Jane and Dick, Police Surgeon e Ghost World, tre serie rosa per ABC

Jane and Dick, Police Surgeon e Ghost World, tre serie rosa per ABC

Tre nuove serie in arrivo per ABC, tutte e tre sceneggiate e prodotte da Ian Sander e Kim Moses, già dietro "Ghost Whisperer" (CBS) e tutte e tre incentrati su tre personaggi forti e femminili che hanno delle strane occupazioni

da in ABC, In Evidenza, Interviste, Serie Tv, Serie TV Americane, Serie TV Crime, Serie TV legal
Ultimo aggiornamento:

    Logo ABC

    Tre nuove serie in arrivo per ABC, tutte e tre sceneggiate e prodotte da Ian Sander e Kim Moses, già dietro “Ghost Whisperer” (CBS) e tutte e tre incentrati su tre personaggi forti e femminili che fanno dei mestieri inusuali.

    Come riporta Variety, i personaggi femminili sono una buona scelta per l’ABC (che sembrerebbe essere la preferita dal pubblico rosa) ma riflette anche l’interesse di Sander e Moses, che sono una coppia nel lavoro e sulla vita, nell’esplorare l’evoluzione del ruolo delle donne sul posto di lavoro.

    In particolare, “Jane and Dick” sarà un legal drama incentrato su uno studio legale tutto al femminile, la protagonist sarà ovviamente un’avvocato che ha ereditato lo studio dal padre e che si sposa con il suo fidanzato all’epoca del liceo che torna nella sua vita dopo un periodo d’assenza. Sander e Moses saranno co-produttori della serie assieme ad ABC Studios, sulla sceneggiatura sono al lavoro Jennifer Weiner (“In Her Shoes”) e Michael Reisz (“Boston Legal”).

    Police Surgeon” sarà invece sceneggiato da Lance Gentile (“ER”, “Third Watch” ma anche dottore di pronto soccorso) ed incentrato su una poliziotta/chirurgo che – come da titolo – salva vite e risolve crimini, mentre “Ghost World” sarà sceneggiato da Daniel Taplitz (“Chaos Theory”) e – come intuibile anche da Ghost Whisper – prende spunto dall’interesse della coppia Moses/Sanders per i temi sovrannaturali: in particolare, la serie sarà incentrato su un fantasma che aiuta un’ambiziosa detective della omicidi sperando di trovare indizi sulla sua (di lui) vita e morte.

    I tre show riflettono sul modo in cui la nostra cultura è cambiata e continua a cambiare”, spiega la Sander, secondo cui ultimamente non è infrequente vedere le donne eccellere in campi – come la medicina e l’avvocatura – un tempo dominio maschile. “Proprio il lavorare fianco a fianco – aggiunge Moses – ha cambiato il mondo in cui uomini e donne comunicano”.

    I due produttori si sono anche detti grati alla ABC per la fiducia riposta nei tre progetti, visti i tempi di ristrettezze economiche che gravano sugli studios e sulle reti televisivi: “In tempi in cui tutti devono fare i conti con degli aggiustamenti – concludono i due produttori – siamo fortunati di lavorare con sceneggiatori che hanno idee splendide”.

    440

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ABCIn EvidenzaIntervisteSerie TvSerie TV AmericaneSerie TV CrimeSerie TV legal