Ilaria D’Amico chiede scusa per Grillo

Ilaria D’Amico chiede scusa per Grillo

Ilaria D'Amico chiede scusa per quanto successo a Exit mercoledì scorso con Beppe Grillo

da in Attualità, Ilaria D'Amico, La 7, Personaggi Tv, Programmi TV, Beppe Grillo, exit
Ultimo aggiornamento:

    Ilaria D’Amico, Beppe Grillo

    Desidero scusarmi con tutti gli spettatori, con La7, con l’Editore Telecom Italia Media, con le tutte persone citate e con gli ospiti in studio per quanto accaduto in diretta con Beppe Grillo nell’ultima puntata di Exit»: con queste parole Ilaria D’Amico si scusa per le intemperanze di Grillo, che ha lasciato il programma all’improvviso e senza contraddittorio. “Non dovevo invitarlo“.

    Ilaria D’Amico si scusa con tutti e prende su di sé le responsabilità di quanto accaduto due giorni fa nello studio di Exit. Scuse o dissociazione che non sono state fatte in diretta ma che sono state evidentemente dettate dalle critiche non certo positive apparse ieri sui giornali.

    Pensavo che la presenza di Beppe Grillo potesse rappresentare un interessante elemento di dibattito su un tema importante come la privatizzazione dell’acqua: negli accordi presi con Grillo e nella costruzione del panel degli ospiti in studio era l’argomento su cui avevamo concordato la sua presenza in diretta” ha detto la conduttrice che ha aggiunto: “Il suo intervento invece non solo ha divagato su temi molto diversi, ma non ha lasciato nemmeno spazio al dialogo. La sua assenza dal collegamento prima, il suo repentino abbandono poi, hanno infatti impedito a me qualsiasi interazione e a tutti gli ospiti eventuali repliche.

    Avevo creduto di poter riportare dopo tanto tempo le posizioni di Grillo all’interno di un confronto televisivo corretto dedicato a tutti i telespettatori, anche a quelli che normalmente non amano la piazza. Evidentemente mi sbagliavo“.

    Scuse ‘tardive’ che suonano ipocrite: si sa chi è Grillo, si sa che da anni gira l’Italia con i suoi spettacoli, caratterizzati dallo stesso tono tenuto in diretta tv, e ancor prima non è mai stato un personaggio facile da gestire (chiedere a Pippo Baudo). L’impressione è che la D’Amico abbia peccato di presunzione: non si può ospitare Grillo senza essere pronti a lacrime e sangue, senza urlare, senza combattere per far rispettare i turni e i toni ‘televisivi’. Indubbio, però, che dopo l”invettiva’ di Grillo tutto il dibattito sia apparso immediatamente ‘vecchio’ e ‘stantio’.

    Ilaria ha fatto il passo più lungo della gamba, ma è ancora più sbagliato rinnegare una scelta. Almeno secondo noi.

    444

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàIlaria D'AmicoLa 7Personaggi TvProgrammi TVBeppe Grilloexit