Il digitale Mediaset si rinnova: arriva Premium Gallery

Il digitale Mediaset si rinnova: arriva Premium Gallery

Il digitale Mediaset si rinnova: arriva Premium Gallery con Joi, Mya e Steel

    Il Logo di Joi

    Parte oggi il nuovo bouquet di Mediaset per il digitale terrestre: sono stati presentati ieri i nuovi canali che entrano a far parte di Premium Gallery, l’evoluzione del ddt del Biscione. Mya, Joi e Steel . Una proposta che entra in concorrenza diretta con Sky e che, probabilmente, sarà visibile anche sul satellite. L’avvio delle trasmissioni è stato dato a reti unificate alle 13.30 con un promo informativo condotto da Cristina Parodi, che potete vedere in alto.

    Mya, Joi e Steel (raddoppiati con la versione +1, ritardata di un’ora) avranno in palinsesto sia il cinema che le serie tv acquistate dalle major americane Warner e Universal, il tutto rispettando le quote di programmazione di contenuti europei stabiliti per legge. Linee editoriali diverse per i tre canali, che esploriamo con ordine, caratterizzati tutti dall’assenza di break pubblicitari durante i programmi.

    Il Logo di Joi

    Joi, “il mondo di tutte le emozioni“, sarà dedicato alla famiglia e rappresenterà l’offerta “centrale” del nuovo pacchetto. All’interno del suo palinsesto troveranno spazio le serie tv più amate, i film più recenti per tutti i gusti e per tutte le emozioni. Qualche titolo, Dr. House con la quarta stagione (il cui primo episodio aprirà la programmazione in prime time questa sera), E.R. con le storiche puntate della prima serie, e poi Law and Order, Senza Traccia, Monk, Cold Case, Life e Pushing Daisy.
    Tra i film segnaliamo King Kong, The Prestige (che aprirà la programmazione domani alle 13.30), Inside Man, L’Ultimo Samurai, Intrigo a Berlino, Ocean’s 13, Blood Diamond e Mr Bean’s Holiday .
    Specificando meglio, con particolare attenzione alla fascia serale, troviamo dal lunedì al venerdì alle 19.45 E.R. e poi (alle 20.15) uno tra Monk, Cold Case e Senza Traccia. Alle ore 21 la programmazione di prime time prevede al lunedì un film della serie “I Magnifici” (ovvero i film in anteprima, on contrapposizione al Lunedì Premiere di Sky Cinema), dal martedì al giovedì le serie, rispettivamente Law&Order Criminal Intent, Dr. House e E.R., e nel weekend di nuovo spazio al cinema.

    Il logo di Mya

    Mya, invece, è definito come “il mondo dei sentimenti e del pensiero positivo“, rivolto principalmente a un pubblico femminile giovane e moderno, ma anche al lato più sensibile degli uomini. Tra le serie tv in programmazione segnaliamo Gossip Girl (che inaugurerà il palinsesto domani alle 13.30), Men in Trees, The Closer, Falcon Beach, Lipstick Jungle, Nip/Tuck, Una mamma per amica, The O.C., Veronica Mars.

    Per quanto riguarda il cinema, invece, citiamo L’amore non va in vacanza, Ti odio, ti lascio, ti…, Orgoglio e Pregiudizio, American Dreamz, Volver.

    La programmazione settimanale vede, anche qui, uno spazio serie tv nella fascia pre-serale (dalle 19.45) con Falcon Beach e Friends. Dalle 21.00 sempre un film tranne il lunedì quando sarà trasmesso Men in Trees, il giovedì dove avrà spazio Gossip Girl e il sabato dove in palinsesto ci sarà The Closer.

    Il logo di Steel

    In chiusura scopriamo Steel, “il mondo delle passioni forti“, che sarà prodotto e curato direttamente da Universal e che, come si vociferava da settimane, avrà al suo interno un ben definito spazio Sci-Fi, dedicato alla fantascienza, il cui cavallo di battaglia sarà Heroes.
    Parlando però della programmazione, è rinnovato anche qui lo spazio serie nel pre-serale (su Steel anche il sabato): un gruppo di serie poliziesche europee ancora non definite sarà trasmesso dal lunedì al sabato alle 19.45, mentre alle 20.15 una tra Nikita e Big Bang Theory (dal lunedì al venerdì) e Seaquest (ogni sabato e domenica). In prima serata, film dal lunedì al giovedì, mentre nel weeekend spazio alle serie: il venerdì Heroes, il sabato Day Break e la domenica Psych.

    Lo spazio Sci-Fi sarà quindi in programma ogni giorno a partire da mezzanotte e mezza e nelle prime serate di venerdì e sabato: appuntamenti fissi saranno Smallville (dal lunedì al venerdì alle 00.30), Sliders (dal lunedì al venerdì alle 01.15), Battlestar Galactica (il sabato alle 00.30) e Seaquest (la domenica alle 00.30).

    Per i primi tre giorni di programmazione, infine, si prevede un palinsesto speciale così strutturato:

    Sabato 19 Gennaio
    Joi –> Dr. House + E.R.
    Mya –> L’amore non va in vacanza
    Steel –> Heroes

    Domenica 20 Gennaio
    Joi –> Inside Man
    Mya –> The Closer
    Steel -> 40 anni vergine

    Lunedì 21 Gennaio
    Joi -> King Kong
    Mya -> Men in Trees
    Steel -> The Bourne supremacy

    Per quanto riguarda i costi, i possessori di decoder e carta Mediaset Premium potranno seguire gratuitamente i primi tre giorni di programmazione, poi per il periodo Gennaio-Febbraio è prevista un’offerta lancio da 8€ al mese.
    Per il dopo, invece, Mediaset Premium propone diversi pacchetti, che ricordano l’offerta Sky e che sono riportate di seguito.

    I pacchetti di Premium Gallery

    In breve, Tutto Gallery consiste in un pacchetto sconto per la visione semestrale di Gallery che abbatte i costi dell’acquisto mensile singolo, cui si possono aggiungere dei pacchetti combinati come Grande Fratello, che permette di seguire integralmente i 92 giorni di prigionia dei reclusi del GF8, Tutto Calcio, che comprende tutte le partite ancora da disputare della Champions League (dagli ottavi in poi) e del Campionato (tutto il ritorno più l’ultima d’andata), e il pacchetto full, comprendente tutta l’offerta Gallery più Grande Fratello e Calcio.

    Se per il momento tutta l’offerta Mediaset Premium sarà visibile tramite decoder digitale terrestre, sono in corso trattative per la vendita di Premium Gallery a Sky. E’ previsto infatti un incontro tra Piersilvio Berlusconi e James Murdoch, patron di Sky: le trattive sono già in fase avanzata, ma la vendita di Gallery è sottoposta ad una serie di condizioni decise dal Biscione: il bouquet non dovrà essere spacchettato né inglobata in altre offerta Sky, ma dovrà essere una option; le condizioni di trasmissione dovranno essere le stesse di quelle proposte da Mediaset, a cominciare dal divieto di trasmettere spot pubblicitari che interrompano i programmi.

    Più complicato trovare un accordo sui costi: Mediaset non vuole, ovviamente, che Sky proponga la sua offerta a un prezzo minore di quello stabilito per la trasmissione in Dtt, ovvero 8 euro al mese, ma la politica commerciale di Sky non è oggetto di trattative.

    Oltre Sky, sono interessate all’acquisto dei contenuti Gallery anche le piattaforme IPTV: sono in corso trattative con tutti gli operatori, da Fastweb a Tiscali, fino a Telecom.

    Se Premium Gallery sta scuotendo il mondo delle comunicazioni italiane, i contenuti proposti non ci sembrano altrettanto “rivoluzionari”: il punto di forza resta la fiction, soprattutto americana, un prodotto al momento a rischio, considerato il lungo sciopero che sta mettendo in ginocchio i palinsesti dei network Usa e che farà sentire i suoi effetti sulla tv generalista dalla prossima stagione. Di nuovi format non c’è traccia, e questo forse è il vero punto debole della programmazione ddt e satellitare, almeno per il momento.

    1599

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI