iPad: arriva la TV con Sky?

iPad: arriva la TV con Sky?

Sky si prepara allo sbarco si ipAd che arriverà sui mercati europei a fine maggio: debutta a fine mese in Germania Sky Anywhere TV

    L’app iPad di Abc

    Mentre la Apple annuncia orgogliosa la vendita di un milione di esemplari di iPad a meno di un mese dalla sua commercializazione negli Usa, mentre nel resto del mondo l’iPad è in vedita da pochi giorni, ci si interroga sul futuro del tablet marcato mela e soprattutto delle sue possibili interazioni con la tv. Diversi network Usa hanno già approntato apps che mettono a disposizione i propri contenuti per iPad (considerato anche che l’ultimo modello comparso sul mercato consente una connessione wi-fi ad alta velocità che sftutta la rete mobile dell’At&T), mentre in Italia i primi a guardare al mercato aperto dal tablet pc della Apple è Sky, forte dell’appartenenza dal colosso News Corp. di Murdoch. Vediamo cosa bolle in pentola in casa Sky.

    L’arrivo dell’iPad ha scosso il mercato delle nuove tecnologie, da sempre sensibili alle creazioni della Apple: già iPhone ha cambiato il mondo della comunicazione mobile, ora con l’iPad – costoso gioiellino dell’elettronica dall’identità ancora da definire, si guarda ancora più avanti. Le proiezioni di vendita che si basano sull’esordio al fulmicotone dello scorso 3 aprile, fanno immaginare 5 milioni di esemplari venduti nel mondo nel solo primo anno di commercializzazione, mentre iTunes registra già numeri da capogiro, con 12 milioni di apps e 1,5 milioni di libri digitali scaricati in 28 giorni.

    Un mercato ovviamente appetibile anche per le industrie tv che si stanno rapidamente attrezzando: l‘ABC, ad esempio, ha già lanciato un player per seguire su iPad show e serie tv prodotte e trasmesse dal network e ora si affaccia al mercato anche Sky, già presente con diverse apps per iPhone.

    Giusto per fare un caso italiano, proprio da oggi, 10 maggio, Sky Tg24 sbarca nel mondo delle app news di iPhone (di cui fa parte con successo anche la nostra app Nanopress, che ha ottenuto in pochi giorni straordinari risultati) e in occasione della presentazione il direttore Emilio Carelli aveva annunciato a breve anche la versione per iPad (di cui al momento nel nostro Paese circolano pochi esemplari). Ma Rupert Murdoch, patron di Sky, sta pensando in grande e per la fine del mese di maggio testerà in Germania, in contemporanea con l’arrivo sul mercato tedesco del tablet pc di Apple, un’app per seguire in mobilità la programmazione Sky.

    Sky Anywhere TV il progetto su cui Sky sta alacremente lavorando per rendere sempre disponibili, ovviamente a pagamento, i contenuti tv del colosso satellitare: primo step lo sport, il resto dell’offerta sarà calibrata sulla base delle richieste e delle risposte del mercato.

    In casa nostra, invece, è ancora iPhone che fa la parte del leone, anche se le apps che permettono di seguire i programmi tv in mobilità non sono moltissime, anzi sono davvero poche quelle implementate dalle stesse emittenti: giorni fa vi abbiamo presentato alcune delle app più interessanti, in attesa di capire cosa succederà con l’arrivo dell’iPad, un giocattolino un po’ costoso per un’Italia ancora in crisi.

    584

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI