Jade Goody è morta. Dal GF al cancro un’amara parabola

Jade Goody, ex star del Grande Fratello inglese scopertasi malata di cancro all'utero allo stadio terminale, è morta questa mattina

da , il

    Jade Goody, la star del GF inglese balzata agli onori delle cronache prima per i suoi insulti razzisti alla star di Bollywood Shilpa Sheppy durante il reality e poi scopertasi malata terminale di cancro all’utero, è morta questa mattina all’età di 27 anni. Lascia il marito, spostato un mese fa, e due figli di 5 e 4 anni.

    La storia di Jade Goody ha fatto rapidamente il giro del mondo: fattasi conoscere 7 anni fa al Grande Fratello inglese per i modi rudi e non proprio educatissimi, Jade arrivò comunque al terzo posto e conquistò subito le copertine della stampa britannica, anche se con una fama non proprio cristallina.

    Fama che confermò nel 2007 quando partecipò con la madre alla versione vip del Grande Fratello, Celebrity Big Brother: fu qui che durante un litigio insultò pesantemente l’attrice indiana Shilpa Sheppy, gesto che irritò e sconvolse l’opinione pubblica inglese, la portò alla squalifica e alle scuse all’India.

    In segno di pace partecipò nel 2008 al Big Boss, la versione indiana del Big Brother, condotta proprio dalla Sheppy e qui, a poche ore dall’ingresso, ricevette in confessionale una telefonata dall’Inghilterra che le annunciava un cancro all’utero in fase terminale. In basso il momento.

    Ovvio l’immediato rientro in patria e l’inizio di un calvario che lei ha deciso di trasformare in un’opportunità di guadagno per tutelare il futuro dei suoi due figli, Bobby, 5 anni, e Freddy, 4, avuto da relazioni andate a finire male.

    Lei, creata da un reality, ha deciso di finire in suoi giorni protagonista di Living with Jade, un docureality sui suoi ultimi mesi di vita. Il cancro, infatti, non le ha lasciato molto tempo e lei ha deciso di vivere tutto a mille all’ora, senza nascondersi. La sue chemioterapie, le sue analisi, le sue lacrime, ma anche il suo matrimonio con il 21enne Jack Tweed, pregiudicato uscito di prigione per le nozze e conosciuto non molto tempo fa, sono diventati un programma tv che ha diviso gli inglesi, ma che le hanno fatto sentire il calore della gente che ha vissuto, di fatto, la sua morte in diretta. In basso un estratto dal suo programma.

    Una sorta di Truman Show che ha permesso a Jade di mettere da parte un milione di sterline che serviranno ai suoi figli per crescere un po’ meglio, anche se senza la madre. Ironia della sorte oggi in Gran Bretagna si festeggia proprio la festa della Mamma.

    La sua battaglia contro il cancro, vissuta h24 davanti alle telecamere, ha portato in Gran Bretagna ad un aumento di test ginecologici tra le giovanissime e una maggiore consapevolezza sulla diagnosi precoce della malattia: lei stessa aveva ignorato per anni i sintomi, scoprendosi nell’agosto 2008 ormai all’ultimo stadio.

    Dal matrimonio, celebratosi pomposamente il 22 febbraio scorso con un abito regalato da Mohamed Al Fayed, proprietario dei magazzini Harrod’s, in un castello della campagna inglese, i medici le avevano dato due settimane di vita: è riuscita a strappare qualche giorno in più, che ha utilizzato anche per battezzarsi con i figli nella cappella dell’ospedale Royal Marsden di Londra. In basso il promo che pubblicizzava lo speciale di due ore sul suo matrimonio e un estratto con le sue nozze.

    La vita di Jade Goody è terminata e con lei anche il reality di cui era protagonista: ora che l’onda emotiva sul suo caso scemerà non mancheranno furiose polemiche su tutto quello che è successo intorno a lei.