Isola dei Famosi 7, Tutta la Verità in diretta web: Aldo Busi eletto Naufrago Ideale

Isola dei Famosi 7, Tutta la Verità in diretta web: Aldo Busi eletto Naufrago Ideale

Blogcronaca del galà conclusivo dell'Isola dei Famosi 7

    Daniele Battaglia festeggia la vittoria dell’Isola dei Famosi 7

    Siamo all’atto finale della settima edizione dell’Isola dei Famosi 7, che la scorsa settimana ha incoronato vincitore il figlio dei Pooh Daniele Battaglia. A celebrarlo (e criticarlo) ci saranno tutti i naufraghi reduci da questa avventura nicaraguegna, che non poco ha fatto soffrire l’organizzazione della Magnolia) e qualche nostalgico, come Vladimir Luxuria, Alessandro Cecchi Paone e la regina Cristiano Malgioglio. Ai concorrenti di questa edizione sarà chiesta ‘la verità, tutta la verità, nient’altro che la verità’: uscirà mai fuori? E poi qual è la verità in un reality show?

    Eccoci pronti all’ultima blogcronaca dell’Isola dei Famosi 7 (e salvo variazioni dell’ultimo momento, anche all’ultima della stagione tv): tra frizzi e lazzi dettati dalla gioia di essere tornati a casa sani e salvi (più o meno, visto che Luca Ward e Denis Dallan stanno ancora lottando con i postumi del disastroso lancio dall’elicottero nella prima serata) ci aspettiamo qualche nuova polemica suila gestione delle nomination che ha tenuto banco in questa edizione. Conosceremo anche un po’ meglio Daniele Battaglia che si prepara all’esordio su RaiDue in qualità di conduttore.
    Ma vediamo cosa esce da questa puntata: attendiamo con ansia i divertenti video che solitamente regala la redazione. A tra poco.

    21.02
    Un video montaggio con le interviste ai naufraghi prima della partenza e una sintesi di quanto accaduto in queste settimane fa da anteprima al Galà conclusivo dell’Isola dei Famosi 7. Il tutto sulla colonna sonora di Lost (o almeno così ci sembra) e in soli 2 minuti.



    E come in ogni puntata Simona Ventura viene svelata al centro della scena da un cilindro di tela per urlare questa volta “Siamo tutti naufraghi per sempre”. E parte la sigla.
    Scende poi dalla scalinata con un abito arancione difficile da non notare e lunghi capelli mossi. Subito Simo parte in difesa: “L’Isola è spesso attaccata, ma piace al pubblico; ho voluto qui i naufraghi delle sette edizioni per star vicino a un programma maltrattato. Ma non non ci pieghiamo”. E una giuria speciale è pronta a decretare il naufrago ideale dell’edizione: in giuria Vladimir Luxuria, Checchi Paone (unico uomo in una giuria di donne, dice di sè il giornalista, Patrizia De Blanck, Cristiano Malgioglio e Antonella Elia, gli ospiti già annunciati questa mattina. “Più che una giuria un Gay Pride” scherza la Ventura. Non è un giurato, invece, Andrea Pucci – e data la fattispecie di giuria il comico ringrazia. In collegamento Lapo Elkann, ovvero Ubaldo Pantani.
    Simona insiste sulla necessità di festeggiare l’aver partecipato a questo programma e in platea si scorge gran parte dei personaggi che hanno preso parte alle sette edizioni.
    Ma parte il sommario: la macchina della verità; l’Era Busi; l’Era dell’Amore; l’Era della Cupola. Queste le ere in cui è stata divisa la settima edizione per cercare di tirare le fila di questa edizione, particolarmente difficile. Per come è partita è evidente che Simona voglia stringere le fila dei suoi alleati per fare corpo comune di fronte alle critiche e agli ‘ascolti’ non in linea con le precedenti edizioni. E nel primo collegamento con Lapo/Pantani Antonella Elia ha la capacità di entrare in polemica: incredibile! Come si fa a polemizzare con un comico? Lasciamo perdere.

    Arriva il vincitore, Daniele Battaglia, preceduto da una clip che sintetizza la sua avventura. Scende dalla scala lavato e rasato in impeccabile smoking e sotto il braccio il virtuale assegno di 100.000 euro, metà del montepremi vinto, da versare in beneficenza: l’ente scelto è l’Anpil, che si occupa dei bimbi orfani di Haiti. Per introdurre Rossano Rubicondi, prossimo ad entrare, Simo chiede a Daniele di fare l’imitazione di Rox: sempre fantastica!



    E parte anche una clip col meglio delle papere di Rubicondi, con tanto di video su quella prova che lo fece tanto arrabbiare: scatta il backstage della sua reazione infuriata che poi lo spinse a prendersela con la produzione. Ma eccolo Rossano in veste di CANTANTE! Ovviamente in playback. Seduta di fronte a lui che canta questa sua romantica canzone (stile confidenziale) c’è Nina Senicar, che interpreta il suo ruolo migliore, quello di sexy lady.



    Terminata l’esibizione, Rox saluta Vladimir Luxuria, sua acerrima nemica nella scorsa edizione dell’Isola. E parte la pubblicità.

    21.30
    Clip sui primi eliminati, ovvero Simone Rugiati, Tracy Fraddosio e Luca Ward. Proprio Tracy era la più motivata e quella più decisa a vincere: è stata tra le prime ad andare via; idem per Simone, mentre per Luca è intervenuto un piccolo problema tecnico. Ahhh, ricompare Manuela Boldi, rimasta all’Isola una sola settimana. E scendono dalle scale per ricevere il loro momento di gloria.
    Si torna sui famosi fagioli di Rugiati, scagionati (o forse no) dal malessere che ha distrutto i naufraghi: la colpa viene data a un virus intestinale che ha preso tutti, anche se Rugiati sembra dare la responsabilità a una scatoletta di sgombro data dalla produzione. Tracy, invece, passa per essere vittima di una congiura. Toccata e fuga per la Boldi, che dopo una settimana da Macoy ha deciso di tornare in Italia per recuperare il rapporto col padre Massimo.
    I giurati votano per Rugiati: 8 da Luxuria; 9 da Cecchi Paone; 8 da De Blanck; 2 da Malgioglio (giustamente, visto che è scomparso prematuramente dall’Isola; 3 dall’Elia; in collegamento compare anche Mughini, ovviamente la sua imitazione.
    Per la Fraddosio: 9 da Luxuria; per Cecchi Paone 7; per De Blanck 8; Cristiano dà 2… ma è completamente inutile seguire questa votazione, visto che le motivazioni sono le più disparate e sono solo occasione di polemica per Malgioglio, reduce dalle votazioni di Ciak si canta!.

    21.46
    Si affronta la prima era, quella di Busi. La si ripercorre con una clip con il suo best of. Una clip particolarmente lunga e densa, che dà il senso della sua breve (ma decisamente intensa) presenza. A parlare di lui, Clarissa Burt, Roberto Fiacchini e Davide di Porto, coloro che insieme a Loredana Lecciso (assente per motivi di salute) sono stati bersagli e avversari dello scrittore. Si ripercorrono, quindi, le liti con Busi, già mostrate nella clip. “Aldo è il nemico di se stesso” dice la Burt, che spiega la sua sostanziale ‘assenza’ nel primo mese di Isola con la ‘necessità’ di non entrare in lotta con nessuno, la sua vera missione. Con Roberto c’è stato una mezza rissa a causa del padre adottivo, Renato Zero, accusato da Busi di non aver aiutato la causa gay, anzi di averla fatta tornare indietro di decenni. Ma è bruttissimo sentirli parlare senza un contraddittorio: che Simona speri in una telefonata? E comunque i centralini Rai la bloccherebbero. Televendita.

    Si torna in studio con un’altra clip su Busi, quando inizia ad accarezzare l’idea di andar via. E’ Cecchi Paone a indignarsi per la sua assenza dalla Rai, la tv di Stato, pagata con i soldi di tutti: e in un impeto di generosità Cecchi Paone lo paragona a Dario Fo, altro eccellente personaggio della cultura esiliato dalla Rai e poi premiato con il Nobel; inutile dire che gli augura lo stesso.
    Pucci gli contesta la presunzione mostrata nei confronti di chi è meno acculturato di lui: peccato che non abbia capito che uno dei principali rimproveri che Busi ha fatto ai suoi compagni è quello di aver mostrato alcun interesse a migliorare. “Quand’ero giovane ero continuamente alla ricerca di maestri, loro no” diceva Busi. Ed è allucinante vedere Pucci scaldarsi, diventare viola a forza di urla perché continua a definire Busi un presuntuoso: “Questo è un programma popolare, se voleva fare il maestro non doveva fare il presuntuoso!” continua a urlare Pucci. E poi rivolto a Luxuria che ricorda il problema dell’omofobia le dice di tacere: “Basta con queste storie, ci sono problemi più seri che interessano tutti gli italiani!”. Assurdo! Non ce l’aspettavamo! E Simona ha il suo daffare per zittirlo e ricordagli come, pur essendo lei aziendalista, ha faticato ad accettare l’assenza di Busi: “Tu sei qui ad esprimere le tue opininioni, Busi no!” gli urla Simona, che difende a spada tratta il suo Aldo e anche Luxuria. L’uscita polemica e furiosa di Pucci ha lasciato tutti basiti: davvero fuori luogo, ma ha fatto uscir fuori la sua vera natura.



    E parte una votazione anche per Busi: 10 per Vladimir e Cecchi Paone; 6 per la De Blanck; 10 per Malgioglio. La Elia se la domenticano?

    Si passa alla seconda era, quella dell’Amore.

    E scendono Denis Dallan e Claudia Galanti, insieme a Silvia Zanchi, Domenico Nesci e Aura Rolenzetti. In questo gruppo ci sarebbe stato bene anche Luca Rossetto, ma in quanto secondo classificato probabilmente entrerà in scena dopo. E parte una clip con le love-story platoniche che ‘non’ hanno trovato il giusto sfogo sull’Isola. E dopo la clip come previsto entra Luca Rossetto, anche lui ‘ripulito’ in abito quasi da sposo: con baffetto e occhiali a goccia fa molto camionista moldavo anni ’70. Morale del blocco? Tutti hanno non battuto chiodo. E sulla votazione per Nesci, al quale Cecchi paone dà 2 per la pessima immagine che dà dell’italiano all’estero, scatta la polemica tra i due: altro che festeggiamento, qui stasera si polemizza. Pubblicità.

    22.30
    Simona si è cambiata, ora è in nero per parlare dell’amor carnale: ed entrano in scena Federico Mastrostefano e Pamela Compagnucci. Un blocco tutto per loro per ricostruire la loro storia fuori e dentro l’Isola. A rivedersi Pamela si commuove, ma noi ci stiamo amaramente pentendo di aver deciso di fare questa blogcronaca: dovevamo aspettarcelo che sarebbe successo poco (fatta eccezione per un paio di litigate davvero fuori programma).
    Ma c’è la svolta: per la coppia di Uomini e Donne entra in gioco la Macchina della Verità, proprio quello che ci vuole per Federico, che si appresta a ripercorrere le orme di George Leonard al Grande Fratello 10. Scatta anche lo spiegone di Cecchi Paone.
    Ma ecco le domande:
    “Prima dell’isola era amore?” Sì, e pare che sia vero anche per la macchina;
    “Avete concordato il colpo di scena dell’abbandono dell’Isola?”, assolutamente no: tendenzialmente vero per la macchina;
    “Eri sinceramente interessato a Nina o cercavi l’interesse dei media?”, la stampa non c’entra, risponde Federico: ma la macchina dice che è tendenzialmente falso;
    “Hai baciato qualcuno fuori dalle telecamere?”, no: tendenzialmente falso, anche se per la rilevazione ci sono stati dei problemi;
    “Sei innamorato di Pamela?”, “Non conta essere innamorato, conta il volere bene: e io a lei ci tengo tantissimo…” la contorta risposta di Federico che aggiunge “Credo di essere innamorato”: Tendenzialmente falso risponde la macchina. Ma questa macchina della verità è molto diversa da quella usata al GF, qui non basta la risposta secca bisogna motivarla… mah!
    Scatta la macchina anche per Pamela:
    “Prima dell’Isola eri veramente innamorata di lui?”, sì: tendenzialmente vero;
    “Eri veramente gelosa della Senicar?”, sì: tendenzialmente falso;
    “Hai pensato di tradire Federico?”, sì, dopo che mi ha lasciato: tendenzialmente vero;
    “Ti interessavano davvero Denis e Daniele?”, no: tendenzialmente vero;
    “Sei innamorata di Federico”, sì, sono innamorata pazza di lui: tendenzialmente è vero. Federico non si smentisce; televendita.

    22.52
    Simone Rugiati in collegamento sta facendo quello che gli viene meglio, il cuoco: e illustra anche alcune sue ricette. Scattano i voti per Mastrostefano: 2 per Luxuria; 3 per Cecchi Paone; 8 per la De Blanck; 1 per Malgioglio; Elia dà 1. I voti più bassi finora.
    Per Pamela: 8 da Luxuria; 8 da Paone e da De Blanck; 1 da Elia e Malgioglio.

    Scatta il momento hot con Nina e Aura in un balletto ispirato al musical Chicago. Diciamo che più che danza si tratta di lingerie…. Il tutto a favore di un Daniele Battaglia in ebollizione.



    23.02
    Entra in studio solo soletto Dario Nanni, vestito come Richard Gere in Ufficiale e Gentiluomo: per lui la ribalta da più bello dell’Isola, insieme a Nina e Aura. E arriva sul palco come una furia la subrettina Lisa Fusco, in lacrime perché a lei è toccato Nicola Canonico invece di Dario Nanni! E parte clip sul bel Dario, seguita poi da una dedicata a Nina e al suo perfetto fondoschiena. Dopo la votazione si torna da Rugiati, che continua a cucinare.



    Ma la vera sorpresa è che tra poco scatta per Davide Di Porto una vera promessa di matrimonio: del resto aveva già annunciato la scorsa settimana il matrimonio con la sua compagna ce dovrebbe celebrarsi a luglio. E ci siamo: all’esterno dello studio Cesare Cadeo (mitico) è accanto alla compagna di Davide, Ida Petrolli, vestita da sposa; Denis Dallan intona l’Ave Maria (e la voce ce l’ha e ne ha dato prova cantando l’inno d’ Italia prima di una partita della nazionale di rugby), mentre Simona accompagna all’altare Davide. E davanti a tutti rinnova le sue promesse matrimoniali: officia Cadeo (ahahahahahahahahaahha!). Ovviamente le promesse sono ironiche: “Davide, prometti di non allagare più il bagno quando fai la doccia? prometti di controllare i compiti dei figli e di andare a parlare con gli insegnanti? Prometti di far andare Ida a mangiare una pizza con le amiche? Prometti di lavarti le mutande? prometti di prepararti da solo le 10 uova del mattino? Prometti che lascerai che Ida cambi il look? Prometti di non tradirla più?” e lui risponde sempre sì. E Ida ride come una pazza… un po’ di isterismo ci sta… E scatta anche la marcia nuziale!

    In studio Rossano Rubicondi prende il controllo della serata per lanciare un video su Simona e il suo look, con tutte le 24 mises sfoggiate in 12 puntate di Isola: e sembra di sentire l’imitazione di Daniele. Subito dopo effetto bianco/nero anni ’40 per un’esibizione di Simona stile Gilda, con celebre ‘spogliarello’ del guanto.



    Clip sulle golden girls dell’Isola, da Maria Giovanna Elmi a Michi Gioia, dalla De Blanck a Sandra Milo, che ha resistito 62 giorni sull’Isola, la più ‘resistente’. Ed è il suo momento. Di fucsia vestita, in lungo e truccatissima, Sandra entra in solitaria per essere celebrata e per ricostuire l’Era della Cupola. Accanto a Sandra compare colei che per prima l’ha abbattuta, Guenda Goria, classificatasi al quarto posto. Prima del suo ingresso parte una clip sulla sua avventura, iniziata come Cenerentola, conclusasi come eroina. Ed entra con un bellissimo abito grigio, davvero meraviglioso. E con i capelli corti ha acquistato femminilità e sensualità. Parte altra clip sulla cupola, con Nina, Sandra e Denis protagonisti. Una grafica spiega la Cupola e gli Scissionisti, ovvero Guenda, Daniele e Luca; ‘sospetta’ Clarissa, che non si è mai capito da che parte stesse. Le strategie ci sono sempre state, mai così forti, nota Simona; Vladimir nota però che la differenza di quest’anno stesse nei ‘ricatti’, che poi si sono ritorti contro di loro. Toh, ricompaiono anche le gemelle De Vivo dello scorso anno, giusto per dire che anche Rossano faceva le sue strategie… E tra poco Macchina della Verità anche per la Senicar (ma andare tutti a festeggiare e a dormire no, eh?).
    Pubblicità.

    23.44
    Siamo alla macchina della verità per Nina:
    “Hai tramato perché nominassero Claudia Galanti?”, no: vero;
    “Hai fatto in modo di mettere Aura in nomination”, no poco convinto: tendenzialmente falso;
    “Hai cercato di far fuori Guenda perché temibile”, sì: vero;
    “Ti sei invaghita di un naufrago sull’Isola?”, No: vero;
    “E’esistita la Cupola?”, sì è estistito un gruppo di amici che voleva arrivare fino in fondo, senza cattiveria: vero.
    E tocca a Guenda:
    “Hai recitato la parte della brava ragazza per far colpo sul pubblico?”, no: vero;
    “Hai denunciato la cupola per arrivare in finale?”, no: falso;
    “Taglio di capelli sincero o mossa studiata?”, gesto spontaneo per dare un taglio col passato: falso;
    “L’Isola ha compromesso il rapporto con il fidanzato Stefano”, no, con qualche esitazione: vero;
    “Ti sei presa una cotta per un naufrago?”, no, ho stretto un legame forte con Daniele: falso. Perfetto!!!

    Partono le votazioni per la Milo, che ha deluso praticamente tutti e pubblicità.

    23.58
    Ce la facciamo a finire?
    Parte la votazione per Guenda, mentre si resta in attesa del vincitore. E scatta il voto anche per Daniele: 10 per Luxuria; 9 per Paone e De Blanck; 10 per Malgioglio e 8 per Elia. Ma Malgioglio, stasera scatenato, chiede un bacio tra Sandra e Daniele, per suggellare la pace e prepararsi alla festa in discoteca. “Perché devo fare un favore a un uomo che mi ha dato 2 (Malgioglio, n.d.r.)”… non fa una grinza, nonostante tutto. E per provocarlo glielo propone sulla bocca: lui si immola, con gli occhi aperti.
    Per Daniele una sorpresa, una clip con i ‘punti di contatto’ con il fratellone Francesco Facchinetti, nel frattempo impegnato con l’organizzazione del party post Galà.
    Avviandosi ai saluti, Simona ringrazia tutti gli ex naufraghi delle precedenti edizioni presenti in studio: la storia del programma scorre davanti ai nostri occhi. Ultimo collegamento anche con Giovanni Veronesi e RadioDue che nota giustamente come questa sfilza di saluti (e l’inizio del programma) sembri un po’ un addio definitivo all’Isola: “Non dipende da me, spero si rifaccia: e qualora non ci fosse io ho salutato tutti”.cUhmmmm. E ringrazia poi il direttore Liofredi, la Magnolia, il Centro di Via mecenate e tutta la troupe in Italia e in Nicaragua. Intanto il premio Belen dell’Anno va a Sandra Milo.
    Ma scatta la classifica del naufrago ideale:
    ultimo Federico Mastrostefano; ma vediamo i primi 5:
    1 Daniele Battaglia e Aldo Busi in ex-aequo.
    3. Guenda Goria
    4, Luca Rossetto
    5. Nina Senicar
    Ma visto che c’è solo un premio la giuria si riesprime con un 4 a 1 per Aldo Busi: è lui il naufrago ideale “e la sua assenza è assordante” dice Simona. “Dopo ti chiamo, te lo porto domani. Un premio alla libertà d’espressione”.
    E per celebrare la finale entra anche la torna, sempre sulle note della marcia nuziale in onore di Davide e Ida: a loro l’onore di tagliare la torta, mentre Simona saluta dando l’arrivederci all’edizione 2008! Ahi ahi, quest’Isola è stata davvero strana: la primavera evidentemente non le si addice.
    Noi vi salutiamo, e cogliamo l’occasione anche per salutare Busi, sperando che l’embargo finisca presto. Buonanotte a tutti!

    3501

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI