Io Canto e Ti Lascio una Canzone, l’Osservatorio Minori dice basta

Io Canto e Ti Lascio una Canzone, l’Osservatorio Minori dice basta

Il presidente dell'Osservatorio dei diritti sui minori, Antonio Marziale, si schiera contro i talent Io Canto e Ti scrivo una canzone e scrive una lettera ai direttori di Rai e Mediaset per chiedere l'immediata sospensione dei due programmi

    I ragazzini di Io Canto e Ti lascio una canzone potrebbero essere banditi dalla tv. A proporlo è Antonio Marziale, il presidente dell’Osservatorio sui diritti dei minori, che ha scritto una lettera ai direttori di Rai e Mediaset per chiedere l’immediata “sospensione delle trasmissioni“. Il motivo del suo intervento è chiaro: le due trasmissioni macina auditel violano il Codice di autoregolamentazione Tv e Minori che prevede di “non utilizzare i minori in grottesche imitazione degli adulti“.


    Io Canto, condotta da zio Gerry (Scotti), e Ti scrivo una canzone, presentato da Antonella Clerici, nel mirino del presidente dell’Osservatorio Minori hanno ottenuto un grande successo e sono amate per lo più da un pubblico composto dalle famiglie. Se c’è chi li ama, c’è anche li detesta: molti, infatti, trovano particolarmente fastidioso vedere dei bambini atteggiarsi da adulti mentre cantano brani scritti e riferiti al mondo dei più grandi.

    A parte il talento, sembra che a questi ragazzi sia stata “rubata” un’infanzia.

    Sul tema è tornato Marziale: “Nei giorni scorsi abbiamo accolto con favore le enunciazioni del dg Masi, che ha assicurato il massimo impegno nell’applicazione del Codice, garantendo la sospensione di quei programmi che trasgrediscono alle norme. Ebbene è tempo di conferire credibilità al pronunciamento, così come auspichiamo avvenga in casa Mediaset, dove Confalonieri, nel tempo, ha dimostrato più volte indubbia sensibilità“. Se ne chiede la sospensione, ma Rai e Meediaset rinunceranno mai a una delle principali fonti di ascolto della stagione autunnale?

    348

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI