Isola dei Famosi 6: esce Maria Grazia, Rossano e Chiara al televoto

L'Isola dei Famosi 6 accoglie Ela Weber, Peppe Quintale e due gemelle nip, mentre in studio arriva Valeria Marini

da , il

    Quinta serata per l’Isola dei Famosi 6: tre nuovi ingressi (i due Vip Ela Weber e Peppe Quintale e una coppia di gemelle Nip) e il ritorno di Valeria Marini animeranno la puntata in onda stasera alle 21.00 su RaiDue e in diretta web con la nostra blogcronaca. Valeriona sarà di certo al centro dell’attenzione con il racconto della sua esperienza isolana, mentre Flavia Vento rosicherà d’invidia visto che non partecipa alla serata.

    Questa sera si scoprirà anche se Massimo Ciavarro, ‘deportato’ ai lavori forzati in quel di Cayo Pelicano, sarà riuscito a portare a termine la sua missione, intrecciare 100 mt di corda. Se ce l’avrà fatta tutti i naufraghi otterranno una ricompensa, mai così desiderata a un mese dall’inizio del reality. Massimo, intanto, ha incontrato i suoi compagni di sventura durante la prova ricompensa, che ha fruttato agli isolani un bel bottino di pesce fresco. L’accoglienza non è stata delle più calorose e Massimo non ha nascosto in confessionale il suo disappunto: “Mi aspettavo qualcosa di più”. Ma del resto Tumiotto ha ben sintetizzato la situazione creatasi sull’isola dopo la sua ‘deportazione’: “Quando il gatto non c’è i topi ballano”.

    Chi sembra muoversi con estrema disinvoltura è la new entry Rossano Rubicondi, che dispensa lezioni di inglese e si sente già un naufrago ‘navigato’. Un atteggiamento che certo non gli garantisce la benevolenza del gruppo: Carlo non lo sopporta (e la cosa è reciproca) così come Alessandro, lo skipper napoletano leader per la seconda settimana consecutiva. Aleesandro credeva, infatti, che la partenza di Massimo avrebbe fatto crescere le sue quotazioni, invece lo sbarco di Rossano ha messo in crisi i suoi sogni di gloria e di vittoria.

    Restiamo tutti in attesa dei racconti della diva Valeria, regina di questa sesta edizione dell’Isola dei Famosi nonostante la (o forse proprio grazie a) la sua rapida incursione su Cayo Paloma. Seguitela questa sera con la nostra blogcronaca della quinta puntata dell’Isola, dalle 21.00 su Televisionando.

    21.05

    Romanzo dell’Isola quarto capitolo: la partenza di Massimo Ciavarro e l’arrivo di Rossano Rubicondi hanno caratterizzato la settimana dei naufraghi. Nuovi equilibri e nuove tensioni, su tutte quella tra Rossano e Alessandro, al quale il latin lover marito di Ivana Trump ha dato ‘pacificamente’ del “Deficiente”.

    Ma parte la sigla, la quinta puntata sta per iniziare.

    21.10

    Mara Venier, Luca Giurato, Antonio Cabrini, Giucas Casella e gli altri naufraghi ritiratisi per buoni motivi sono in studio pronti ad accogliere Simona Ventura in un tailleur dat taglio tight che non ci fa propriamente impazzire. Urla e inchino, Simona è pronta ad affrontare la sua lunga serata.

    Il primo pensiero è ovviamente per Valeria Marini, di cui si fanno rivedere le impietose immagini della mezza caduta dalla barca con cui ha concluso la sua avventura isolana.

    Prima di vedere Valeriona nel suo splendore, primo collegamento con la Selva Oscura: sull’Isola piove che Dio la manda. Il buon tempo ha abbandonato i naufraghi al momento e Filippo Magnini, nello sconforto dei naufraghi, preannuncia almeno altri due o tre giorni di pioggia. Che sia giunto il momento delle tempeste?

    Inizia il giro delle interviste: si parte con Maria Grazia, una delle nominate, che pare vada in giro di notte sull’isola non riuscendo a dormire. Che si nasconda una qualche liason sentimentale?

    21.15

    Primo rvm su Cayo Pelicano, la spiaggia dei lavori forzati, e sulla settimana di Massimo Ciavarro che per sei giorni ha intrecciato corde. Stasera la cifra stilistica degli Rvm cita palesemente Lost.

    Improbabile l’acconciatura di Vladimir Luxuria, la cui mamma è in studio: due codini da ‘quaranteeger’ e un tirabaci che si spera porti qualcosa di buono: “Dopo un mese di astinenza mi va bene anche Carlo Capponi”. La situazione sta precipitando.

    Entra Massimo Ciavarro “con la sua camicia stirata di fresco” (dice Simona) e la sua corda intrecciata. 170 i metri di corda totalizzati da Massimo, che quindi riesce a portare a casa il risultato. In fin dei conti la settimana di solitudine gli ha giovato: ha mangiato bene, vista la buona pesca e la mancanza di altre bocche da sfamare, e ha pensato tanto. L’invidia degli altri è palpabile, visto che hanno mangiato davvero poco.

    Precisando che la corda servirà alle lunghe a realizzare qualcosa di utile (che non si capisce cos’è), Simona annuncia il premio: la sangria. Avrebbero certo preferito un porceddu alla Marini, ma capiamo l’intento della produzione: farli bere a stomaco vuoto potrà finalmente animare quel mortorio di Selva Oscura. “Ringraziate Massimo Ciavarro, so che gli volete molto bene”: la frecciata di Simona non scuote nessuno, ma la capiscono fin troppo bene tutti.

    21.25

    Entra Valeria Marini introdotta addirittura da una citazione poetica “Naufragar è dolce con Valeria Marini”. Indossa lo stesso abito che aveva il giorno della partenza.

    Valeria parte con il suo racconto: il suo preferito è Carlo , “adorabile e tenerissimo”, ma ha buone parole per Massimo, “un leader naturale, incredibile”. Continua a rammaricarsi di non aver potuto vivere accanto a Rossano Rubicondi, conosciuto questa estate a Miami grazie al nuovo fidanzato di Simona Ventura, già ex di Lory Del Santo.

    Bando al gossip, Valeria continua a dispensare complimenti e saluti, anche ad Alessandro, sì un po’ prepotente ma determinato a vincere l’Isola. Conferma anche la veridicità del rapporto tra Tumiotto e Veridiana, che definisce “non un rapporto da telecamera”. “Di notte succede di tutto”, dice Valeria. “Tumiotto è il più egoista, non mi ha voluto cedere la sua coperta”… credevamo che svelasse qualcosa di più. Pubblicità.

    21.40

    Si insiste sulla possibile relazione tra Valeria e Rossano: l’intimità c’è e anche una certa affinità, come dimostra un rvm con gli spezzoni della scorsa settimana. Si rievoca ancora il provino che li ha visti impegnati insieme per una produzione americana, poi abortita. Ma come dice Simona, Rossano è entrato un po’ a gamba tesa sui naufraghi: primo scontro con Vladimir sull’uso del termine ‘frocio’ rispetto al più politicamente corretto ‘gay’. Per Luxuria è un insulto che qualifica più chi lo usa che chi lo riceve. Rossano poi cerca di scusarsi, mentre Luxuria cerca di spiegare la diffierenza dei termini anche a favore del pubblico a casa. Bella lezione di civiltà. Simona provoca: “Ma credi che usare gay sia meno discriminatorio?”, Luxuria: “Sì, c’è differenza tra frocio e gay, come tra diversamente abile e storpio”. Perfetta la sintesi di Luxuria, mentre Rossano peggiora la situazione, precisando che le sue scuse sono dipese più dalla voglia di evitare questioni che da un vero pentimento. Rossano: “Era anche nervosa perchè aveva perso le sue cose personali, ma lei che dice di conoscere l’inglese e di essersi laureata in lingue con 110 e lode non sa la differenza tra i termini che ho utilizzato”. Meglio se stava zitto. Non si capisce perchè si intromette anche Mara, che difende la buona fede di Rossano: no, non è un errore da buona fede, e frocio ha un’accezione negativa in qualunque lingua sia tradotto. La grandissima Valeria, invece, esce dal coro incensatorio di Simona e Mara nei confronti di Rossano e puntualizza che l’intervento di Luxuria è, come sempre, intelligente e sensibile: Rossano deve solo chiedere scusa e chiuderla lì. Ha perfettamente ragione. Che poi Rossano abbia poca dimestichezza con l’italiano è evidente, ma non per la lunga permanenza negli Stati Uniti, come mette in evidenza un altro rvm.

    21.57

    La presunzione di Rossano non ha limiti. Nell’annunciare che qualcuno scriverà un libro per lui che verrà tradotto in più lingue, commenta che “Umberto (Eco) come scrittore non è male”. Ah però, se lo dice lui!

    Mentre Luca Giurato si alza placidamente dalla sua postazione per andare a dire una cosa nell’orecchio di Simona, forse credendo di essere in pausa pubblicitaria, parte la presentazione delle nuove riserve.

    Imma ed Eleonora De Vivo, due gemelle partenopee nip, Ela Weber e Peppe Quintale sono i nuovi aiuti umanitari che la Produzione sta per lanciare dall’elicottero su Cayo Paloma.

    Mentre Peppe ed Ela aspettano che parta l’elicottero, si va a conoscere le due gemelle napoletane, che secondo Antonio Cabrini non dureranno a lungo. E a sentirle parlare ne siamo convinti anche noi, con tutti quegli urlettini da 16enni.

    Arriveranno una alla volta, giusto per creare un po’ di confusione nei naufraghi che non riusciranno mai a distinguerle, ne siamo sicuri. Rvm sui due nominati. E mentre la mamma di Maria Grazia difende a spada tratta la figlia, accompagnata dai buuuu dello studio, si scoprono gli altarini di Carlo, ‘sgamato’ da Striscia la Notizia in una puntata di Forum con il nipote per una storia sulle banane. Simona lo mette alle strette: “In quali altri programmi sei stato?” e lui “Agenzia matrimoniale, ho accompagnato la mia fidanzata a Mama non M’ama e poi con Marco Balestri a Il Gioco della Verità“. Ah però, non male come curriculum. in basso il video di Striscia.

    Pubblicità.

    22.22

    Si riprende proprio da Carlo che aveva omesso di citare Il Laureato di Piero Chiambretti. Partono gli ultimi 30” del televoto che viene quindi chiuso. Il dado è tratto.

    Si passa a Ciavarro, al quale viene fatto vedere un bel rvm con i commenti dei suoi compagni sulla sua condotta di gioco. Il più avvelenato è Tumiotto, che non lo sopporta proprio: “Quando uno vuole vincere non vince mai”. Non gli piace il suo comportamento un po’ ambiguo, supportato anche da Chiara e da Maria Grazia che respirano sull’Isola senza avere sul collo “un padre o un nonno”. Massimo si difende: “Non mi sono proposto per i lavori forzati per mettermi in mostra, lo posso giurare su quello che vuoi. Mi sono proposto perché so come sono fatto, la solitudine non mi spaventa e so fare un po’ di tutto. L’ho fatto per il gruppo, non per calcolo”. La palla passa subito ad Alessandro che con la partenza di Massimo ha cercato di conquistare sempre più spazio: come dice Valeria, anche lui come voglia di vincere non è secondo a nessuno. In un italiano stetanto Veridiana cerca di spiegare che dopo i primi giorni tutti hanno acquistato un ruolo, anche i nip che si sono inseriti in un secondo momento, facendo l’esempio dell’avvicendamento in cucina tra lei e Chiara. Tumiotto rivendica ancora la storia del telo regalato ai nip dopo una prova ricompensa, una storia di tre settimane fa e di cui continua a dare la colpa al decisionismo di Ciavarro. Valeria si stupisce di come le cose si distorcano sull’isola, rivendicando non solo l’onestà di Massimo ma anche il suo buon senso.

    22.37

    Dopo il successo della scorsa puntata, si replica la prova ricompensa di cultura generale che la scorsa settimana ha regalato una perla da Vladimir Luxuria, che ha fatto cadere il Muro di Berlino nel 1985. Nella squadra Carlo Capponi, Vladimir Luxuria, Rossano Rubicondi e dallo studio Valeria Marini.

    Primo piatto, polpette piccanti; prima domanda: nove per otto. I tre sull’Isola rispondono bene, 72, ma la Marini sbaglia con 56.

    Secondo premio, una maschera da sub, ma per la seconda domanda bisogna aspettare la telepromozione. Seconda domanda: l’anno della rivoluzione francese. Indovinano tutti, anche grazie ai suggerimenti.

    Terzo premio, banane, per la gioia di Carlo che SI COMMUOVE!!!! Non riusciamo a crederci! Domanda: prima persona del passato remoto di Cuocere. Gira da Milano all’Honduras un ‘Cossi’ che attraversa l’Oceano.

    Quarto premio, ami e filo; domanda: ha scritto Sei personaggi in cerca di autore. Nonostante il ‘bondage’ (ovvero l’imbavagliamento anti-suggerimento) Vladimir suggerisce disperatamente a Rubicondi, e anche questo premio è portato a casa.

    Quinto premio, spaghetti e pelati; domanda: l’anno in cui è entrato in circolazione l’euro. La Marini scrive 2001 e poi corregge con 2002, mentre Carlo Capponi scrive 1998. Anticipa i tempi il buon bidello.

    Sesto premio, profitteroles; domanda: ha affrescato la Cappella Sistina. I tre sull’Isola indovinano con Michelangelo, mentre alla Marini suggeriscono ‘male’ e scrive Leonardo. Ma la Ventura, nella sua enorme bontà dà buona la risposta e dà una seconda chance per gli spaghetti. Domanda: chi ha scritto i Promessi Sposi? Indovinano tutti e la pasta va a Cayo Paloma.

    Una sintesi della prova? Il delirio!

    22.55

    Si va da Belen, sotto tono senza la Vento con cui litigare. Ma è tempo di verdetti, esce Maria Grazia Maniscalco. Contro Capponi non c’è nulla da fare. Ma a Maria Grazia viene data la possibilità del Bacio di Giuda, già presente l’anno scorso. Baciando un naufrago automaticamente lo nomina. E Maria Grazia bacia Massimo Ciavarro, che così riceve una nomination a ‘tradimento’.

    23.07

    Nuovo fimatino su Carlo Capponi, che NON SI LAVA. E’ un mese che non si lava. Ma come si fa??? Aiuto!

    Ma sta per entrare la prima gemella dei non famosi. Entra nel gelo della Selva Imma De Vivo, 26 anni, profumata e invidiata dalle altre ragazze, assistente di un chirurgo plastico, palesemente di Napoli. Alessandro è contento, anche perchè l’ha conosciuta anche ai casting. Il gruppo non si aspettava dei rimpiazzi dopo due settimane, speravano di cavarsela. Ancora non sanno del ‘doppione’ e della coppia Vip.

    Ma un rvm ci introduce alle strategie dell’Isola, a pochi minuti dall’inizio delle nomination. Massimo è convinto di non essere nominato dato lo sforzo fatto, ma Leo, Carlo, Rossano sono intenzionati a nominarlo. Maria Grazia da parte sua l’ha già fatto.

    Si inizia con le nomination:

    Veridiana, in piena saudade, riceve in regalo una telefonata dalla famiglia, che in fin dei conti è vicina, in Brasile. Inizia a piangere come una fontana, si trasfigura tra gioia e lacrime. Riesce appena a riprendersi, giusto per nominare Chiara. Ah, però, aveva detto che per la storia della cucina era tutto chiarito.

    Carlo, senza il nipote punito per non aver confessato la pertecipazione a Forum, nomina Veridiana, a sorpresa. La motivazione: “Le Veline devono essere trasparenti”. Cosa si cela dietro la Velina dal doppio volto?

    Chiara nomina Rossano per il battibecco con Alessandro;

    Massimo nomina Chiara, uno perchè è Nip, due perché vuole andare via; per lui c’è un video messaggio del figlio Paolo, bel ragazzone. E Massimo per la prima volta si commuove.

    Rossano nomina Chiara; le strategie evidentemente sono cambiate. Dice di sceglierla perchè è l’unica con la quale non ha mai parlato. Ma chi è questo Massimo, amico di Rossano, che ha anche partecipato ad un reality in Francia? Intanto Simona avverte Rossano: “Tua moglie ti è più vicina di quanto tu non creda”. Per la serie, stai attento, be carefull.

    Pausa dalle nomination per introdurre un rvm sulle confessioni hot dell’Isola dei Famosi. Belen consiglia come vibratore il ‘coniglietto’, detto anche delfino, mentre Rossano necessita di fare l’amore. Veridiana e Tumiotto, ormai, si lanciano in baci appassionati, mentre Luxuria confessa: “Una volta mi hanno regalato un vibratore e l’ho usato per sbattere le uova!” Una vera cultura quella di Belen che fa ricadere la colpa sull’amica: “Mi ha insegnato tutto Priska”. Pubblicità.

    23.38

    Vladimir nomina Chiara, che con la testa è ormai lontana dall’Isola;

    Belen nomina Carlo;

    Tumiotto nomina Chiara, ormai decisa ad andar via.

    Chiara è la nominata dal gruppo.

    Fuori dalla Selva Eleonora è pronta a fare il ‘sorpresone’ ai naufraghi che stanno per uscire: e appena escono si trovano di fronte il clone. Già una era troppo, due sono quasi insostenibili. Carlo cade nel tranello: “Imma, ma che scherzo fai!”, mentre gli altri naufraghi restano basiti. Sono davvero due, ma valgono per uno. Si abbracciano come se non si vedessero da anni: Ciavarro è distrutto, Tumiotto le guarda già male.

    In attesa di conoscere il voto del leader Alessandro entra in studio l’eliminata della scorsa settimana, Sonia Borgonovo, che abbraccia subito il marito e chiede dei suoi figli. Saluta calorosamente tutti, da Cabrini alla Marini e con particolare trasporto Giucas “la mia salvezza, ho dormito con la tua felpa tutte le notti”.

    Il motivo per cui ha voluto partecipare all’Isola è anche dimostrare all’Italia che quattro figli non sono un limite, ma una risorsa. Avere figli non pregiudica la ‘vita’ di una donna, e il discorso scivola sulla politica. Simona rivendica più aiuti alle mamme che lavorano, e Sonia insiste sulla necessità che l’Italia di procrei italiani (velatamente enofoba la cosa?). Comunque l’appello per un welfare mirato alla famiglia viene subito girato al Ministro delle Pari Opportunità, Mara Carfagna.

    Un rvm mostra il caratterino di Sonia, impegnata in un secco fuori onda con Carlo, uno dei naufraghi con cui alla fine ha avuto gli scontri maggiori, dopo aver scoperto alcuni suoi atteggiamenti: l’accusa è di voler fare solo spettacolo e di parlare solo davanti alle telecamere.

    23.53

    I naufraghi arrivano a Cayo Paloma (dove non piove più) per conoscere i nominati. Il Nominato del gruppo è Chiara Zaffoni. Tocca ad Alessandro, il leader, fare il secondo nome: questa settimana è il turno di Rossano Rubicondi, che sconta l’essere appena arrivato e soprattutto quel ‘deficiente’ detto al leader qualche giorno fa. E’ il momento della catena per andare ai lavori forzati: Massimo chiede se sull’Isola può andare Alessandro. La vendetta è ben pensata, ma il regolamento non lo permette: ad Alessandro spetta il compito di indicare il primo nome. Da tener presente che Massimo non può tornare ai lavori forzati e che le riserve non partecipano alla catena. La scelta è dura: per logica dovrebbe toccare a Tumiotto. Pubblicità.

    00.02

    Catena: Alessandro salva Vladimir, che salva Carlo, che salva Belen, che salva Chiara, che salva Veridiana, che salva Rossano. E Tumiotto va a Cayo Pelicano. La sua missione è cercare cinque matasse di ferro inabissate sul fondo del mare.

    Simona va in Selva per salutare Alessandro, che scopre dalla conduttrice di avere altre due napoletane nel gruppo. “Due, perché due?” e scopre l’esistenza della gemella.

    Ma arriva finalmente il momento delle due riserve Vip: Peppe Quintale e Ela Weber stanno per essere lanciati su Cayo Paloma. Se già le due Nip sono state accolte con tanta ‘gioia’, figurarsi due Vip. Ecco perchè Simona ha regalato loro tutto quel cibo per la prova ricompensa: quattro bocche in più sono tante.

    I Naufraghi assistono esterrefatti al lancio delle due riserve: sui loro volti si stampa un “NOOOOOOO” grande quanto l’Honduras. Ciavarro mangia e si disinteressa di tutto, dispensando consigli a Tumiotto. Solo Vladimir va ad accogliere i due nuovi naufraghi nell’acqua, mentre tutti gli altri sperano che non vedendoli scompaiano come un brutto sogno. Carlo è ringalluzzito dalla presenza della Weber, il resto dei naufraghi non si può dire propriamente entusiasta.

    Si chiude con Filippo Magnini che si toglie la camicia per la gioia di Mara Venier. La puntata si chiude alle 00.12, in perfetto orario. In sintesi è uscita Maria Grazia Maniscalco, la studentessa di Sciacca; al televoto vanno Chiara Zaffoni, per volere del gruppo, e Rossano Rubicondi, per decisione del leader Alessandro Feliù. Entrano, come annunciato, le gemelle Imma ed Eleonora De Vivo, di Napoli, con Ela Weber e Peppe Quintale.

    Buonanotte a tutti e a presto con l’Isola dei Famosi.