Italia’s got Talent 2015: Martina, la ballerina sorda, commuove giudici e pubblico

Italia’s got Talent 2015: Martina, la ballerina sorda, commuove giudici e pubblico

Durante la seconda puntata di Italia's got Talent 2015, Martina, la ballerina sorda, commuove i giudici e il pubblico

    Italia’s got Talent 2015: Martina, la ballerina sorda, commuove giudici e pubblico, che non possono non apprezzare il grande impegno e la forza di volontà di una delle concorrenti della seconda puntata. Martina, 20 anni, sale sul palco: lei vuole ballare e lo fa sfidando tutto, anche la natura che non le ha dato il dono dell’udito. La passione per la danza trapela da ogni suo passo, ma in generale la passione per la vita: non vuole favoritismi, afferma subito di fare una vita normale, legge il labiale e ha anche un lavoro e un fidanzato. Martina non è certo salita sul palco del talent per farsi compiangere, ma solo per realizzare il suo sogno.

    Quando Martina sale sul palco di Italia’s got Talent, Luciana Littizzetto capisce subito che la comunicazione tra la giuria e la concorrente dovrà avere ritmi più lenti: Martina è sorda dalla nascita, ma nonostante ciò balla e pur non riuscendo a sentire neanche una nota della colonna sonora della sua coreografia è perfettamente a tempo, all’unisono con il suo cuore, ma anche con quello di giudici e pubblico, che alla fine non può che applaudire ammirato.

    Tutti i giudici sono commossi, e con la canzone di Mengoni, Guerriero in sottofondo fanno i loro commenti: Luciana riconosce in lei forza e potenza, Claudio Bisio, con le lacrime agli occhi, afferma che non gli importa se è sorda o meno, con il suo ballo lo avrebbe comunque emozionato, e per questo la ringrazia. La parola passa a Nina Zilli, che ironicamente dice di non piangere dal 1929, ma stasera lo ha fatto per lei, che non ha solo la forza di un guerriero ma di tutto un esercito, secondo la cantante. Si chiude con Frank Matano: lacrime anche per lo youtuber, che non riesce a trattenersi dopo le tante risate della serata per le esibizioni bizzarre. Niente Golden Buzzer per Martina, ma poker di sì, che le consentano di proseguire il suo percorso.

    384

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI