parte di qualche tv via cavo, non vedremo mai il finale alternativo, ma Carol Barbee, produttrice di Jericho, ha rivelato a TV Guide qualcosa di più sul finale alternativo. (Attenzione, seguono spoiler).

    Nella puntata andata in onda nei giorni scorsi, Jake Green (Skeet Ulrich) e Robert Hawkins (Lennie James) hanno svelato il complotto che si celava dietro il governo di Cheyenne, e dato inizio alla Seconda Guerra Civile americana, ma cosa avrebbe previsto il finale alternativo? Secondo la Barbee, “nel finale originale, Hawkins avrebbe dovuto sacrificarsi per permettere a Jack di andarsene con la bomba”. In effetti, i telespettatori hanno visto un indizio di quello che ha detto la Barbee quando nella scorsa puntata Jake è stato ‘costretto’ a trascinare Hawkins a bordo dell’aereo mentre Robert voleva rimanere a terra per combattere: secondo la Barbee, comunque, il ‘sacrificio’ di Hawking non gli sarebbe costato la vita: l’uomo sarebbe stato fatto prigioniero, e lo storyline della terza stagione avrebbe visto i tentativi di Jake per salvare Hawkins. La produttrice ha anche anche aggiunto che il resto della storia non si sarebbe discostato di molto dal finale che abbiamo già visto, concentrandosi sulla guerra tra il governo di Columbus e quello di Cheyenne. Nell’attesa di scoprire se vedremo mai questo finale alternativo, e se Jericho potrà mai trovare nuova vita su un’altra rete, godetevi (via Hollywood Reporter) un video (spoileroso) della puntata finale di Jericho!