Isaiah Washington difende Brooke Smith

Isaiah Washington difende Brooke Smith

Da omofobico a difensore dei diritti dei gay, seppure fittizi? Sembra proprio questo il destino di Isaiah Washington, che dopo essere stato licenziato per aver insultato T

    isaiah washington

    Da omofobico a difensore dei diritti dei gay, seppure fittizi? Sembra proprio questo il destino di Isaiah Washington, che dopo essere stato licenziato per aver insultato T.R. Knight definendono “frocio”, adesso prende posizione sul licenziamento di Brooke Smith.

    La scorsa settimana abbiamo scritto come la ABC abbia licenziato la Smith, la dottoressa Erica Hahn, nella serie, dopo che il suo personaggio aveva intrapreso una relazione omosessuale con la dottoressa Callie Torres (interpretata Sara Ramirez): la ABC e Shonda Rhimes smentiscono, ma secondo rumors la decisione sarebbe stata presa per le “complicazioni” che una storia omosessuale può comportare.

    L’uscita della Smith, per la verità, è sta anche ben motivata dal punto di vista della trama (Erica e Callie litigano sul comportamento tenuto da tutti i dottori del Seattle Grace dopo che Izzie aveva rubato un cuore per Danny, complicando la vita al paziente della Hahn – che allora lavorava per un altro ospedale), ma la cosa non è piaciuta per niente a Isaiah Washington, che si è precipitato in sua difesa.

    “Ho visto un’attrice brillante, che ho adorato fin da quando l’ho vista nel ‘Silenzio degli innocenti’, venire trattata così, in un modo che io trovo molto ingiusto, ha spiegato Washington a TV Guide.

    Il fatto è che avete questa attrice grandiosa rimossa dalla serie senza una ragione apparente, solo perché il suo personaggio e il suo storyline potevano mettere a disagio i produttori. E’ una cosa disgustosa!“.

    Washington, comunque, ci tiene a precisare che secondo lui la colpa del licenziamento è della ABC e non di Shonda Rhimes, aggiungendo che la posizione in cui la creatrice di Grey’s è stata messa “è assolutamente scorretta. Una volta pensavo che lo show fosse molto progressista, adesso è totalmente cambiato“.

    Questo non significa, comuque, che per quanto trovi ingiusto il licenziamento e per quanto decaduta trovi la serie, Washington non ci tornerebbe: alla domanda “torneresti mai in Grey’s nel ruolo di Preston Burke?“, l’attore ha infatti risposto “Assolutamente sì”; criticare è bene, essere pagati ancora meglio!

    457