Il Commissario Nardone anticipazioni: le trame infinite di Luigi Bosso il 27 settembre

La trama si infittisce per i telespettatori del Commissario Nardone

da , il

    Sergio Assisi è il Commissario Nardone

    Il Commissario Nardone torna su Rai Uno domani, giovedì 27 settembre e promette momenti indimenticabili a tutti gli appassionati; le anticipazioni delle due nuove puntate sono completamente incentrate, infatti, sugli sforzi fatti dal Commissario per ricomporre la sua grande squadra e mettersi così sulle tracce dell’impostore Luigi Bosso, ormai scomparso da diversi mesi e assassino, nell’ultima messa in onda, del gioielliere Barone: quest’ultimo si era schierato a favore di Bosso, promettendogli rispetto e riservatezza, ma non è riuscito a tenere fede alla parola data; scoperto dal Commissario, infatti, Barone ha messo a rischio il malvivente, facendo emergere i traffici illeciti di cui era a capo, e costringendolo, di conseguenza, a ucciderlo e fuggire. Partirà proprio così la nuova puntata del Commissario Nardone: Rai Uno sarà testimone della sua grande forza e del suo estremo coraggio, nella ricerca di un malfattore che nessuno è riuscito a rintracciare e che, solo con tutta la squadra al completo, potrà fare la fine che gli spetta. Ma veniamo ai dettagli.

    Nella prima puntata – Il ritorno - il Commissario indagherà su un caso piuttosto strano: una banda di rapinatori viene trovata morta all’interno di un’automobile; dopo una serie di sopralluoghi e ispezioni, Nardone – interpretato da un Sergio Assisi che sta avendo grande successo anche grazie al libro Strapazza Napoli. Oltre 200 foto della città più divertente del mondo, scritto a due mani con il fratello Dario – scopre che la macchina era quella utilizzata dalle vittime per un furto ai danni di un ufficio postale; tutti i nodi verranno al pettine grazie a Flò, suo grande (e ormai indispensabile) braccio destro.

    Nella seconda puntata – Passione torbida - il commissario sarà alle prese con la scomparsa, e il conseguente ritrovamento, del cadavere di una studentessa, anche modella per i pittori di Brera, nonché amante del figlio di un noto industriale milanese. La situazione di questa ragazza, insomma, è stata compromessa da cattive compagnie, sul quale Nardone non mancherà di indagare, per arrivare alla verità, senza abbandonare, ovviamente, le indagini su Bosso: per approfondire, si rivolgerà a Cangemi, non sapendo, purtroppo, che questi è in combutta con lui.

    Due episodi avvincenti che confermeranno sicuramente il trend positivo degli ascolti. Quanti di voi si catapulteranno davanti al televisore giovedì 27 settembre?