IL VOLO, ‘Una notte magica’ su Canale 5: il concerto con Placido Domingo

IL VOLO, ‘Una notte magica’ su Canale 5: il concerto con Placido Domingo

Grande tributo ai Tre Tenori

    IL VOLO, ‘Una notte magica’ su Canale 5: il concerto con Placido Domingo

    Martedì 11 ottobre 2016 è andato in onda su Canale 5 ‘Una notte magica’, il concerto in cui il Volo ha cantato assieme al Maestro Placido Domingo, fondamentale per la riuscita del progetto e con in mano la direzione dell’orchestra del Teatro Massimo di Napoli.
    Incorniciati dalla magica Firenze, il Volo – trio composto da Gianluca Ginoble, Ignazio Boschetto e Piero Barone – ha incantato Piazza Santa Croce facendo un lodevole tributo ai ‘Tre Tenori’: Placido Domingo, José Carreras e Luciano Pavarotti. Il Maestro Domingo ha inoltre cantato con i tre ragazzi il pezzo: ‘Non ti scordar mai di me’.


    Canale 5 ha trasmesso martedì 11 ottobre 2016 in prima serata ‘Una notte magica’ con il Volo accompagnato dalla direzione del Maestro Placido Domingo con la speranza di questi giovani ragazzi di portare la lirica al grande pubblico.
    Sono passati ormai 26 anni dalla sera in cui i Tre Tenori si sono riuniti in quello che è diventato uno dei più grandi eventi musicali di sempre ancora oggi ricordato e assai apprezzato. Una scelta non facile quella di riproporre una serata del genere. I ragazzi del Volo non si sentivano all’altezza ma soprattutto sentivano la mancanza di anni ed anni di esperienza prima di poter affrontare una sfida simile. Niente timore per il loro Manager che fino all’ultimo ha creduto in loro ed ha creduto nella buona riuscita di questo concerto.
 Uscirà a breve infatti il nuovo disco contenente tutte le canzoni proposte durante il concerto ed è in previsione un tour internazionale al fine di portare ‘la bellezza del nostro Paese nel Mondo’, come da loro dichiarato.
    Dopo un lungo prologo di presentazione in cui i ragazzi hanno palesato le difficoltà iniziali e la grande emozione provata ad avere un’orchestra del genere alle loro spalle, il concerto è iniziato con ‘Granada’, grande omaggio al Maestro Claudio Villa.
    Uno dei momenti più difficili? La scelta della scaletta. I ragazzi hanno infatti tutte idee diverse come è giusto che sia.

    Chi è più deciso e preciso, chi lo è un pò meno e chi invece rimane zitto per tutto il tempo per poi avere l’ultima parola.
    A seguire pezzi come ‘Mattinata’, ‘Una furtiva lagrima’ma anche pezzi inglesi come ‘My Way’ che assieme a ‘Smile’ – Charlie Chaplin – ha commosso il loro Manager. Questo poteva significare una sola cosa: l’eccellenza nell’interpretazione di questi brani.
    Il pezzo che li ha cullati dall’inizio della carriera e che li ha accompagnati in questo successo è ‘‘O Sole Mio‘, riproposta nella stessa versione dei Tre Tenori: standing ovation meritatissima.
    ‘Non ti scordar mai di me’ è stato un pezzo commovente cantato con Placido Domingo al fine del quale ha ricordato Pavarotti. Intanto Nicoletta Mantovani, moglie del Maestro Pavarotti, ha assistito a tutto il concerto tra le prime file ed è stata salutata e ringraziata pubblicamente all’inizio della serata.
    E’ l’ora del grande finale: ‘Limbiamo né Lieti Calici’. Forse uno dei pezzi più complicati del repertorio che ha ricevuto acclamazione e lanci di rose e petali sul palco da parte di un pubblico entusiasta, esaltato ed ancora emozionato.
    Tre ragazzi di vent’anni che cantano questo genere musicale è qualcosa di nuovo‘. Conclude cosi dicendo Il Volo con la speranza di aver coinvolto un pubblico eterogeneo.

    667

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI