Jenji Kohan autrice di una serie tv sulle donne in prigione per Netflix?

Jenji Kohan autrice di una serie tv sulle donne in prigione per Netflix?

Jenji Kohan autrice di una serie tv sulle donne in prigione per Netflix, attualmente in trattative con Lionsgate TV

    netflix

    Dopo i dvd, i videogiochi e lo streaming delle repliche di alcune serie tv, Netflix continua ad ordinare produzioni originali: dopo la serie drammatica House Of Cards, 26 episodi di puro David Fincher/Kevin Spacey ordinati a marzo, la società di noleggio di vhs e dvd è in trattative per un dramedy di Jenji Kohan, la creatrice di Weeds (show che quest’anno potrebbe chiudere).

    Scarsi i dettagli sul progetto, che sarà prodotto da Lionsgate TV con cui la Kohan ha un contratto, e basato sul libro “Orange Is the New Black: My Year In a Women’s Prison“, che racconta l’anno che l’autrice Piper Kerman ha passato in una prigione di minima sicurezza per scontare una condanna (risalente a 10 anni prima) per riciclaggio di denaro sporco e contrabbando di droga.

    Nel libro l’autrice – oggi volto pubblico di alcune organizzazioni no profit – racconta della sua amicizia con alcune galeotte, inclusa la moglie di un gangster russo che comandava in cucina; Pop, una spagnola, Crazy Eyes, una lesbica, e Sister Platte, un’anziana galeotta pacifista.

    Speriamo che questo progetto abbia maggior fortuna di Tough Trade, show che la Kohan aveva sceneggiato per Epix che ha però poi rifiutato il progetto.

    248