Italialand chiude, Maurizio Crozza augura un Buon Natale di Merkel a tutti (video)

Italialand chiude, Maurizio Crozza augura un Buon Natale di Merkel a tutti (video)

I video dell'ultima puntata di Italialand (23/12/11), con il Buon Natale di Merkel di Maurizio Crozza

da in La 7, Maurizio Crozza, Video
Ultimo aggiornamento:

    Maurizio Crozza saluta il pubblico di Italialand con una personale versione di Happy Xmas di John Lennon con protagonista la cancelliera tedesca Angela Merkel, uno dei caposaldi del suo repertorio in questo 2011 dominato dalla crisi economico-finanziaria europea. Dài ragazzi, facciamoci questo Natale di Merkel che poi ci riprendiamo, scommettiamo?, esorta Crozza che riesce così a sintetizzare in una sola battuta i due temi caldi intorno cui ruotano i suoi monologhi nell’ultima puntata stagionale di Italialand, ovvero il mesto Natale degli Italiani e lo scandalo del calcio-scommesse. Lui, intanto, la sua ‘scommessa’ l’ha stravinta: Italialand è stato il programma più visto dell’Autunno di La7. In alto Crozza/Merkel e gli auguri di Natale.

    Maurizio Crozza non ha affatto patito l’uscita di scena di Silvio Berlusconi, che secondo molti ‘apocalittici’ della prima ora avrebbe ‘affossato’ la satira tv, da anni Berlusconi-centrica non solo per l’immenso materiale fornito quotidianamente dall’ex premier e dai suoi sodali, ma anche per la matrice ideologico-politica indicata dai sostenitori del Cavaliere come la dimostrazione di una tv ‘ostile’ e schierata.

    Crozza, invece, dimostra l’esatto contrario: il ‘ripiegamento’ politico di Berlusconi sembra aver scatenato la sua creatività (mai messa in dubbio, ovvio), lasciandolo libero di guardare oltre Silvio e i suoi scandali, che hanno piuttosto causato un ‘appiattimento’ dell’offerta satirica italiana dettando di fatto buona parte della scaletta dei comici.

    Come non parlare di Ruby, come non parlare delle sue barzellette, come non trattare delle gaffes internazionali?

    Ora che al governo c’è Monti-Robot e che la scena politica-economica italiana guarda necessariamente all’Europa e al dopo Berlusconi, spazio alla sperimentazione di nuovi personaggi, di nuove situazioni, con altri spunti e nuove sfide. Non tutti possono riuscirci, ovvio, ma Crozza ce l’ha fatta, conquistando nuovo brio e nuovo vigore. Lo confermano gli ottimi ascolti del suo Italialand – Nuove Attrazioni, riuscito a conquistare la palma (ufficiosa) di programma più visto di La7, capace di combattere ‘ad armi pari’ con i ‘colossi’ Rai e Mediaset, a dimostrazione che la satira può vivere bene (e meglio) anche senza Berlusconi.

    Godiamoci, intanto, qualche altro video tratto dall’ultima puntata di Italialand, in onda ieri 23/12/11. E speriamo che questo Natale di Merkel non porti con sé un 2012 ancora peggiore….











    490

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN La 7Maurizio CrozzaVideo