Isola dei Famosi 9, è guerra tra Paola Perego e Caterina Balivo

Isola dei Famosi 9, è guerra tra Paola Perego e Caterina Balivo

    Isola 9, Balivo o Perego?

    E’ guerra di successione per la conduzione dell’Isola dei Famosi 9: con Simona Ventura ormai approdata a Sky, i corridoi di Viale Mazzini diventano la cornice ideale per una guerra tra primedonne alla conquista del reality show di RaiDue. Si confermano in pole position per l’ambito traguardo Paola Perego, al momento fuori dalle grazie Rai, e Caterina Balivo, ora in panchina dopo l”estromissione’ da L’Italia sul Due. Chi la spunterà? La gara non è facile.

    Ammettendo pure che il dg Lorenza Lei dia il placet per una nuova stagione dell’adventure reality di Magnolia (viste le difficoltà denunciate dalla Ventura al termine della scorsa edizione e l’avversione del nuovo direttore generale per i reality), c’è una bella gatta da pelare per i sempre troppo delicati equilibri Rai. A contendersi L’Isola dei Famosi 9, infatti, ci sono Paola Perego e Caterina Balivo, portatrici sane di due caratterini niente male.


    La prima, compagna dell’agente Lucio Presta, potrebbe agguantare la preda in virtù di un possibile ‘accordo’ tra la Rai e Presta per un Gianni Morandi ‘bis’ a Sanremo 2012, considerata anche la necessità di ‘cancellare’ l’affronto del suo Se… a Casa di Paola dal daytime di RaiUno. Dall’altra parte anche Caterina Balivo può far valere i crediti da cancellazione da daytime (non è più nel cast di Italia sul Due, dove era arrivata dopo la sospensione nello scorso autunno di Festa Italiana) e anche lei è della scuderia Presta.

    Una situazione, quindi, complicata anche per l’agente dei vip, stretto tra ‘famiglia’ e ‘professione’. Chi conquisterà la prima serata di RaiDue? Possibile una ‘quadratura del cerchio’ magari con un nuovo programma di daytime per la Perego – magari al posto di Verdetto Finale - e una collocazione ‘a tempo determinato’ in prime time della Balivo? Sempre che non spunti un terzo nome, destinato a ‘godere’ tra i due litiganti. Staremo a vedere.

    386

     
     
     
     
     
    ALTRE NOTIZIE