Isola dei Famosi 2012, Flavia Vento pretende il risarcimento dei danni?

Dopo l'attacco dei mosquitos, Flavia Vento ha deciso di abbandonare l'Isola dei Famosi 2012 e di chiedere il risarcimento dei danni alla produzione

da , il

    flavia vento isola dei famosi 2012 abbandona

    I fan avranno sicuramente notato l’assenza di Flavia Vento dall’Isola dei Famosi 2012, a differenza di quanto successo agli altri concorrenti, come Cristiano Malgioglio, che, pur essendo stati eliminati, hanno comunque ricevuto l’invito da parte della produzione a presenziare in studio. Lo stesso non sarebbe successo, secondo quanto riportato da Novella 2000, all’isterica showgirl, che, dopo aver abbandonato l’isola a causa dei morsi dei mosquitos, avrebbe deciso di ricorrere alle vie legali contro il programma, per il cattivo trattamento ricevuto. Non sappiamo come siano andati esattamente i fatti a Cayo Paloma, ma sembra assurdo che in quelle condizioni i naufraghi non siano assistiti da una squadra medica preparata e, soprattutto, tempestiva in ogni intervento. L’ultimo numero di Novella 2000, comunque, ha fatto pensare proprio a questo, e cioè a un trattamento indecoroso.

    Pare decisa più che mai ad andare in fondo – così esordisce la giornalista rispetto all’ex-naufraga -. Dopo essere sopravvissuta all’esperienza sull’Isola dei Famosi, [...] la showgirl sembra che non solo non voglia pagare la penale per aver lasciato il reality in anticipo, ma che mediti di chiedere i danni alla produzione del programma. Flavia sosterrebbe di aver subito seri danni alla pelle, forse perché non curata in tempo e con le dovute precauzioni. Tornata in Italia, la Vento si è affidata al chirurgo dei VIP Giacomo Urtis che, grazie a una cura antibiotica, è riuscito a rimarginare le ferite‘.

    Bisogna rimediare, però, anche i danni al portafogli. Che sia proprio per questo – termina così l’articolo – che Flavia avrebbe deciso di chiedere il risarcimento? Non ci è dato saperlo. Fatto sta, però, che non è la prima volta che la Vento finisce al centro dell’attenzione per lamentele continue e, talvolta, ingiustificabili. Da che parte sta la verità?