Italia’s got talent 2013, terza puntata: Vasco e Matteo commuovono i giurati

Italia’s got talent 2013, terza puntata: Vasco e Matteo commuovono i giurati

Tanti talenti tra i concorrenti della terza puntata di Italia's got talent 2013 in onda il 26 gennaio su Canale 5

da in Canale 5, Italia's got talent, Talent Show
Ultimo aggiornamento:

    Ancora grandi talenti o aspiranti tali nella terza puntata di Italia’s got talent 2013 in onda sabato 26 gennaio su Canale 5. Dominatore negli ascolti Tv di ieri, il talent show condotto da Simone Annicchiarico e Belen Rodriguez ha regalato anche ieri pane per i denti del pubblico generalista: comicità, emozione e brividi da grande spettacolo. Lacrime e malinconia ha provocato la bella esibizione di Matteo Schiavone, presentatosi un anno fa con il gemello poi scomparso: il video del loro provino è struggente così come la successiva esibizione canora sulle note de Il mondo.

    Spazio, dunque, a tante voci e a tante storie, come quella di Vasco Maria Vignoli un sedicenne appassionato di musica ma afflitto da un disturbo alla schiena che gli impedirebbe persino di intonare un motivetto. La sua delicatezza connessa al talento che non vede ostacoli gli fa guadagnare ben tre sì. Le selezioni continuano anche per Tanya Tavoni ed il papà Graziano riunitisi dopo la separazione per perseguire un sogno. Fortunamente, però, Italia’s got talent non è solo capacità canora visto che anche la danza offre parecchi spunti e soprattutto vari concorrenti da portare in semifinale. Passa, per esempio, Roberto Carlisi, un padre di famiglia patito delle coreografie di Lorella Cuccarini e Raffalla Carrà. Anche l’ironia viene premiata con tre sì ai Faces of Disco – un duo che balla indossando maschere raffiguranti tra gli altri i giudici ed i conduttori – ed anche Fabio e Manuel, due ballerini spogliarellisti dalle fattezze diversissime tra loro. I giudici anche in questa puntata prendono in considerazione gli artisti di strada – il clown non udente Stefano Orselli, gli spettacolari Eventi Verticali e Stefano Giomi – ma anche gli illusionisti – il mangiatore di lamette Elvis Martini – e persino i mentalisti come Madame Zorà.

    E a tanti talenti ammessi alla fase successiva si accompagano anche tanti altri scartati per ovvie motivazioni come le ‘aspiranti veline’ di Italia’s got talent o l’ennesimo imitatore di Celentano o un rapper immediatamente buzzato. A sorpresa prosegue il mago del tapis roulant Roberto Deri, sfidato dai giurati a superare i suoi limiti per dimostrare il proprio talento.

    Menzione particolare nella serata di ieri spetta al piccolo Mattia Russo, un bambino di sei anni che si esibisce sulle note di Gianna di Rino Gaetano e provoca dubbi sulla possibilità di andare avanti solo da parte di Scotti, peraltro conduttore del baby talent. Inoltre, bisogna ringraziare Alessandro Carluccio se approda in Tv il video che dimostra il passato da cantante punk demenziale del super esigente Rudy Zerbi.

    468

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Canale 5Italia's got talentTalent Show