Interview, i coatti di Jersey Shore in posa con Bar Rafaeli

Interview, i coatti di Jersey Shore in posa con Bar Rafaeli

Bar Rafaeli posa con i truzzi di Jersey Shore, i guido dello show più discusso di Mtv

da in Interviste, Jersey Shore, Mtv, Personaggi Tv, Reality Show
Ultimo aggiornamento:

    Questo servizio si potrebbe intitolare la bella e i coatti: per fare un paragone televisivo nostrano è come se l’iper coatto Davide Di Porto dell’Isola dei Famosi 7 posasse in un servizio con Monica Bellucci. Il photoshoot presente nell’ultimo numero del magazine Interview, una delle riviste più amate dal mondo indie ideata nel 1969 da Andy Wahrol, ha dell’impossibile: unire nello stesso studio la bellissima Bar Rafaeli, i quattro “truzzi” protagonisti di Jersey Shore, il reality più discusso di Mtv, e il fotografo Terry Richardson, coinvolto in uno scandalo sessuale.

    La bellissima top model israeliana posa con i guidos, nome dispregiativo con cui si indicano gli italo-americani decisamente tamarri: Michael “The Situation” Sorrentino, Paul “Pauly D” Del Vecchio, Ronnie Ortiz-Magro e Vinny Guadagnino. Come si legge nella bibbia alternativa un programma partito in sordina che si è trasformato nel giro di un paio di puntate in un successo senza precedenti, un fenomento di cultura pop con migliaia di frasi culto e da cui trarre ispirazione per feste tematiche, quello che le persone di cultura sofisticata odiano, ma amano segretamente. Dopo questa premessa i quattro moschettieri del kitsch si confessano sulle pagine patinate di Interview.

    Alla domanda come vedete le critiche piovute sullo show dalla comunità italo-americane hanno risposto: “A molte persone piace dare la colpa a qualcuno. Una volta che hanno visto lo show, hanno realizzato che è solo un gruppo di ragazzi che vive, lavora e fa qualche festa… si sono accorti che siamo innocui“.

    Sono sempre molto schietti i ragazzacci di Jersey Shore e alla domanda cos’è la cosa migliore che la fama vi ha portato rispondono: “I soldi“. Ortin-Magro parla, invece, della compagna di set:”Siamo stati bene, io mi sento a mio agio di fronte all’obiettivo. Mi dà fastidio se non ne ho uno davanti. In una foto posavo con dei pesi, alcuni ballavano con Bar Rafaeli, le ho toccato i capelli, l’ho sollevata come fosse un peso, credo l’abbia gradito“. Tocca anche rispondere a una domanda sull’essere guido: “Non penso di smettere di esserlo, ero così prima dello show e lo sarò anche dopo. Sono fatto così“, dice Paul DelVecchio.

    E chi è invece un finto Guido? “Un Guido finto è chi vuol essere qualcosa che non è. Un Guido vero è come me. Non cerco di essere nessun’altro: cerco di essere me stesso. Qualcuno che cerca di essere qualcosa che non è – lo capisci immediatamente. Solo perché tentano di essere qualcun’altro“, continua Paul. Semplice filosofia Guido.

    Via Interview

    482

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN IntervisteJersey ShoreMtvPersonaggi TvReality Show Ultimo aggiornamento: Giovedì 02/06/2016 07:50
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI