Il Governo Monti nasce in diretta tv: ecco la lista dei ministri (video)

Il Governo Monti nasce in diretta tv: ecco la lista dei ministri (video)

    Il professor Mario Monti è ufficialmente il nuovo Presidente del Consiglio: con la lettura della lista dei ministri ha inizio la 61ma Legislatura della Repubblica italiana. La comunicazione ufficiale della lista dei ministri era attesa per questa mattina intorno alle 11.30, ma il neo-Premier si è presentato nella sala stampa del Quirinale pochi minuti prima delle 13.30, conquistando così la diretta dei principali Tg italiani. E’ di fatto comparso a reti unificate sul Tg1, sul Tg2 (che ha sforato per seguire in diretta le prime dichiarazioni del Premier), dal Tg5 e dal Tg La7. RaiNews, dal canto suo, segue da questa mattina in diretta gli eventi dal Quirinale.

    Twitter si rivela determinante anche nella fibrillante vigilia della nascita del Governo Monti: proprio dai tweet di alcuni studenti universitari sono giunte le prime conferme sul toto-ministri che ha agitato i commentatori e i giornalisti politici da domenica scorsa, quando il Presidente della Repubblica ha dato incarico al professore di formare il nuovo governo. Molti dei neo-ministri, infatti, sono docenti universitari e in mattinata hanno informato i propri studenti di non poter continuare a fare lezioni ‘per i noti motivi’. Notizie che sono rimbalzate sul web e che hanno trovato conferma nella lettura della lista dei ministri.

    Ecco il Governo Monti
    Presidente consiglio e economia ad interim: Mario Monti;
    Ministro degli Esteri: Giulio Terzi di Sant’Agata;
    Ministro degli Interni: Anna Maria Cancellieri;
    Ministro della Giustizia: Paola Severino;
    Ministro della Difesa: Amm. Gianpaolo di Paola;
    Ministro allo Sviluppo economico, Infrastrutture e Trasporti: Corrado Passera;
    Ministro all’Agricoltura: Mario Catania;
    Ministero dell’Ambiente: Mario Clini;
    Ministro del Lavoro e politiche sociali: Elsa Fornero;
    Ministro della Salute: Renato Balduzzi;
    Ministro all’Università, Istruzione e Ricerca: Francesco Profumo;
    Ministro alla Cultura: Lorenzo Ornaghi.

    Ministri senza portafoglio:
    Ministero rapporti con UE: Enzo Moavero Milanesi;
    Ministro Sport e Turismo: Piero Gnudi;
    Ministero Coesione Territoriale: Fabrizio Barca;
    Ministro per i Rapporti con il Parlamento: Piero Giarda;
    Ministero per la Cooperazione Internazionale: Andrea Riccardi.
    Candidato all’incarico di sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri: Antonio Catricalà.

    Il giuramento è fissato per le 17 di questo pomeriggio.

    361