Isola dei Famosi 6, parte la diva Valeria Marini. Esce Sonia, entra Rossano.

Isola dei Famosi 6, parte la diva Valeria Marini. Esce Sonia, entra Rossano.

Isola dei Famosi 6, esce Valeria Marini, in arrivo le nuove riserve

    Valeria Marini è pronta a far le valigie e a tornare a Milano. La sua scommessa con Simona Ventura l’ha vinta: è rimasta una settimana sull’Isola dei Famosi 6 e quindi evita la punizione del babysitteraggio ai figli della ‘di nuovo amica’ Simona. Un’ospite ‘ingombrante’ per i naufraghi, ma non si può certo dire che si sia risparmiata. Valeria è Valeria, o si ama o si odia. Entra come riserva Rossano Rubicondi, marito di Ivana Trump, mentre esce col televoto Sonia Bergamasco. Carlo Capponi va ancora in nomination per decisione del Leader Feliù, insieme a Maria Grazia, scelta dal gruppo.

    Valeria Marini ha fatto davvero di tutto sull’Isola: ha esordito cuocendo un porceddu gentilmente messo a disposizione dalla produzione, ha partecipato alle attività del gruppo, ha cercato di pescare, ha usato l’acqua dolce per il suo shampoo, è riuscita a non scalfirsi neanche una delle sue unghie fucsia perfettamente ricostruite, non ha mai perso occasione per sfoggiare costumi e mini abiti della sua collezione Seduzioni Diamonds. Addirittura non ha messo in valigia neanche un pantalone, rischiando l’assideramento durante le notti di pioggia.
    Una donna tutta di un pezzo, fedele a se stessa e alla sua immagine, che celebriamo con una fotogallery interamente dedicata a lei.

    Non manca neanche di spirito di osservazione: ha perfettamente fotografato i personaggi dell’Isola, forte anche della sua posizione extra gioco. Non essendo in gara e sapendo di avere una sola settimana da sopportare, ha potuto guardare tutto con un certo distacco e inquadrare le dinamiche del gruppo, definito immediatamente come poco collaborativo e piuttosto critico, soprattutto nelle sue componenti Nip, pronte a tutto per emergere.

    E’ il caso soprattutto di Alessandro Feliù: la conquista della collana da Leader ha fatto ringalluzzire lo skipper napoletano, finora rimasto un passo indietro a studiare l’avversario e ora, come analizza bene Carlo Capponi (il bidello bolognese) sta approfittando della stanchezza e della pacatezza del primo ministro dei Vip, Massimo Ciavarro, per farsi strada e assumere definitivamente la leadership. Un personaggio che non piace neanche a Valeria: “Prima fa un sacco di storie per aprire un cocco, poi ne mangia i pezzi più grandi; un vero gentlemen” chiosa la diva che lascerà sicuramente un gran vuoto a Cayo Paloma.

    Verso di lei i Vip sono stati piuttosto condiscendenti, comportandosi da padroni di casa verso un’ospite di riguardo. Chi non ha mai ceduto troppo alle gentilezze sono stati, come detto, i Nip che hanno approfittato di diverse sue uscite per creare tensioni. Ma non si può certo considerare la Marini una concorrente qualsiasi, investita com’è del compito di far alzare gli ascolti: il suo sbarco sull’Isola ha portato, la settimana scorsa, ben due punti percentuali di share in più. Vedremo cosa succederà con la sua partenza.

    Intanto continua il turn over: arrivano stasera in studio Antonio Cabrini, Giucas Casella, Flavia Vento, Daniele Bressan, tutti ritiratisi per motivi di salute, anche la Vento preoccupata per il suo ‘neurone’. Considerata la partenza di Valeria, giunta per colmare il vuoto lasciato da Giuseppe Lago, si attende lo sbarco di almeno cinque nuove riserve. In studio anche Michi Gioia, eliminata dal televoto. Ci aspetta una puntata pregna sull’Isola dei Famosi 6, questa sera dalle 21.00 su RaiDue e in diretta web su Televisionando.

    (Foto: Rai)

    21.05
    Romanzo dell’Isola Capitolo III: si ripercorre la settimana di Valeria, dei tanti naufraghi ritiratisi, dell’unificazione dei due gruppi, dell’abbandono di Laguna Cacao che resta un punto fermo nei discorsi dei Nip, che addirittura ne sentono nostalgia. Primo Leader Alessandro Feliù, mentre Maria Grazia annuncia coram populo di non sopportare la menefreghista Marini.
    Ma è giunto il momento di iniziare: si parte con la sigla.
    Entra Simona in abitino scuro molto carino, dalla scollatura settecentesca e gonnellina scampanata. Ennesimo inchino di rito a inizio trasmissione. Il primo pensiero è per Valeria Marini, che ha vinto la scommessa: Simona dovrà farle da assistente personale, un compito più difficile del salvataggio di Alitalia, commenta la Ventura. E parte un Rvm sulla sua settimana, prima di collegarsi con Cayo Paloma con Valeria Marini attaccata, come sempre, ad una conchiglia. “E’ stata un’esperienza bellissima. Con la pesca non è andata molto bene anche se alle Maldive ho pescato un ‘branzino’ enorme, ma si sa, io pesco solo pesci grossi”, commenta Valeria, in bkini e gonnellino, con annessa spilla rosa alla spallina del reggiseno. Ci sembra anche un po’ più magra. Simona comunica a Valeria la vittoria della scommessa e lei le risponde con un dolcissimo: “La tua amicizia vale più di mille Isole”. Teneeeraaaa.
    Anche Valeria si prepara a raggiungere la Selva Oscura, che vede per la prima volta. E si dichiara pronta a dare una mano nella prova ricompensa: “Hanno bisogno del fuoco e del cibo, è da stamattina che non mangiamo”.
    Si torna in studio per salutare gli opinionisti, Luca Giurato e Mara Venier, mentre si va rapidamente in Selva dove ritroviamo tutti i naufraghi sopravvissuti. Il secondo Rvm è dedicato, di conseguenza, a quest’Isola della Sventura, dopo i mille ritiri delle prime tre settimane. Del resto già all’inizio c’era stato l’episodio del Galeone affondato e da lì è stata un’escalation.
    La Ventura si rivolge a Chiara, la nip, che ieri aveva scatenato l’ira funesta di Simona Ventura che ha cercato di trattenerla dall’infausta decisione di abbandonare, anche lei, l’Isola. Chiara cerca di spiegarsi: “Sabato mi sono spaventata perchè sono stata male, da lì la decisione di andar via. Poi ho parlato con il medico che mi ha rassicurato: io non voglio andar via, solo che ho avuto paura”. Anche Chiara, però, scivola nella logica di Lago e Bressan: “Ho avuto paura anche perchè in certe condizioni non riesco a dare al programma quello che merita, io qui vedo una Chiara che non conosco. Qui sono malinconica e io non lo sono mai stata”. E Simona, di contro, le risponde a tono: “Nessuno qui vi chiede niente, se non di portare avanti questa esperienza fino in fondo. Non pensate alle telecamere, non pensate a quello che arriva a casa, vivetela per voi stessi”.
    Interviene anche Mara: “Sono contenta che resti. In più va specificato che gli autori non godono a far restare sull’Isola gente che sta male: sono sempre in contatto con i medici e non hanno alcuna intenzione di mettere a repentaglio i concorrenti. I caso di Giucas ne è la dimostrazione”. Lancia spezzata, mentre entra in Selva Valeria Marini.
    Eccola Valeriona, senza trucco, col capello in disordine e il labbrone rifatto che non è mai parso così vicino ad un canotto. E parte un rvm sulle malelingue che hanno parlato male di lei sull’Isola, da Tumiotto e Veridiana, che mettono in dubbio le sue capacità di pesca, a Maria Grazia che la definisce “Malefica, brutta, rifatta, insopportabile”. E cerca anche di giustificarsi, Maria Grazia, dicendo che era quello che pensava il primo giorno, ma poi si è ricreduta. Le viene data la possibilità di correggersi: “E’ una persona eccellente, dà la carica, energia, movimento all’Isola”. Giurato chiosa: “Era meglio se stava zitta, tutti hanno capito che ora sta mentendo”. La stessa Valeria spezza una lancia in favore della piccola ‘impertinente’ e Simona rincara: “Ora che l’hai conosciuta meglio Valeria o Alba Parietti?”. “No Comment” la risposta: Luca ha proprio ragione.
    Con il passar del tempo Maria Grazia sta mostrandosi sempre più viperetta: chissà che i suoi compagni non le stiano preparando un piattino in vista delle nomination. A proposito di nomination, scattano gli ultimi 30” prima della chiusura del televoto.
    Si passa a Carlo, che inizia a dare evidenti segni di insofferenza: non ce la fa più a stare con i Nip, inizia a sentirsi un Vip, tanto da prendersela addirittura con il Primo Ministro Massimo Ciavarro: “Ciavarro ha uno stock di camicie, una per telecamera. Ma ci tiene così tanto a vincere l’Isola?” ha detto alle telecamere mentre il buon Massimo era impegnato nella costruzione della nuova capanna. Carlo, dopo l’Rvm con le sue dichiarazioni, cerca una giustificazione nell’invidia: “E’ così bravo che scatta l’invidia, sembra Gaudì”. Si cerca di risolvere l’enigma delle camicie di Massimo: lui ne dichiara due, sembra poi che qualcuno dei ritirati abbia lasciato qualcosa (nello specifico Cabrini). Massimo tende la mano a Carlo visto che, in fin dei conti, non sono cose così cattive: lui è un po’ una pentola di fagioli, borbotta sempre e poi le cose gravi sono altre. E parte un altro Rvm su Carlo contro i Nip: un amore decisamente reciproco. Carlo non li sopporta, loro non sopportano Carlo e ogni occasione è buona per litigare, arrivando addirittura alle minacce con Alessandro (che dice “Ti spacco la testa in quattro”) e alle parole grosse con Maria Grazia. Simona cerca di stemperare dando a Carlo del rompipalle, “come tutti gli Scorpione”, giudizio condiviso dallo stesso Carlo. Poi passa a un bel rimbrotto per Alessandro e per la minaccia fuori luogo lanciata a Carlo: per avere man forte chiama in causa la mamma di Alessandro, spingendola a chiedergli di fare le sue scuse al compagno. Lui abbozza, dice di aver sopportato tanto e di essere sbottato di fronte a dichiarazioni poche simpatiche sulla famiglia. Carlo interviene dicendo che l’espressione “figlio di un fagiolo”, rivoltagli durante un ‘furto’ di cibo, è un modo di dire bolognese e chiede scusa alla mamma di Alessandro. Alessandro invece le scuse non gliele fa, facendo finta di non sentire. Questi 21enni ‘di principio’ non capiscono che un gesto gentile fa acquistare anche il favore del pubblico.
    Terzo argomento: Vladimir Luxuria, una che ha capito come si vive sull’Isola e che tipo di esperienza è. E’ vero, è il personaggio migliore, insieme a Ciavarro. “La convivenza insegna a tutti che ognuno è diverso: non mi piace parlare di tollerenza, ma di condivisione. Quando mi dicono ‘ti tollero’ mi viene spontaneo pensare ‘ma chi sei, che superiorità hai per tollerarmi’. [sacrosanto, n.d.r.] Qui sono me stessa, la vivo come se fossi a cena con gli amici”. Una grande donna, e come dice Simona, l’intelligenza non ha sesso.

    22.00
    In Selva si discute tra concorrenti mentre in studio viene presentato il nuovo concorrente, Rossano Rubicondi, l’ennesimo marito di Ivana Trump. Stavamo scarsi… “Il suo fascino latino ha sedotto Hollywood” recita l’Rvm, mentre Simona presenta lo ‘Stallone Italiano’, in collegamento da una barchetta al largo in giacca e pantalone, ma senza scarpe. La moglie Ivana (non in collegamento, ma tramite marito) gli ha dato del pazzo, ma si raccomanda a Simona di farlo rimanere sull’Isola il più possibile. Simona: “Riuscirai a tenere a bada la tua italiana virilità?”, risposta: “Non lo so chiedimelo lunedì prossimo”. E Mara nota che lui non porta la fede. Iniziamo bene!
    In attesa del suo sbarco, altro Rvm su Valeria e il suo rapporto con il cibo e con i compagni. Si riesuma un episodio di una noce di cocco trovata da Valeria e aperta per sua decisione, nonostante il rischio di restare senza cibo il giorno dopo. “Devo prendere l’antibiotico, devo mangiare qualcosa anche perchè me la sogno da stanotte”. E alla fine, come è ovvio, l’hanno mangiata tutti, compreso Alessandro che ha scelto i pezzi più grandi. Si considera anche lo shampoo, usato abbondantemente dalla Marini, mentre Maria Grazia continuava a dirle le cose peggiori. Valeria: “Che iena!” e Simona: “Ma poi ha cambiato idea, no?” e lo studio ride. Per fortuna è Valeria a far cambiare argomento: “Sì, ma andiamo avanti, che noia parlare dello shampoo!”. Brava Valeria!
    E’ il momento dell’ingresso di Michi Gioia, di nuovo con dei capelli in testa e incapace di camminare sui tacchi. In collegamento, invece, Flavia Vento, andata via senza una vera ragione, dice Simona. E’ in collegamento perché Simona ha deciso di dare una svolta all’andazzo della trasmissione come promesso ieri a Quelli che il Calcio: chi si ritira non va in studio e questa è la dimostrazione. Anzi sarebbe proprio il caso di non fare neanche il collegamento, aggiungiamo noi. Flavia tenta una protesta: “Sono stata lì due settimane, anche se tutti mi davano fuori in tre giorni, sono stata forte”. Simona: “Anche io, dati i tuoi precedenti nei reality, pensavo che non durassi più di un gatto in tangenziale, ma è una decisione dalla quale non si torna indietro, anche perché i Nip mi hanno sfidata direttamente, pensando che questa ‘ripicca’ sarebbe valsa solo per loro. E invece…”. “Sì ma Giuseppe Lago, che è durato solo tre giorni, è venuto in studio” protesta Flavia, ma Simona non le dà proprio retta e lancia la pubblicità.

    22.25
    Intervista a Michi Gioia: “Fulvia è la mia portavoce, trovo condivisibili tutti i giudizi da lei espressi sui concorrenti. Ho imparato che nei reality vince la leggerezza, l’intelligenza e le palle vengono dopo. Io sono un diesel, ma non ho avuto il tempo di dimostrarlo”.
    Ma un Rvm la sbugiarda, visto che si è lasciata andare a dei commenti poco gentili nei confronti di Flavia, che abbozza: “Lei è più grande, magari non voleva essere sconfitta da una ragazzina diventata famosa come scema sotto una scrivania”.
    Altro Rvm sui commenti dei naufraghi su Michi. Si parte con Vladimir, che fa l’imitazione sua e del fidanzato Giuseppe e che sottolinea la sicurezza di Michi, convinta di sopravvivere alla nomination. E Michi su Vladimir: “Lei è la spinzettatrice folle, si toglie i peli tutto il giorno: ha la cattiveria degli uomini e la falsità delle donne. Vladimir: “E’ stata la persona meno generosa di tutto il gruppo, neanche una mutanda ha lasciato”, tantomeno il telo impermiabile già fonte di un litigio che Michi aveva portato nel suo bagaglio e che, scopriamo, apparteneva a Maria Giovanna Elmi. A volte tornano…. Simona commenta con un evidente: “Ma non potevi comprarlo un telo?” Michi: “Era un telo militare speciale cui la Elmi teneva molto”. Vladimir: “Sarei curiosa di sapere se la Elmi l’avrebbe lasciato”. Simona: “Sì, l’avrebbe lasciato”. Vladimir a Michi: “Io te l’ho sempre detto in faccia che sei insopportabile”, Michi: “Io sono una signora e non ti ho mai detto quello che penso” e ci viene da aggiungere che questa è la falsità delle donne cui prima faceva riferimento la stessa Michi riferendosi a Vladimir.
    Inteviene anche il fidanzato di Michi dicendo: “Facendo imitazioni sei arrivato anche in Parlamento, giocando il ruolo del politico”. Leggero! Simona scende decisamente in campo a favore di Vladimir, difendendo a spada tratta la sua pupilla. Ma andiamo! Giuseppe e Michi fanno tanto i santarellini, ma nei loro salotti siamo sicuri che succeda anche di peggio. Imitazioni, commenti, battute e pettegolezzi sono pane quotidiano per qualsiasi fascia sociale, per carità.
    Per stemperare il clima, Valeria fa l’imitazione di Leonardo Tumiotto. Ma si passa a Flavia Vento e alla liason con Emanuele di Gresy, che si scopre ora essere ex compagno della Samantha Venturelli, che ha parlato dalle colonne di Diva e Donna. Simona vuole chiarire la questione delle e-mail spedite dall’Isola. “Qui non c’è nulla, nè cibo nè altro, figuratevi un pc.

    Le mail le ho inviate dall’aeroporto di Madrid. Mi rivolgerò agli avvocati, anche perchè non è colpa mia se quest’uomo ha lasciato quella povera donna e si è messo con me!”. Chiede anche silenzio sulla storia di Totti, ormai padre di famiglia: “Basta mettere in mezzo sempre quel poveretto!”. Simona comunica che Emanuele è dietro le quinte, pronto a riabbracciarla e il giallo si è chiuso.
    Si passa invece a Rossano, amico del jetset internazionale. Snocciola nomi da brivido (da Lerry King a Tom Cruise) e la domanda sorge spontanea: quanto durerà sull’Isola? E quanto sarà amato dai suoi compagni che vedendolo saranno convinti che sia la riserva del Nip Daniele Bressan? Ma ci siamo: per lui niente elicottero ma tuffo dalla barchetta. Il ragazzo è notevole, va detto. Bel giovanotto, bel fisico, bello proprio.
    Ma è il momento del verdetto del televoto: Sonia Borgonovo lascia l’Isola dei Famosi 6, resta tra gli afflitti compagni Carlo Capponi. Anche Carlo è alquanto abbattuto, un po’ commosso per la partenza di Sonia che ci teneva particolarmente a vincere l’Isola. Ma proprio Carlo l’ha nominata la scorsa puntata, unica nomination diversa dal blocco compatto dei Nip che aveva nominato Carlo. Santo Cielo, ‘sto Carlo sarà anche simpatico preso a piccole dosi, ma è pesante! Tira fuori la storia del ‘domino’, ovvero della catena che l’ha portato, proprio per decisione di Sonia, ad essere ambasciatore dei Nip su Cayo Paloma. Invece di ringraziarla!
    Si passa alla prova ricompensa: per evitare danni muscolari la prova settimanale è d’intelletto. Gioca Valeria con altri 5 naufraghi: Valeria sceglie Massimo, Vladimir, Veridiana, Belen e Alessandro.
    Mentre i naufraghi si preparano, si va in collegamento con Daniele Bressan, altro ex naufrago scomparso senza motivo. Lui dice di non star bene, Simona non la trova comunque una spiegazione valida. Il commento di Simona è sempre lo stesso: “Ma credevate di andare alla beauty farm?”. Alessandro De Giuseppe attacca l’ex compagno: “Non era così terribile Laguna Cacao, ma alla fine uscire è una mancanza di rispetto per quelli che hanno fatto i casting con noi, per la produzione, per il pubblico”. Un po’ di pubblicità.

    23.05
    La prova d’intelletto riguarda anche dei maialini, ma cosa c’entrano ‘ste bestioline? Simona ci tiene a dire che non verranno macellati. Dunque la prova consiste in una sfida con i maiali. Per ogni domanda in palio c’è un piatto: se indovinano mangiano i naufraghi, altimenti il cibo passa ai maiali.
    In palio per la prima domanda: Lasagne. Devono rispondere ognuno per conto proprio. La domanda è come si chiama il pigmento verde che dà il colore alle foglie. Tutti rispondono clorofilla e la lasagna è portata a casa.
    Secondo piatto: Burritos. Seconda domanda: tre secondi per scrivere il nome del fondatore di Roma. Tutti scrivono Romolo, ok anche per i burritos.
    Terzo piatto: aragosta. Terza domanda: la radice quadrata di nove? C’è un certo giro di suggerimenti, soprattutto da parte di Vladimir e di Ciavarro che vengono imbavagliati. Tutti hanno scritto 3 e con qualche polemica si dà valida la risposta.
    Quarto piatto: cozze. Domanda: scrisse l’Infinito, ma Simona la dice troppo veloce. Belen risponde con il simbolo matematico dell’infinito. Questa non viene data.
    Quinto piatto: polpette piccanti al sugo. Tre secondi per rispondere: in che anno è caduto il muro di Berlino. La Marini caccia un 1986, Belen 1977, Vladimir 1985. Nessuno ricorda che era il 1989?
    Sesta e ultima portata: un cheese cake. Dieci secondi per dire come si chiamano gli abitanti di Ivrea: impossibile! Si chiamano eporediesi. E via!
    Ma a gran voce i naufraghi, con l’aiuto del pubblico, ottengono una domanda di riserva. Per il cheese cake bisogna sapere chi ha vinto l’ultimo scudetto. Tutti rispondono Inter e il dolce va a Cayo Paloma.
    La prova però continua: i maiali hanno al collo un fiocco da recuperare che contiene fiammiferi. La prova si fa uno alla volta, in totale a disposizione ci sono due minuti di tempo. Valeria ce la fa, Massimo anche, Vladimir è la più veloce, Veridiana ce la fa, mentre Alessandro ci riesce con l’aiuto di Vladi. Anche la seconda parte della prova è andata in porto: per stasera si mangia e ci sarà anche il fuoco.
    Si torna in studio.
    Unico ammesso in studio è Giucas Casella, costretto al ritiro dalle condizioni di salute. Abbraccio caloroso con Mara e Giurato. Visibilmente dimagrito e già commosso cerca con lo sguardo il figlio James che appare in un rvm. E Giucas si concede una lacrima, mentre entra il figlio. L’attaccamento di Giucas verso il figlio rasenta la morbosità, eppure il ragazzo è ormai grande. Beh, fa comunque tenerezza.
    Giucas non sarebbe voluto rientrare, ma Simona lo consola: “Anche questo poco è servito a qualcosa”. “Ma io stavo benissimo, adesso ho la pressione di nuovo alta, ma lì stavo bene”. Giucas consiglia la cura Isola anche a Mara, che non ci pensa proprio e cerca di far capire a Giucas che dietro alla decisione del medico non c’è nessun arcano. Luca a sua volta lo consola: “Ma vieni qui tutti i lunedì, qui ci si diverte!”. Giucas: “Io sull’Isola stavo benissimo, a parte l’ormone impazzito e l’erezione continua…”. Simona sta per svenire, Mara commenta: “Sai, Simona, dopo anni di calma piatta…”. E il simpatico siparietto si chiude qui per tornare in Selva Oscura dove sta per entrare la riserva. Entra Rossano Rubicondi: lo riconosce solo Valeria, per gli altri è un perfetto sconosciuto che lo guardano tra l’incredulo e il sospettoso. Grandi dimostrazioni di affetto tra Rossano e Valeria, che hanno anche fatto un provino insieme per un film americano e sono grandi amici. Massimo Ciavarro, preso dalla nausea, guarda a terra, disperato.
    Simona ci prova a far restare Valeria un’altra settimana, ma gli impegni la costringono a tornare con un certo rammarico. Carlo Capponi: “A Rossano non manca niente, ma finora i ‘grossi’ sono sempre usciti. Forse era meglio la moglie ma non la conosco”. Valeria: “Ma come, Ivana Trump!”. Carlo: “Ah, avevo capito Ivana Trans!”. Fantastico.
    Ma si va alle nomination.
    Si inizia con Massimo Ciavarro, non entusiasta dell’arrivo di una nuova bocca da sfamare tanto da voler già nominare Rossano, ripiega su Maria Grazia, troppo aggressiva;
    Maria Grazia nomina Carlo, ça va sans dir. Piccola pausa pubblicità.

    23.45
    Chiara nomina Carlo;
    Carlo nomina Maria Grazia, nel tripudio dello studio. Il nipote, dallo studio, gli suggerisce di non far comunella con Tumiotto.
    Il primo gruppo si avvia a Cayo Paloma con il nuovo naufrago che saluta la Marini.
    Belen nomina Maria Grazia, e il pubblico in studio è contento: evidentemente l’idea che avevamo non era tanto sbagliata;
    Leonardo nomina Maria Grazia; l’amica da studio lo esorta a farsi vedere: “Sei all’isola non al Grande Fratello!”;
    Vladimir Luxuria nomina Chiara, “una ragazza d’oro ma con la quale ho parlato poco”;
    Veridiana nomina Maria Grazia, “Una che giudica senza conoscere e dimostra una mentalità chiusa”.
    E parte anche il secondo gruppo: restano in Selva il leader e Valeria Marini. La prima nominata del gruppo è Maria Grazia, votata soprattutto dai Vip.
    Ma c’è una novità, una nuova spiaggia, Playa Pelicano, la spiaggia dei lavori forzati dove un naufrago verrà spedito dai suoi compagni. Lì dovrà portare a termine una missione: se ce la fa saranno premiati tutti i naufraghi, altrimenti per tutti punizione. ECCO QUAL ERA LA SPIAGGIA CUI FACEVA RIFERIMENTO CAPPONI A INIZIO TRASMISSIONE! All’inizio della puntata, infatti, Carlo ha espresso a Simona la sua paura di farsi il giro dell’Honduras, sbattuto da una spiaggia ad un’altra. Simona aveva ripreso in mano la situazione facendo riferimento al suo andirivieni tra Laguna Cacao e Cayo Paloma. E invece ecco la destinazione che Carlo teme, dati i precedenti.
    Intanto si celebra il leader Alessandro Feliù con un rvm. A lui spetta fare un nome da affiancare a quello di Maria Grazia. Mentre Alessandro ci pensa, Simona si collega con Cayo Paloma per informare i naufraghi del nominato del gruppo. Per Maria Grazia essere ‘preferita’ a Carlo è un duro colpo. Con lei va in nomination Carlo Capponi, tanto per non sbagliare, per decisione del Leader. Carlo: “Sei vendicativo”, Alessandro: “Sono coerente”, Simona: “Sì, sarai coerente ma hai nominato un Nip, una strategia suicida”, Alessandro: “Si ma prima o poi uscirà”, Carlo: “Sì, ma anche tu uscirai, bello!”.
    Simona illustra la novità della Spiaggia dei Lavori Forzati e suggerisce al gruppo di scegliere un naufrago capace di portare a termine la missione, non il più antipatico. Parte la catena: Alessandro salva Maria Grazia, che salva Luxuria, che salva Belen, che salva Veridiana, che salva Leonardo, che salva Chiara quindi ai lavori forzati va Massimo Ciavarro, evidentemente il più adatto per il gruppo a portare a termine la missione. Alessandro prma di andar via chiede a Simona: “Ma io volevo parlare con qualcuno e che cacchio!” e parte il collegamento con la mamma, che gli suggerisce di essere più tollerante. Anche lui torna a Cayo Paloma, mentre entra in studio Antonio Cabrini, anche lui costretto al ritiro dai medici per una brutta ernia del disco che non gli permette di fare le scale. E’ tornato più bello che mai, dimagrito e abbronzato. E’ tornato il bell’Antonio, davvero. Pubblicità, prima del gran finale con Valeria Marini.

    00.19
    Il compito di Massimo è quello di intrecciare 100 mt di corda: se non ce la farà verr dimezzata la dotazione, non si sa bene in quale elemento. Valeria è pronta a partire su una barchetta piena di fiori e di frutta E LA SUA USCITA E’ PERFETTA, STAVA PER CADERE DALLA BARCA! Fantastica! Valeria si allontana sulle note di Non ti Scordar mai di Me di Giusy Ferreri: un po’ di promozione a XFactor e alla sua ‘vera’ vincitrice non fa mai male.
    Si chiude anche questa puntata dell’Isola, la prima senza ritiri: in sintesi è uscita col televoto Sonia Bergamasco, la Muratrice, è entrata una sola riserva, il marito di Ivana Trump, in nomination ci sono Carlo Capponi e Maria Grazia Maniscalco, mentre Massimo Ciavarro è stato mandato su Cayo Pelicano dove dovrà intrecciare 100 mt di corda per recuperare un premio ed evitare il dimezzamento delle provviste. Anche questa è andata e Valeria Marini ha salutato l’Isola: la ritroveremo, con la nostra blogcronaca, lunedì prossimo. A presto.

    4403

     
     
     
     
     
    ALTRE NOTIZIE