Il palinsesto de La7 con Crozza, Bignardi, Guzzanti e Gnocchi

Il palinsesto de La7 con Crozza, Bignardi, Guzzanti e Gnocchi

Presentato il palinsesto autunnale de La7, tra conferme e novità

    E’ stato presentato il palinsesto autunnale di La7: come più volte anticipato, non ci saranno più Giuliano Ferrara e Piero Chiambretti, ma trovano conferma alcuni voti storici della rete, come Daria Bignardi con Le Invasioni Barbariche (almeno fino alla scadenza del contratto prevista a dicembre) e Maurizio Crozza con Crozza Italia Live. In primavera, invece, nuovi arrivi di peso, con Victoria Cabello, Corrado Guzzanti e Gene Gnocchi. In alto un estratto della presentazione, tratto dal sito de La7.

    La Tv che vuole fare la Tv“: così si è presentata La7 al suo pubblico, dopo la ‘rivoluzione’ sana-budget del nuovo amministratore delegato, Giovanni Stella, subentrato al ‘dimissionario’ Antonio Campo Dall’Orto. Una sostituzione motivata dalla necessità di ripianare i debiti di quella che lo stesso Stella ha definito “La Tv dei Fighetti” e di rilanciare ascolti e investimenti economici, guardando di più alle ‘casalinghe’ e meno agli intellettuali.

    Di fatto, come ha dichiarato Stella nella conferenza di presentazione, i cambiamenti maggiori si noteranno con il 2009. Fino alla fine del 2008 dovranno essere ancora ‘smaltiti’ dei contratti da rispettare, primo su tutti quello con Daria Bignardi che resterà, quindi, nella prima serata del venerdì fino a dicembre, quando poi dovrebbe realizzarsi il suo passaggio a RaiDue. Gene Gnocchi, invece, farà il percorso inverso a partire nella primavera del 2009, quando, terminata la nuova serie di Artù, dovrebbe abbandonare la seconda rete Rai per approdare a La7. Con lui sbarcheranno sul canale di Telecom Italia anche Corrado Guzzanti, ex ‘bandiera’ di RaiTre, e Victoria Cabello, popolare volto di Mtv.

    Ma torniamo al palinsesto autunnale partendo dalle conferme della prima serata: al venerdì di Daria Bignardi, si aggiunge il Crozza Italia Live alla domenica, Gad Lerner e il suo Infedele al lunedì, mentre il martedì resta a Sos Tata e Adolescenti – Istruzioni per l’Uso, Ilaria D’Amico ed Exit il mercoledì, la nuova serie di Stargate al giovedì, per concludere con l’Ispettore Barnaby e La valigia dei sogni il sabato.

    Tante anche le novità: proprio La Valigia dei Sogni vedrà l’esordio televisivo di Simone Annicchiarico, figlio d’arte di Walter Chiari e Alida Chelli, mentre dalle altre reti arrivano diversi personaggi con trasmissioni nuove di zecca. L’ex Iena Alessandro Sortino condurrà Malpelo, evidente richiamo alla capigliatura rossa che condivide con l’omonimo personaggio verghiano, mentre vedremo Marco Berry, anche lui ex Iena, in Vivo per Miracolo.

    Valerio Massimo Manfredi ha invece preparato Impero, un nuovo programma di divulgazione storica.

    Sul fronte fiction e documentari si va dal documentario inedito su Kenneth Foster, condannato a morte per il quale La7 conduce da tempo una battaglia a favore, a Recount, lungometraggio cult con Kevin Spacey, trasmesso durante la lunga maratona elettorale statunitense prevista a novembre, passando ancora per gli istant movie di Istantanea, firmati da Roberto Burchielli e Mauro Parissone. Per le serie tv americane, a Stargate si aggiunge la nuova serie di The L Word.

    Per lo sport confermati il Torneo delle Sei Nazioni di rugby, la Superbike e la coppa Uefa. Atteso anche un nuovo progetto di Marco Paolini, ancora allo studio.

    Insomma la parola d’ordine resta ‘qualità’, che con Stella deve necessariamente far rima con ‘redditività’. Per ora è tutto, la nuova La7 è alle porte.

    1023