Italia 1, Autunno 2011: Brignano a Le Iene, Invincibili dal 5 ottobre, Chiambretti dall’11 novembre e torna Controcampo

Per l'Autunno 2011 Italia 1 punta al 'contenuto', parola del direttore Luca Tiraboschi

da , il

    LucaTiraboschi Italia1 autunno2011

    In un’intervista a La Stampa, il direttore di Italia 1, Luca Tiraboschi, traccia alcune delle linee portanti dell’Autunno 2011, con un occhio ai recenti flop di Uman Take Control (“Con Uman ho sbagliato“, ammette) e di Tamarreide (“Volevamo sperimentare“). Inoltre conferma l’approdo di Enrico Brignano alla conduzione de Le Iene con Luca Argentero almeno per la prima parte della stagione, poi ci si metterà alla ricerca di una nuova coppia di conduttori.

    Rivendico il diritto di sbagliare e ammetto che con Uman ho sbagliato anche se ho cancellato subito un programma brutto che avevo immaginato in tutt’altro modo. Con Tamarreide abbiamo tentato la strada della docu-soap e gli ascolti non erano il nostro obiettivo. L’idea era quella di continuare con altre categorie come i liceali, gli impiegati, le commesse e via dicendo. Raccontare l’Italia in un modo diverso…“: così Luca Tiraboschi, da 11 anni direttore di Italia 1, cerca di lasciarsi alle spalle una stagione difficile e di guardare al futuro con ‘nuova consapevolezza’ e con ‘nuovi’ spunti, guardando “più al contenuto e meno all’estetica“. Uhm…

    Conscio dell’erosione degli ascolti della tg generalista da parte del digitale terrestre, del rafforzamento di Sky e della crescita de La7, Tiraboschi annuncia orgoglioso a La Stampa le sue mosse ‘salva-rete’ per l’autunno 2011. Dunque, la sperimentazione è rappresentata da Mistero. Qual è la novità? Intanto l’intenzione è di trasformarlo in uno ‘Iene del Paranormale’, con inchieste e approfondimenti. In più non ci sarà un solo conduttore ma tre ‘inviati’ (Daniele Bossari, Marco Berry e Jane Alexander) con il supporto di Andrea Pinketts e la partecipazione di un ‘volto nuovo’, per il quale sono già partiti i casting, da pescare nel mondo dell’università o dello sport. Ovviamente si cerca una ragazza, ma con una specificità, l’essere normale: requistito fondamentale è che non abbia mai fatto neanche un casting per la tv. Ci spiace dirlo, ma ‘sperimentazione’ ci sembra una parola grossa.

    A proposito di Iene, confermati alla conduzione Enrico Brignano e Luca Argentero: contratti firmati per le prime otto puntate, al via il 5 ottobre. “Brignano studierà di volta in volta un monologo comico-sociale legato a un servizio e Argentero lancerà i servizi degli inviati che, lo ricordo, sono il cuore del programma” dice Tiraboschi spiegando i compiti assegnati ai nuovi conduttori. Per la primavera, poi, chissà: non si esclude la ricerca di una nuova coppia da affiancare alla confermatissima Ilary Blasi.

    Sempre il 5 ottobre, ma in seconda serata, parte una nuova stagione di Invincibili, programma di Marco Berry apprezzatissimo da una nicchia di ammiratori che ne chiedevano da tempo un ritorno e che sono stati accontentati a giugno. “L’unica incertezza sul fatto che il nostro sia un Paese pronto alle proposte di mero contenuto me l’ha data lo scarso successo di Invincibili” ha detto Tiraboschi, non soddisfatto dell’andamento degli ascolti del programma di Berry. Per sostenerlo, quindi, lo ha posizionato dopo Le Iene: “Con un traino così forse qualcuno si accorgerà della qualità del programma che trovo eccezionale” spera Tiraboschi.

    L’11/11/2011, poi, sarà la volta di Chiambretti Muzik Show, 8-10 puntate (non si conosce ancora il numero esatto) in prima serata con un debutto davvero eccezionale, un’intervista esclusiva a Laura Pausini.

    Infine, da segnalare il ritorno di Controcampo su Italia 1, dopo gli ultimi anni trascorsi su Rete 4: “Ci sarà una grande novità – annuncia Tiraboschi – Basta con gli studi che straboccano di persone. Alberto Brandi e Filippo Cruciani si occuperanno di calcio con ospiti, divisi per argomento, che si siedono davanti ai due conduttori uno alla volta. Sarà un modo nuovo di raccontare la giornata calcistica e rinnovare un show importante“. E ci sa che Controcampo sta cercando ragazzi da trasformare in opinionisti di calcio: un sito che si occupa di casting, infatti, cerca giovani di età compresa tra i 9 e i 14 anni “esperti di calcio e in grado di fare i commentatori per un importantissimo programma tv da realizzarsi a Milano“. Che sia proprio la nuova edizione di Controcampo?