GF 7 – Il confessionale è sempre il confessionale

GF 7 – Il confessionale è sempre il confessionale

gf 7 il confessionale è sempre il confessionale

    cara alessia marcuzzi

    cara alessia marcuzzi
    Cara Alessia Marcuzzi,
    pochi minuti fa al Grande Fratello le note di un pianoforte hanno fatto da sottofondo alla commovente confessione in lacrime di Guendalina causata dalla lettura di un lettera del padre: “Sai cos’è… che in venticinque anni non sono mai riuscita a dirgli che lo amo… grazie a questa lontananza… sai delle volte ti rendi conto delle persone più care quelle che ami veramente quando tra virgolette ci sei lontana e quindi io mi sono resa conto di amarlo più di quanto le parole possono dire e questa frase gliela ripeterò tutti i giorni della mia vita”.

    Tu le hai manifestato tutta la tua partecipazione: “Avrei voluto farti delle domande ma tu hai già risposto senza che io le facessi”.
    Cara Alessia Marcuzzi, quando il confessionale tocca le corde emozionali degli affetti familiari, il Grande Fratello diventa più sdolcinato della Domenica In di Lorena Bianchetti. Stasera però, quel confessionale, se da un lato ha aperto una nuova fase nei rapporti tra un padre ed una telefiglia, dall’altro avrà messo in crisi le certezze di tutti i telepsicologi che popolano la tv. Guendalina, la grande sorella che urla a chiunque le capiti a tiro “amoreee! amore mio!!! ti amooo!!!”, non lo aveva mai detto al padre e lo ha fatto per la prima volta grazie al Grande Fratello.

    Roba da far appendere il divano in cantina a Meluzzi, Crepet e Morelli.

    278