“Maria, invitami in un tuo programma!”: l’appello di Morgan alla De Filippi

“Maria, invitami in un tuo programma!”: l’appello di Morgan alla De Filippi

Morgan lancia una sfida alla regina di Canale 5

    Dopo la sua partecipazione a Sanremo 2016, il leader dei Bluvertigo, Marco Castoldi alias Morgan, lancia un appello a Maria De Filippi, vale a dire quello di invitarlo a cantare con i Bluvertigo in un suo programma. In passato tra i due ci sono stati alcuni diverbi, come quando Morgan in un’intervista a Max aveva dipinto la De Filippi come una donna senza scrupoli. Ovviamente la risposta della conduttrice di Canale 5, all’epoca, non si è fatta attendere. Adesso, il cantante, che ha partecipato a Sanremo 2016 con i Bluvertigo con il brano Semplicemente, è tornato nuovamente a parlare della regina di Canale 5. Non solo, in una recente intervista si è espresso anche su X Factor, Elio e le Storie tese, Carlo Conti e Fazio.

    Morgan lancia la sua sfida a Maria De Filippi, in un’intervista rilasciata ad Alba Parietti per il settimanale Chi, nel numero in edicola il 17 febbraio. Il leader dei Bluvertigo ha rivelato di non avercela con la De Filippi, sottolineando che semplicemente non segue i suoi programmi televisivi.

    “Lei invece sembra conoscere molto bene quello che faccio io anche se una volta ha detto: ‘Non conosco l’opera di Morgan’ – ha sottolineato il cantautore lombardo per poi fare il suo appello – Lancio una sfida a Maria De Filippi: lei dice di conoscere e apprezzare il mio lavoro. Mi inviti in un suo programma. Se ama la musica apprezzerà”. Cosa ne penserà la conduttrice di Canale 5? Accetterà la sfida?

    Nell’intervista a Chi, Morgan ha detto la sua circa X Factor, talent musicale in cui ha preso parte in veste di giudice in diverse edizioni. “Quando ci sono io il reality è una figata”, ha dichiarato senza mezzi termini, per poi parlare nuovamente dei talenti emersi sotto la sua ‘ala’. Infatti, non è la prima volta che il cantautore rivendica i successi di Mengoni e Noemi.“Di Mengoni e Noemi, che sono nati con me a X Factor, ce ne sono meno e vengono fuori dal lavoro che ho fatto con loro”. E poi ha aggiunto: “Non poterli seguire dopo ha dato più fastidio a loro, perché io continuo a creare ogni giorno, una volta è stato Mengoni il prodotto della mia e della sua creatività, un’altra volta Noemi”.

    Le esternazioni di Morgan continuano e questa volta tocca a Elio e le storie tese, gruppo definito “geniale”, ma “senza mai il cuore in mano”. “Vedi anche da come lui si esprime – ha affermato riferendosi a Elio – che è mediato, è sempre un personaggio o una maschera”.

    Il leader dei Bluvertigo ha inoltre ricordato un episodio, con protagonista Fabio Fazio, accaduto qualche anno fa, quando il conduttore di Che tempo che fa era direttore del Festival: “Nel 2013 mi ha chiamato, mi ha fatto preparare il pezzo e poi non mi ha voluto: perché devi scomodare una persona per niente?”.

    Infine, parole positive di Morgan nei confronti di Carlo Conti, che lo ha definito un vero e proprio signore: “Si è comportato da signore, è stato molto serio. Lo ringrazio perché, oltre ad aver voluto ascoltare la nostra canzone, non ha guardato in faccia nessuno: gli piaceva il pezzo e ci ha preso, è stato molto più sincero di quelli che ci sono stati prima”.

    602

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI