Il rap di Ferrara e Sara Tommasi senza veli contro le banche: la politica si fa trash [VIDEO]

Il rap di Ferrara e Sara Tommasi senza veli contro le banche: la politica si fa trash [VIDEO]

La politica diventa trash: Sara Tommasi senza veli in un video contro le banche e Giuliano Ferrara dedica un rap a Silvio Berlusconi

da in Attualità, Giuliano Ferrara, Sara Tommasi, Video, Politica, Silvio Berlusconi
Ultimo aggiornamento:

    Tienimi da conto Monti! Questo canta con ritmo incessante Giuliano Ferrara nel suo rap dedicato al premier Mario Monti, neanche un comico avrebbe potuto fare di meglio. Il direttore del Foglio e presentatore di Radio Londra indirizza i suoi versi in rima proprio a Silvio Berlusconi. In un momento di profonda crisi per il suo Pdl e con la certezza che l’ex capo del governo non si ricandiderà, Ferrara invita l’ex premier a ‘tenere da conto’ Mario Monti. Un ritmo graffiante (prodotto da uno dei dj del locale romano Muccassassina) ed ecco che il giornalista ci regala una perla trash, prima di lui ci aveva pensato Sara Tommasi mostrandosi nuda contro le banche.

    Era dai tempi dell’Istruttoria che Ferrara non era così trash: già neanche quando sbucava da una spazzatura aveva osato tanto. Giuliano Ferrara nel suo rap non lascia da parte nessuno, cita molti personaggi della politica e dell’ex governo Berlusconi: Elsa Fornero (per la quale ha un pensiero), Beppe Grillo (per cui ha un gingillo), Ruby Rubacuori, l’ex moglie di Silvio Berlusconi Veronica Lario, un buffetto per Gianni Letta, un saluto mafioso (ahia) per Angelino Alfano, uno scaldaletto per Claudio Scajola, una ovazione per la Santanchè, fuffa per La Russa, Pierluigi Bersani.

    Ecco il testo dello splendido rap: ‘Tienimi da conto Monti/ Ti prego, ti prego, ti prego/ Cavaliere ti voglio bene/ Sei stato grande/ Sei stato tanto/ Sei stato troppo amato/ Ma tienimi da conto Monti/ tienimi da conto Monti/ un pensiero alla Fornero/ un gingillo per Beppe Grillo/ un mazzetto di fiori a Ruby/ un rimario a Veronica Lario/ un buffetto per Gianni Letta/ baciamo le mani al giovane Alfano/ lo scaldaletto per lo Scajola/ una ola, ma una sola per la Santanchè/ tanta fuffa per La Russa/ tsunami d’amore per il buon Bersani/ ma soprattutto/ sopra ogni cosa/ in cima a ogni vetta/ sulle spalle di ogni Letta/ ti prego Cavaliere, ti prego ti scongiuro/tienimi da conto Monti/ tienimi da conto Monti‘.

    Il pezzo si conclude con il presagio di fulmini e tuoni. e Dopo la splendida prova di Giuliano Ferrara, saranno tempi duri per i comici anche perché raramente si raggiungeranno livelli di trash tale. Eppure si pensava di aver visto tutto con la nudità di Sara Tommasi che per l’ennesima volta manifestava il suo odio contro le banche.

    L’ex naufraga continua a lottare contro lo strapotere delle banche, nonostante la rottura con l’avvocato Marra e l’avvicinamento alla chiesa e alla sorella di Balotelli. Questa volta per rilanciare il suo messaggio l’ex bocconiana si è presentata vestita di due tatuaggi enormi sul seno e sull’inguine e come un cavaliere senza paura eccola fare nomi e cognomi dei nemici: Pierferdinando Casini, il circolo Bildeberg (il gotha dell’economia e della finanza chiamato erroneamente Billberg), Mario Draghi e Visco. A detta della Tommasi e del suo mentore ‘il vero problema è che qui ormai fa schifo la gente‘.
    Sara Tommasi Banche

    Dopo queste due perle sarà difficile fare politica in modo più trash…

    570

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàGiuliano FerraraSara TommasiVideoPoliticaSilvio Berlusconi Ultimo aggiornamento: Giovedì 02/06/2016 07:50
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI